Milano, numeri giusti per ospitare la sede del Tribunale dei Brevetti

Pubblicato il 13 aprile 2021

 

Dallo scorso 10 settembre la città di Milano è candidata per ospitare una delle tre corti UE del Tribunale Unico dei Brevetti (quella per le cause farmaceutiche) e in virtù del fatto che una sede è vacante, dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. La decisione è stata presa dall’allora presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in prossimità della scadenza dei termini, e come ha tenuto a precisare Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, “grazie al nostro pressing”.

Le altre due sedi sono a Parigi e Monaco di Baviera a cui la Commissione UE ha affidato provvisoriamente le competenze prima in capo a Londra. Obiettivo è dunque quello di portare Milano al fianco di Parigi e Monaco il compito di registrare le nuove scoperte e soluzioni ideate nel campo delle scienze umane e del farmaceutico.

Secondo Chiara Franzoni del Politecnico di Milano “è questa una strada da percorrere perché l’Italia è uno dei Paesi che brevettano di più e non ha ancora avuto una sede europea. Insieme e a noi concorre l’Olanda”.

Nel 2020, anno difficile e segnato dalla pandemia, l’Italia ha presentato 4600 domande di brevetto, una cifra record. Il 60% delle domande viene da tre regioni: Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.

Milano, già capitale dell’industria, della moda e del design, delle idee da trasformare in tecniche o prodotti è ora anche la capitale delle invenzioni con il 30% dei brevetti presentati.

Il totale complessivo delle domande presentate nel 2020 all’EPO (European Patent Office) è lievemente diminuito dello 0,7% rispetto all’anno record 2019, ma fa specie notare come l’andamento italiano sia in netta controtendenza. Da noi sono arrivate il 3% delle domande, il doppio rispetto all’anno precedente anche se ancora lontani da Stati Uniti (25%) e Germania (15%).

Numeri che tra l’altro non tengono conto di importanti realtà: per esempio CNH Industrial NV o Stmicroelectronics NV non compaiono in questa classifica in quanto non sono registrati in Italia ma nei Paesi Bassi.

Tra i principali settori tecnici coinvolti, il farmaceutico (+10,2% a 8.589 domande) e la biotecnologia (+6,3% a 7.246) hanno registrato i maggiori incrementi. La tecnologia medica (+2,6% a 14.295) assorbe la maggior parte delle invenzioni nel 2020, e supera la comunicazione digitale, che rappresentava il settore più attivo nel 2019 (nel 2020 +1% a 14.122).

Franco Metta



Contenuti correlati

  • EMO Milano 2021: oltre 60.000 presenze e 91 Paesi

    Si è conclusa sabato 9 ottobre EMO Milano 2021, la mondiale dedicata al mondo della lavorazione dei metalli che si è svolta presso il quartiere espositivo di fieramilano Rho. Promossa da Cecimo, l’associazione europea delle industrie della...

  • EMO Milano 2021. Il parere dei protagonisti in VIDEO

    EMO MILANO 2021 è l’appuntamento che ogni sei anni porta in Italia la fiera mondiale della macchina utensile. Quest’anno la manifestazione ha occupato 6 Padiglioni e oltre 100.000 mq di superficie espositiva. In vetrina alcune novità di macchine in...

  • CNR-Stiima EuroXR realtà virtuale Milano
    EuroXR 2021, realtà virtuale ed estesa a novembre a Milano con CNR-STIIMA

    L’associazione EuroXR – European association for extended reality, lancia la prima Call for contributions per la 18° Conferenza Internazionale EuroXR 2021 dedicata a realtà virtuale, aumentata ed estesa, che si terrà dal 24 al 26 novembre presso...

  • Fanuc mostra_Mudec robot Milano
    Fanuc al Mudec di Milano con la mostra dedicata al rapporto uomini e robot

    Ha aperto le sue porte lo scorso 1° maggio la mostra ‘Robot – The human project’ al MUDEC di Milano, evento che vede la sponsorizzazione di Fanuc Italia. Fino al 1° agosto 2021, la mostra racconterà ai...

  • Euipo EPO brevetti marchi
    PMI, vantaggio competitivo dai diritti di proprietà intellettuale

    La titolarità di diritti di proprietà intellettuale (DPI) ha favorito una crescita media del fatturato per dipendente del 20% delle aziende europee, soprattutto PMI. Migliora di conseguenza la performance economica, a seconda dalla tipologia di DPI: 36% per i brevetti, 21% per i marchi e del 32% per i design. A produrre questi risultati è un recente studio congiunto e condotto su larga...

  • Economia lombarda, calo del -10,2% nel 2020 ma prossima al rimbalzo

    Il PIL dell’economia lombarda è previsto in discesa del -10,2% per il 2020 nei dati dell’ultimo booklet Assolombarda (pubblicati su genioeimpresa.it), nel quadro di una flessione corrispondente del PIL a livello nazionale del -9,6%. Calo 2020 a...

  • Ucimu nomina Galdabini EMO
    Luigi Galdabini commissario generale per EMO Milano 2021

    Luigi Galdabini è stato nominato commissario generale di EMO Milano 2021, la mostra mondiale della macchina utensile che si terrà a Milano dal 4 al 9 ottobre 2021, nel quartiere espositivo di Fieramilano Rho. Galdabini avrà il...

  • lavorazione legno Xylexpo 2020 adesioni
    A Milano a Xylexpo 2020 le tecnologie per industria del legno e del mobile

    Xylexpo 2020 rinnova la propria formula e torna a Milano (Fieramilanorho) su quattro giornate, dal 26 al 29 maggio, con l’intenzione forte di ribadire il proprio ruolo nel settore tecnologie e forniture per l’industria del legno e...

  • Connected Manufacturing Summit 2019

    La trasformazione digitale d’impresa assume il connotato di un fattore cruciale su cui investire per ogni tipo di organizzazione a qualunque livello e in qualsiasi settore. Anche nel 2019, Business International (divisione di Fiera Milano Media –...

  • finitura smart Ucif
    Finitura SMART con Ucif a Milano il prossimo 6 novembre

    Gioca sull’acronimo Smart tra surface, manufacturing, advanced, research e trends il nome del convegno organizzato e promosso da Ucif il prossimo 6 novembre, presso il Centro congressi fondazione Cariplo a Milano. ‘La finitura diventa Smart’ offre un’occasione...

Scopri le novità scelte per te x