Voucher per i costi della proprietà intellettuale, richieste fino al 30 settembre   

Pubblicato il 6 luglio 2021

È aperto fino al 30 settembre lo sportello per richiedere il voucher per la proprietà intellettuale, istituito dalla Commissione Europea e pensato per aiutare le PMI ad avvalersi dei propri diritti di proprietà intellettuale.  Il bando, gestito dall’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (Euipo) può contare su un budget di 4 milioni di euro. 

Il sostegno finanziario si traduce in un rimborso parziale dei costi per le domande di marchio e disegno o modello, e per la pre-diagnosi della proprietà intellettuale. 

Le PMI con sede in uno degli Stati dell’Unione europea possono quindi avvalersi quindi del servizio di IP-Scan (pre-diagnosi) con un rimborso fino al 75% dei costi sostenuti e di copertura delle tasse con un rimborso fino al 50%, per un importo massimo di 1.500 euro. 

 

Franco Metta



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x