Pandemia tra i primi rischi percepiti dalle aziende nell’Allianz Risk Barometer

Pubblicato il 8 febbraio 2021
Allianz Risk Barometer

Allianz presenta i risultati del 10° sondaggio sui rischi aziendali percepiti dalle imprese, con l’Allianz Risk Barometer 2021. L’indagine annuale di Allianz Global Corporate & Specialty aggrega le opinioni di 2.769 esperti, tra cui CEO, risk manager, broker ed esperti assicurativi, provenienti da oltre 92 Paesi.

Ecco quindi che al primo posto della classifica dei rischi figura l’interruzione di attività, con il 41% delle risposte, mentre sale al secondo posto (dal 17°) la pandemia (40% delle risposte), considerata anche come la causa principale dell’interruzione delle attività nel 2021 dal 59% degli intervistati. Al terzo posto, i rischi informatici, con accelerazione del lavoro da remoto e maggiore digitalizzazione che intensificano le vulnerabilità IT.

Allianz risk barometer 2021Le aziende cercano quindi di reagire riducendo il rischio nelle supply chain e costruendo attività più resilienti, oltre che potenziando i piani aziendali di business continuity in caso di eventi estremi. Secondo gli intervistati dell’Allianz Risk Barometer, il miglioramento dei piani di business continuity è l’azione principale che le aziende stanno intraprendendo (62%), seguita dallo sviluppo di contratti con fornitori alternativi o multipli (45%), dall’investimento in supply chain digitali (32%) e dal miglioramento della selezione e dell’auditing dei fornitori (31%).

Proseguendo nella classifica, si trovano quindi in crescita anche i rischi legati ai cambiamenti climatici (quarto posto), a cambiamenti economici (8°) e i rischi politici, in gran parte scenari pure legati all’epidemia da coronavirus. Un focus sul manifatturiero mostra che qui le principali paure riguardano l’interruzione di attività (63%), seguita dai rischi informatici (41%) e dalla pandemia (32%).

Allianz Top 5 Rischi_Manifatturiero

In Italia, la top ten dei rischi vede infine gli incidenti informatici al primo posto, e per la prima volta. Seguono l’interruzione di attività e la pandemia, che quest’anno entra direttamente al terzo posto.

Allianz Risk Barometer top ten Italia



Contenuti correlati

  • Hannover Messe 2022 posticipo
    Hannover Messe 2022 posticipata, nuove date 30 maggio – 2 giugno

    Deutsche Messe, in accordo con l’advisory board degli espositori e le associazioni partner VDMA (Associazione tedesca dell’ingegneria meccanica e impiantistica) e ZVEI (Associazione centrale dell’industria tedesca di ingegneria elettrica e digitale), ha deciso di posticipare la Hannover...

  • SDA Bocconi SAP AI procurement
    AI nel procurement nel sondaggio di SDA Bocconi, SAP e Accenture

    Il primo progetto di ricerca condotto dal Procurement Lab di SDA Bocconi, con il supporto dei main sponsor SAP e Accenture, ha analizzato l’adozione dalla AI nei processi di acquisto di imprese e istituzioni operanti sul mercato...

  • Transpotec Logitec maggio 2022
    Transpotec Logitec sposta l’appuntamento a maggio 2022

    Per garantire uno svolgimento più in sicurezza, alla luce dell’evolversi dell’attuale situazione pandemica, Transpotec Logitec sposta l’appuntamento dedicato al trasporto del prossimo futuro in Fiera Milano dal 12 al 15 maggio 2022. Diversi sono quindi i brand...

  • Metav Messe Dusseldorf giugno 2022
    Posticipo per Metav 2022, nuove date dal 21 al 24 giugno

    La VDW ha deciso per il posticipo dell’appuntamento con METAV 2022, la fiera internazionale delle tecnologie metallurgiche organizzata da Messe Düsseldorf, in origine prevista per il mese di marzo, che si terrà quindi dal 21 al 24...

  • Leuze cescita doppia cifra Antonio Belletti
    Leuze cresce a doppia cifra e guarda con ottimismo al 2022

    Forte della tenuta che è riuscita a conseguire nel 2020, Leuze Italia si appresta a concludere un 2021 con crescite a doppia cifra, possibili anche grazie alla rinnovata strategia di affiancamento delle local companies avviata da Leuze...

  • Stefano Sampaolo mercato pompe nomina presidente Assopompe Anima
    Pompe, il settore nel 2021 cresce del 14,1% nei dati Anima

    Il settore delle pompe, rappresentato in Italia da Assopompe, chiude il 2021 con fatturato a 2,3 miliardi di euro, in crescita del +14,1% sul 2020, nei dati elaborati da Anima Confindustria. Malgrado il lockdown, il comparto lo...

  • Gefran sostenibilità fornitori
    Sostenibilità, Gefran si impegna per la sua diffusione tra i fornitori

    Il Piano strategico di sostenibilità di Gefran abbraccia anche i fornitori locali, con una serie di iniziative a loro supporto presentate a una platea di PMI che compongono la supply chain del Gruppo in occasione del Supplier...

  • dupont-sustainable-solutions-nomine cda
    Tre nomine nel Cda di DuPont Sustainable Solutions

    Mentre la società prosegue nell’ampliamento delle sue competenze globali per proteggere le persone e creare un futuro sostenibile, DuPont Sustainable Solutions annuncia la nomina di tre nuovi membri che entrano nel Consiglio di amministrazione, George Serafeim, John...

  • Schneider Electric servizi digitali manutenzione elettrica EcoStruxure
    Manutenzione elettrica digitale con Schneider Electric

    Schneider Electric arricchisce l’offerta di servizi con i piani di assistenza EcoStruxure, pacchetti avanzati per la manutenzione su condizione dell’infrastruttura elettrica che combinano servizi tradizionali e potenti servizi digitali personalizzati sulle esigenze dei clienti. Secondo quanto riporta...

  • Rockwell Automation nomine Reuter Arvidsson
    Reuter e Arvidsson, due nuovi vice presidenti in Rockwell Automation

    Con la nomina di due nuovi vice presidenti, Rockwell Automation rafforza ulteriormente il proprio team di dirigenti per Europa, Medio Oriente e Africa. Christian Reuter è stato nominato vice presidente regionale Emea, market access, alla guida con...

Scopri le novità scelte per te x