Mobilità a idrogeno, Hopium sceglie l’agilità in cloud di Dassault Systèmes

Pubblicato il 1 luglio 2022
Dassault Systèmes auto idrogeno Hopium

La casa automobilistica francese Hopium ha scelto la piattaforma 3Dexperience su cloud di Dassault Systèmes per progettare e sviluppare i primi prototipi del suo veicolo di fascia alta alimentato a idrogeno, la Hopium Machina.

La piattaforma offre al costruttore applicazioni integrate di progettazione, ingegnerizzazione e simulazione in un’esperienza di collaborazione aziendale in cloud, consentendo di sfruttare conoscenze e know-how dei suoi esperti in un unico modello di dati e in un ambiente di innovazione end-to-end. Accelerando la progettazione, migliorando l’efficienza complessiva e ottimizzando al contempo le risorse. Con l’avanzare dello sviluppo di  Machina verso il lancio sul mercato, previsto per il 2025, l’azienda sarà quindi in grado di espandere il suo utilizzo della piattaforma 3Dexperience in base alle proprie esigenze.

“La nostra visione è quella di essere i pionieri di un nuovo tipo di veicolo destinato ad affrontare le principali sfide ambientali della nostra epoca. In questo contesto, il tempo è fondamentale – ha dichiarato Olivier Lombard, fondatore di Hopium -. Abbiamo bisogno di agilità e funzionalità avanzate per sperimentare rapidamente concetti complessi, come l’elettronica embedded e un volume di archiviazione ottimizzato. Grazie alla completa integrazione di tutte le nostre attività sulla piattaforma 3Dexperience di Dassault Systèmes, il nostro team è stato in grado di lavorare in modo sicuro in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, e di creare con successo il nostro primo prototipo in soli 8 mesi“.

Ispirata all’esperienza professionale di Olivier Lombard, il più giovane vincitore della 24h della competizione Le Mans, Hopium Machina combina design all’avanguardia, autonomia eccezionale e tempo di riempimento da record in un veicolo ad alte prestazioni e a zero emissioni. La Hopium Machina sfrutta un sistema integrato di celle a combustibile per generare l’energia necessaria ad alimentare il veicolo, emettendo solo acqua. Il sistema può essere ricaricato completamente in tre minuti e garantisce elevata autonomia di più di 1.000 km, fornendo potenza di oltre 500 cavalli e potendo raggiungere la velocità di 230 km/h.

“Hopium rappresenta un punto di svolta. Ne è una prova la realizzazione del primo prototipo in soli 8 mesi – ha commentato Laurence Montanari, vice president, transportation & mobility industry, Dassault Systèmes -. Hopium, con la sua visione convincente, si impegna ora in un settore in crescita. La piattaforma 3Dexperience su cloud le fornisce l’infrastruttura per creare nuove esperienze di mobilità autonoma, connessa e alimentata a idrogeno. I team di Hopium sono concentrati sullo sviluppo di Machina e beneficeranno delle migliori soluzioni del portfoglio Industry Solution Experience di Dassault Systèmes.  Oggi, quasi tutti gli sviluppatori di veicoli elettrici del mondo utilizzano la tecnologia di Dassault Systèmes per promuovere ulteriormente la trasformazione del settore”.



Contenuti correlati

  • Mitsubishi Electric Italia inaugurazione nuova sede Energy Park Vimercate
    Mirai, la nuova futuristica sede di Mitsubishi Electric

    La filiale italiana di Mitsubishi Electric ha inaugurato i nuovi uffici pensati per supportare al meglio le attività lavorative delle diverse business unit e le nuove modalità di collaborazione. ‘Changes for the future’ è il pay off...

  • Comsol Day simulazione multifisica food industria alimentare
    Simulazione multifisica nel food il 6 ottobre al Comsol Day

    Sono aperte le iscrizioni al Comsol Day: Food Engineering del prossimo 6 ottobre dalle ore 10, primo evento online dell’azienda dedicato interamente ai vantaggi della simulazione multifisica nell’industria alimentare, dalla produzione alla lavorazione, fino al packaging, alla...

  • Emerson registrazioni Emerson Exchange 2022 Texas leader automazione
    Automazione, ambiente e digitale, iscrizioni aperte per Emerson Exchange 2022

    Emerson annuncia l’apertura delle registrazioni per la conferenza dei leader dell’automazione Emerson Exchange 2022, che si terrà in presenza per quattro giorni nella settimana del 24 ottobre al Gaylord Texan Resort & Convention Center a Grapevine, Texas....

  • Schaeffler cuscinetti settore eolico WindEnergy
    Cuscinetti studiati per il settore eolico da Schaeffler a WindEnergy

    Schaeffler presenta alla WindEnergy di Amburgo, dal 27 al 30 settembre 2022 (Padiglione B5, stand 333), soluzioni innovative nei cuscinetti per rotori e riduttori studiate per estendere la durata dei parchi eolici e migliorarne l’impronta di carbonio,...

  • Parker sensore idrogeno hydrogen applications
    Sensore di pressione Parker per applicazioni a idrogeno

    Parker Hannifin ha sviluppato il sensore di pressione SensoControl SCP04, progettato specificamente per soddisfare i requisiti chimici e fisici dell’intero ciclo di vita dell’idrogeno, sempre più frequentemente utilizzato in tutti i tipi di mezzi di trasporto: dai...

  • Tool verticali e funzioni intuitive

    Il CAD/CAM/CAE è in continua evoluzione. I software di progettazione aggiornano costantemente i loro tool con nuove funzionalità, si integrano in piattaforme e le grafiche si fanno sempre più intuitive. I percorsi di simulazione delle lavorazioni si arricchiscono di...

  • Eplan novità piattaforma 2023 progettazione elettrica
    Progettazione elettrica velocizzata con la Piattaforma Eplan 2023

    La Piattaforma Eplan 2023 semplifica e accelera la pianificazione dei progetti elettrici grazie alla nuova gestione dei dispositivi basata su cloud e al supporto multistandard per le macro schematiche. Il software combina una serie di nuove funzionalità...

  • AliA Cloud smart office phygital Mara Meroni
    Esperienza Phygital in ufficio, le nuove strategie raccontate da AliA Cloud

    Il mondo del lavoro e le relative tecnologie hanno vissuto trasformazioni negli ultimi due anni destinate a restare, passando per lo smart working a modalità di lavoro in ufficio ibrido, a metà tra remoto e in presenza....

  • Comau automazione produzione idrogeno
    Automazione Comau per la produzione di celle a combustibile a idrogeno

    Comau collabora con diversi clienti in varie parti del mondo per integrare la sua tecnologia avanzata e la sua esperienza in automazione per gestire assemblaggio e produzione di celle a combustibile a idrogeno e degli elettrolizzatori. Sfruttando...

  • UniTo Centro nazionale HPC big data quantum computing Bologna
    HPC e quantum computing, nasce a Bologna il Centro per il supercalcolo italiano

    E’ nato lo scorso 19 luglio il Centro nazionale di ricerca in High performance computing, big data e quantum computing, con base al Tecnopolo di Bologna, cittadella dell’innovazione promossa dalla Regione Emilia Romagna, e gestito dalla Fondazione...

Scopri le novità scelte per te x