Interruttori di sicurezza senza contatto a codifica magnetica e RFID da norelem

Pubblicato il 21 giugno 2022
norelem interruttori sicurezza

La gamma di interruttori di sicurezza senza contatto norelem offre ai produttori una soluzione robusta, affidabile e di facile integrazione per incrementare la sicurezza per gli operatori di macchine utensili e linee di produzione.

Progettati per utilizzo su coperture di protezione, come porte, sportelli e cappe, gli interruttori di sicurezza permettono di azionare una macchina solo quando tutte le coperture sono chiuse. Se durante il funzionamento un coperchio viene aperto, l’interruttore arresta il sistema automaticamente e in sicurezza, così da ridurre al minimo il rischio di infortuni.

Disponibili nelle tipologie a codifica magnetica e RFID, gli interruttori di sicurezza norelem possono anche essere installati in retrofit per migliorare la sicurezza generale di una macchina. Con un attuatore situato sulla parte mobile e la testina di lettura del dispositivo montata sulla parte fissa, non è richiesto alcun contatto per il corretto funzionamento. Ciò consente di ridurre le attività di manutenzione ed estendere la vita utile, migliorando al contempo la sicurezza generale.

“Conosciamo l’importanza della sicurezza negli ambienti di produzione, per garantire l’incolumità degli operatori e l’efficienza degli impianti – dichiara Marcus Schneck, CEO di norelem -. Bloccando il funzionamento della macchina finché tutte le coperture non sono chiuse, i nostri interruttori di sicurezza senza contatto possono aiutare i produttori a ridurre il rischio di infortuni nelle linee di produzione e a mantenere un funzionamento senza intoppi. E grazie alle due varianti disponibili, siamo in grado di offrire tutta la flessibilità richiesta dai produttori senza compromettere l’obiettivo finale di una maggiore sicurezza”.

La versione a codifica magnetica è progettata per funzionare in modo efficace su elevate distanze di commutazione, offrendo una maggiore tolleranza operativa che permette l’adattamento a fenomeni ambientali indesiderati, come le vibrazioni. Poiché l’attivazione può avvenire solo con un attuatore adeguato, il meccanismo magnetico è anche in grado di impedire tentativi di manipolazione.

Il sistema RFID permette invece di aggiungere fino a 31 sensori in serie, rendendo possibile il monitoraggio contemporaneo di più porte di protezione. Questo alto grado di flessibilità è raggiunto attraverso una codifica universale, in cui ogni attuatore valido è riconosciuto dall’interruttore di sicurezza. Ove occorre che le coperture di protezione siano monitorate in modo indipendente, la codifica individuale permette di assegnare ciascun attuatore al rispettivo interruttore di sicurezza; ciò è realizzabile in fase di installazione.

Con un’idoneità garantita agli ambienti di produzione, entrambi i sistemi soddisfano gli standard IP 67 per la protezione dalla polvere e dall’acqua, nonché i requisiti previsti dagli standard ISO 13849-1 e IEC 60947-5-3. La variante a codifica RFID è anche conforme agli standard EN62061 e IEC 61508.



Contenuti correlati

  • Duplomatic 70 anni Roberto Maddalon
    Soluzioni di movimento e oleodinamica, Duplomatic festeggia 70 anni

    Domenica 26 giugno Duplomatic ha compiuto i suoi 70 anni dalla fondazione e ha celebrato l’evento sabato scorso con un Family Day che ha raccolto i collaboratori presenti in Italia e le loro famiglie per celebrare insieme...

  • Copa-Data-premio-automazione-Life-science-standard-MTP-SPS
    Standard MTP in automazione Copa-Data per il Life Science

    La partecipazione di Copa-Data a SPS Italia è stata fonte di grandi soddisfazioni per l’azienda, grazie al premio ‘Roberto Maietti Award’ assegnato alla presentazione ‘Plug & produce in Life science: modularità e interoperabilità nell’automazione di processo grazie...

  • Trasmissione meccanica orientata al futuro

    I sistemi di produzione in futuro dovranno fare affidamento su una tecnologia di trasmissione robusta e affidabile. L’industria manifatturiera continua a evolversi verso una produzione più intelligente, più ecologica e più efficiente. Vediamo come norelem sta sviluppando...

  • Sicurezza senza compromessi

    La sicurezza è nel DNA di mayr power transmission, sia per quanto riguarda i prodotti sia nei luoghi di lavoro. Dopo un 2021 estremamente positivo, la filiale italiana festeggia quest’anno trent’anni di attività nel nostro Paese e...

  • Flessibilità per riempire siringhe e flaconi sterilizzati

    Injecta di IMA Life è una soluzione che garantisce flessibilità e tecnologia al servizio dell’industria farmaceutica. Injecta è stata sviluppata con un approccio integrato fra tre componenti fondamentali: macchina, isolatore e robot. La soluzione per riempire siringhe...

  • Manutan segnaletica sicurezza
    Segnaletica di sicurezza a norma e personalizzata nell’offerta Manutan

    Sono oltre 10.000 i modelli di segnaletica di sicurezza nell’offerta di Manutan, a cui si aggiungono quelli personalizzabili. Tutti i cartelli segnaletici proposti da Manutan rispondono al D.Lgs. 81 (Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro)...

  • A GrindingHub in scena la rettifica

    Ha debuttato dal 17 al 20 maggio a Stoccarda la fiera GrindingHub, il nuovo appuntamento dedicato a tecnologie, prodotti e soluzioni a completa copertura dell’intero processo della rettifica. Nato su iniziativa della VDW, associazione tedesca dei costruttori...

  • Da DMG Mori, automazione e digitalizzazione protagoniste a Pfronten

    In occasione della tradizionale Open House presso lo stabilimento tedesco di Pfronten, nel maggio scorso DMG Mori ha presentato le ultime novità e tendenze nel mondo delle macchine utensili, con le soluzioni di automazione flessibile di cui...

  • Henkel Loctite 402 adesivi istantanei
    Adesivi industriali istantanei ancora più sicuri da Henkel

    Henkel amplia la gamma di adesivi istantanei con Loctite 402, prodotto a elevatissime prestazioni che garantisce velocità di fissaggio, durabilità, resistenza agli urti e al calore. A differenza dei tradizionali adesivi cianacrilici, il prodotto ha una resistenza...

  • Nutanix Leas tecnologia iperconvergente
    Tecnologia iperconvergente Nutanix per gli impianti di saldatura automatizzata di Leas

    Leas, realtà attiva nell’ambito degli impianti di saldatura integrata a elevata automazione, ha scelto le soluzioni di hybrid multicloud computing di Nutanix per rinnovare la propria infrastruttura. L’azienda ha inoltre deciso di posizionare in piena vista il...

Scopri le novità scelte per te x