AGV dalla torinese CPM per produzione automotive flessibile

Pubblicato il 12 gennaio 2023
CPM AGV ProFleet montaggio flessibile automotive

Presentati poco più di due anni fa, gli AGV ProFleet di CPM, azienda torinese del Gruppo Dürr, sono progettati espressamente per le esigenze del settore automotive, e ad oggi vengono impiegati per assemblare oltre 700.000 vetture ogni anno. La varietà di gamma raggiunta comprende sei diverse versioni che consentono di soddisfare ogni esigenza del montaggio auto.

Sono già 700 gli AGV attualmente operativi, con ottime prospettive di crescita. Il successo di questa tipologia di veicoli a guida autonoma si deve al nuovo paradigma produttivo sviluppato dall’azienda che, di fatto, cancella la tradizionale linea di montaggio in favore di un modello flessibile e scalabile, strutturato in isole di lavoro autonome, progettate per favorire l’ergonomia di ogni operazione. Una smart factory che può aumentare o diminuire il flusso delle auto assemblate semplicemente riprogrammando il percorso degli AGV, quasi in tempo reale. Senza che sia necessario, quindi, sovradimensionare gli stabilimenti in fase di progettazione per far fronte a un futuro aumento dei volumi.
 Con quindi notevoli risparmi per i costi di struttura, con un recupero di efficienza che riduce anche i tempi di ritorno dell’investimento. Un grande vantaggio per il modello di business delle startup dell’elettrico, che possono avviare una produzione su scala ridotta e potenziarla in base alle richieste del mercato.

CPM AGV ProFleet montaggio flessibile automotive Denny Monti“Gli AGV ProFleet si stanno imponendo come il sistema più efficiente e flessibile per il final assembly nel mondo automotive, ma in un prossimo futuro il loro campo di applicazione si estenderà probabilmente anche ad altri settori industriali – sottolinea Denny Monti, business development director CPM -. Questa tecnologia rende la fabbrica sempre più efficiente, con il plus di una perfetta collaborazione uomo-macchina“.

La gamma ProFleet prevede un modello di taglia piccola per operazioni di line feeding, versioni di taglia media per il trasporto della vettura attraverso le stazioni di lavoro e AGV di grandi dimensioni progettati per operazioni di powertrain, ossia per l’assemblaggio della scocca con le sue parti meccaniche e il motore (o la batteria, nel caso di vetture elettriche). I veicoli a guida autonoma possono svolgere diverse funzioni, essere equipaggiati con supporti telescopici, tavole di sollevamento elettroidrauliche, perni per trainare o rimorchiare altre strutture, ospitare robot collaborativi (cobot). 
Arrivando perfino alla piattaforma per il mariage, che oltre all’automobile può trasportare anche diversi operatori, consentendo loro di lavorare in totale sicurezza e favorendo la piena accessibilità di ogni parte della vettura.

ProFleet può essere dotato di sistema di natural navigation, che permette una rapida riconfigurazione del suo percorso a seconda del variare delle condizioni di produzione, ma anche nelle versioni più accessibili a induzione (una guida a pavimento suggerisce all’AGV la sua direzione) o con magnetic o optical tape (il percorso dell’AGV è determinato da una banda magnetica o ottica a pavimento).
 In caso di malfunzionamento, un l’AGV può essere escluso dalla produzione, mentre un altro prende il suo posto durante la riparazione. Se il problema dovesse riguardare invece una stazione di lavoro, ProFleet può saltarla e proseguire a una successiva. Portando così una vera rivoluzione operativa che determina una significativa riduzione dei fermi produttivi, migliorando così il rendimento complessivo degli impianti.



Contenuti correlati

  • Ucimu Lamiera massimo-carboniero
    Presse oleodinamiche, Omera annuncia l’acquisizione di Gigant

    Omera prosegue il suo percorso di crescita e annuncia l’acquisizione del marchio, dei beni mobili e dei beni immateriali della ditta Gigant, azienda storica di Calderara di Reno (BO) specializzata nella progettazione e produzione di presse oleodinamiche...

  • Pompe regolabili per banchi prova

    Asterisco Tech ha scelto di utilizzare le soluzioni Bosch Rexroth per i suoi banchi di prova industrial destinati ai settori automotive, aerospace e fluid power. Il banco di prova è destinato a una grande varietà di valvole...

  • Omron robot i4L Scara connettività EtherCAT
    Connettività EtherCAT nei robot Scara di Omron

    Omron annuncia la disponibilità di nuovi modelli EtherCAT nella serie di robot i4L Scara, che offrono qualità, scalabilità e flessibilità di integrazione migliori nella loro categoria, unitamente a un costo totale di gestione ridotto. Il design compatto...

  • Riciclaggio intelligente a ciclo chiuso

    Per l’olandese VDL Groep, Kabelschlepp ha ideato un sistema di riciclo degli scarti di alluminio della lavorazione, un unico sistema totalmente customizzato per numerose macchine e materiali, che assicura anche il trattamento di fluidi da taglio e...

  • Omron produzione flessibile automazione armonizzata Innovation Lab
    Automazione armonizzata per produzione flessibile secondo Omron

    La produzione flessibile nel futuro di Industria 4.0 è stata il tema al centro dell’incontro tenutosi lo scorso 25 gennaio presso l’Innovation Lab di Omron a Milano. Protagonista dell’incontro sul Flexible manufacturing è stato in particolare l’ecosistema...

  • La ripresa dell’Automotive è trainata dall’elettrico

    Il mercato italiano dell’Automotive, dopo la flessione subita lo scorso anno, prevede un recupero nel 2025. Le difficoltà sono legate alla catena di fornitura, soprattutto di chip, continueranno fino al 2024 anche se in un contesto di...

  • Rohde Schwarz sistema misura collaudo fine linea paraurti radome
    Collaudo robotizzato a fine linea Rohde & Schwarz per radome e paraurti

    Rohde & Schwarz ha presentato insieme al partner Löhnert Elektronik una soluzione robotizzata e completamente automatizzata per la verifica e il collaudo a fine linea della trasparenza ai segnali radar nella produzione di paraurti e radome, basata...

  • Endress Hauser anniversario 70 anni
    Endress+Hauser festeggia i suoi primi 70 anni

    Compie esattamente oggi 70 anni Endress+Hauser, dalla sua nascita avvenuta il 1° febbraio 1953 come L Hauser KG a Lörrach, in Germania, su iniziativa dell’ingegnere svizzero Georg H. Endress e del tedesco Ludwig Hauser, allora direttore di...

  • Nord Drivesystems un miliardo euro fatturato azionamenti
    Azionamenti, Nord Drivesystems supera il miliardo di fatturato

    Alla chiusura del 2022, Nord Drivesystems ha superato per la prima volta il fatturato di un miliardo di euro, traguardo che l’azienda legge come una conferma della fiducia da parte dei suoi clienti. “I risultati ottenuti dimostrano...

  • Intelligenza mobile nell’intralogistica

    I robot mobili autonomi sono un prezioso alleato della fabbrica flessibile del futuro, portando efficienza basata sui dati e tracciabilità nel flusso dei materiali all’interno delle aziende, liberando gli operatori da mansioni gravose per dedicarli ad attività...

Scopri le novità scelte per te x