Le macchine utensili tedesche si aspettano una debole ripresa della domanda

L'industria tedesca delle macchine utensili risente fortemente della crisi finanziaria ed economica mondiale

Pubblicato il 8 ottobre 2009

“Nel primo semestre 2009, dopo il precedente boom quinquennale, tutti gli indici sono pesantemente scivolati nel negativo”, afferma Carl Martin Welcker, presidente della Vdw (Verein Deutscher Werkzeugmaschinenfabriken, l’associazione delle fabbriche tedesche di macchine utensili) in occasione della conferenza stampa dell’associazione alla Emo Milano.

L’afflusso ordinativi è calato del 67%. La produzione nel primo semestre è scesa di un quinto, allo stesso modo le esportazioni. L’unica consolazione sono state le esportazioni verso la Cina, da alcuni anni il maggiore mercato per le macchine utensili tedesche. Il portafoglio ordinativi a giugno di quest’anno ammontava a 5,9 mesi, a luglio l’utilizzazione delle capacità produttive con il 65,9% ha raggiunto un minimo storico. Il numero di dipendenti dal picco di ottobre dello scorso anno è sceso di circa 3.000 unità calando a 70.500 uomini e donne alla fine del primo semestre.

“Continua a essere obiettivo dichiarato delle aziende mantenere quanto più possibile il personale attraverso la crisi, ben sapendo che al momento della ripresa le competenze dei dipendenti qualificati saranno preziose”, sottolinea Welcker. Nell’anno in corso la Vdw si attende un calo della produzione di macchine utensili fino al 40%.

Ciononostante in base alle stime della Vdw aumentano i segni che indicano un miglioramento. Lo confermano gli indicatori e le previsioni migliorate da parte di diverse istituzioni economiche, che hanno ritoccato verso l’alto le loro previsioni per il prodotto interno lordo e la produzione industriale per il prossimo anno.

In base a queste Asia e Sudamerica faranno da traino. In particolare in Cina e India gli investimenti hanno sofferto meno e secondo le previsioni dei ricercatori il prossimo anno dovrebbero ripartire con più forza.

Secondo l’esperienza passano diversi mesi prima che gli investimenti dell’economia globale si ripercuotano sull’afflusso ordinativi dell’industria macchine utensili e sul fatturato. Tuttavia: “Il contesto permette di sperare che nell’industria delle macchine utensili si sia raggiunto il fondo e che la domanda attualmente così debole si ravvivi”, prevede Welcker. Attualmente però resterebbe da chiedersi quanto possa essere durevole una ripresa della domanda generale con un effetto in calo o in ritardo.

La Vdw sfrutta l’occasione della Emo Milano 2009 per introdurre l’argomento efficienza energetica per l’industria tedesca delle macchine utensili con la campagna “Blue Competence – Taking the initative on energy and environment”.

L’efficienza energetica, osservata nel suo complesso, non significa solo ottimizzare le singole macchine utensili, ma migliorare fortemente le procedure e i prodotti finali insieme ai clienti e ai fornitori. “Sono convinto che si possano fare progressi degni di nota verso una produzione a basso impatto ambientale soltanto se il bilancio ecologico dell’intero processo produttivo sarà analizzato fino al prodotto finito”, afferma il presidente Vdw Welcker.

Con questo obiettivo e la relativa offerta di soluzioni l’industria tedesca delle macchine utensili vuole dare il suo contributo alla protezione dell’ambiente.

Per la realizzazione pratica di “Blue Competence” i membri Vdw hanno sviluppato un catalogo di provvedimenti per creare un processo produttivo con un basso impatto sull’ambiente e sulle risorse, che definisce gli standard per la progettazione, la produzione e l’esercizio delle macchine utensili. I singoli provvedimenti possono essere valutati dal punto di vista energetico, rispondendo così alla volontà politica della commissione europea, che chiede dati quantificabili con cui poter rappresentare il risparmio energetico.

Inoltre la Vdw, insieme all’associazione europea macchine utensili Cecimo, ha preso l’iniziativa per un’autoregolazione nell’ambito delle linee guida EuP. Il catalogo di provvedimenti descritto vuole essere la base per far accettare questa iniziativa alla commissione Ue.

Vdw: www.vdw.de



Contenuti correlati

  • Mecfor meccanica subfornitura maggio 2022
    Meccanica e subfornitura, Mecfor si sposta a maggio 2022

    Avrà una ricollocazione nella seconda metà di maggio 2022 Mecfor, la prima edizione della manifestazione fieristica dedicata a meccanica & subfornitura, in origine prevista dal 24 al 26 febbraio nel quartiere fieristico di Parma. Organizzata da Fiere...

  • TIMTOS x TMTS Taitra Taiwan 2022 servizi ibridi
    TIMTOS x TMTS 2022 a febbraio rafforza l’offerta con servizi ibridi

    TIMTOS x TMTS 2022, la prima manifestazione dedicata alle macchine utensili che avrà luogo a Taiwan, dal 21 al 26 febbraio al Taipei Nangang Exhibition Center (Padiglioni 1 e 2), rafforza la propria proposta di servizi ibridi...

  • Metav Messe Dusseldorf giugno 2022
    Posticipo per Metav 2022, nuove date dal 21 al 24 giugno

    La VDW ha deciso per il posticipo dell’appuntamento con METAV 2022, la fiera internazionale delle tecnologie metallurgiche organizzata da Messe Düsseldorf, in origine prevista per il mese di marzo, che si terrà quindi dal 21 al 24...

  • RW bilancio crescita 2021 Davide Fusari
    Giunti intelligenti, packaging e automazione, le prospettive R+W per il 2022

    Il 2021 ha portato per R+W una crescita degli ordinativi molto rapida e oltre le aspettative, che l’azienda ha affrontato con i dovuti investimenti, come illustra Davide Fusari, direttore della filiale italiana di R+W. “Dopo la battuta...

  • SKF testing center cuscinetti Airasca
    Testing cuscinetti, Italia riferimento globale per SKF

    L’Italia gioca un ruolo guida per SKF, grazie all’area testing del sito dell’azienda ad Airasca (TO) che rappresenta una realtà di riferimento globale per lo sviluppo dei cuscinetti del futuro. La struttura è una delle più grandi...

  • Ucimu, ottimo 2021 per la macchina utensile

    Il 2021 si è rivelato un anno decisamente positivo per l’industria italiana della macchina utensile, robotica e automazione che ha registrato incrementi a doppia cifra per tutti i principali indicatori economici. Il trend proseguirà anche nel 2022,...

  • TIMTOS x TMTS 2022 Taiwan macchine utensili
    Macchine utensili a Taiwan, TIMTOS x TMTS 2022 dal 21 al 26 febbraio

    TIMTOS x TMTS 2022, il più grande evento di Tawain dedicato al settore delle macchine utensili e in co-branding, si terrà nei padiglioni 1 e 2 del Taipei Nangan Exhibition Center dal 21 al 26 febbraio 2022....

  • Mecspe 2021 numeri manifattura fabbrica senza limiti
    Fabbrica aperta e sostenibile, grande riscontro per Mecspe 2021

    Si è chiusa con un totale di 48.562 visitatori la 19ima edizione di Mecspe, fiera dedicata alla manifattura e a Industria 4.0 organizzata da Senaf, tenutasi per il primo anno a BolognaFiere dal 23 al 25 novembre...

  • Hexagon Odyssee A eye simulazione ingegneristica CAE
    CAE semplificato e potenziato con l’AI in Hexagon MI

    La divisione Manufacturing intelligence di Hexagon presenta Odyssee A-Eye, strumento di intelligenza artificiale che migliora progettazione e simulazione ingegneristica con le soluzioni CAE dell’azienda. Lo strumento applica il riconoscimento avanzato dei modelli a immagini, fotografie, video e...

  • RobotHeart art of smart robotics 33 BIMU robotica
    RobotHeart, spazio all’arte della robotica in 33.BI-MU nel 2022

    Si chiama RobotHeart l’innovativo progetto espositivo dedicato al mondo della robotica e patrocinato da Siri che sarà ospitato da 33.BI-MU, la biennale della macchine utensile in scena a Fieramilano Rho dal 12 al 15 ottobre 2022. L’evento...

Scopri le novità scelte per te x