Simulazione nelle energie rinnovabili al Comsol Day

Pubblicato il 30 novembre 2021
Comsol rinnovabili simulazione

Più di quattrocento partecipanti da tutta Europa hanno seguito il Comsol Day: Renewable energy, 14imo evento virtuale organizzato quest’anno dalla multinazionale svedese e dedicato alla simulazione nell’industria delle energie rinnovabili, tenutosi il 9 novembre scorso.

Daniele Panfiglio, managing director di Comsol Italia, ha aperto i lavori facendo una panoramica sui trend di modellazione in ambito green engineering, sottolineando il ruolo chiave della simulazione numerica nella progettazione di tecnologie per energia pulita, dal solare all’eolico, dal geotermico alle biomasse. Le presentazioni dei tecnici Comsol hanno quindi coperto diversi aspetti cruciali nel progettare dispositivi e sistemi per produrre e immagazzinare energie rinnovabili.

Henrik Ekström, technology manager Comsol per l’ambito elettrochimico, si è concentrato sulle sfide legate allo stoccaggio dell’energia elettrica rinnovabile, presentando le soluzioni offerte dal software di simulazione Comsol Multiphysics per la modellazione di dispositivi quali elettrolizzatori e batterie.

Si è parlato poi di analisi vibroacustiche, dei problemi legati all’interazione acustico-strutturale (che interessano la progettazione di quasi tutti i sistemi meccanici) e, in generale, delle principali criticità legate alla progettazione meccanica. Una sessione è stata dedicata anche al tema fondamentale della gestione termica di dispositivi e sistemi: un esperto di simulazione ha mostrato come la modellazione multifisica consenta di integrare nella progettazione di un prodotto l’analisi delle variazioni di temperatura, che possono per esempio influenzare le prestazioni chimiche delle batterie o danneggiare i componenti elettronici.

Comsol simulazione energie rinnovabiliMats Nigam, technology director di Comsol per l’ambito fluidodinamico, ha parlato di interazione fluido-struttura, mentre Christopher Boucher, technical product manager, ha proposto un interessante approfondimento sulla modellazione dell’irraggiamento solare, potente fonte di energia rinnovabile che può generare elettricità tramite celle fotovoltaiche (PV) o sistemi a energia solare a concentrazione (CSP). In questo ambito, la simulazione numerica può essere usata ad esempio per modellare la riflessione, la focalizzazione, la dispersione e l’ostruzione della luce solare.

Nel software Comsol Multiphysics, in particolare, la propagazione della luce solare può essere modellata usando un approccio ottico a raggi, dove i singoli raggi di luce possono essere seguiti mentre riflettono e si rifrangono sulle superfici; in alternativa, può essere formulata come un modello di trasferimento di calore dove i fattori di vista tra le diverse superfici sono usati per calcolare la radiosità e la temperatura.

Durante la giornata non sono poi mancati gli interventi di relatori provenienti da aziende e centri di ricerca nel settore delle energie rinnovabili, dove il ricorso alla simulazione è quotidiano per ottimizzare i progetti e fare innovazione. Giuseppe Petrone di BE CAE & Test, consulente certificato Comsol, ha affrontato il delicato tema degli effetti secondari legati all’uso di tecnologie green, come le isole di calore dovute all’installazione di impianti fotovoltaici di ampie dimensioni. Edmund Dickinson (National Physical Laboratory, UK) ha scelto invece di concentrarsi sugli ultimi sviluppi della simulazione nell’ambito della caratterizzazione dei materiali per lo stoccaggio di energia elettrochimica.

Xi Engineering Consultants (UK), Helmholtz Zentrum Berlin (DE), Fraunhofer Research Institution for Energy Infrastructures and Geothermal Systems IEG (DE) e Spike Renewables (IT) hanno presentato la propria esperienza di simulazione con Comsol Multiphysics, condividendo in una tavola rotonda la propria visione sugli sviluppi futuri nel settore delle energie verdi e rinnovabili.

La giornata si è infine conclusa con la presentazione in anteprima delle novità incluse nella versione 6.0 del software Comsol Multiphysics, il cui lancio è previsto entro la fine di dicembre.

Un nuovo calendario 2022 di appuntamenti internazionali è quindi già in fase di definizione. Per rimanere sempre aggiornati sui prossimi Comsol Day e non perdere i temi di maggior interesse, è possibile consultare la pagina dedicata sul sito di Comsol: https://www.comsol.it/comsol-days.

 

 



Contenuti correlati

  • Control Techniques safety integrata motion azionamenti
    Safety integrata e flessibile nel motion con Control Techniques

    Control Techniques offre soluzioni di sicurezza integrata negli azionamenti per garantire massima flessibilità nella progettazione funzionale e nella scelta dei componenti e dei protocolli da integrare. La sicurezza integrata è difatti il nuovo paradigma della progettazione di...

  • Hitachi Energy HVDC offshore Abu Dhabi
    Transizione energetica in offshore negli EAU con Hitachi Energy

    Hitachi Energy si è aggiudicata un importante ordine da Samsung C&T Corporation per il collegamento con sistema HVDC Light degli impianti industriali offshore ADNOC alla rete elettrica continentale a basse emissioni di Abu Dhabi, di proprietà a...

  • Comsol Multiphysics 6.0 simulazione multifisica
    Multifisica sempre più collaborativa con Comsol

    Comsol ha rilasciato la versione 6.0 del software per simulazione multifisica Comsol Multiphysics, che introduce il Model Manager, nuova piattaforma per la gestione dei modelli, aggiunge un modulo per la quantificazione dell’incertezza e introduce importanti aggiornamenti e...

  • Siemens Simcenter 3D simulazione multifisica
    Aggiornamenti nella simulazione multifisica di Siemens Digital Industries

    Siemens Digital Industries Software annuncia l’aggiornamento del software Simcenter 3D, parte del portfolio Xcelerator, che offre tecniche di simulazione avanzate per sviluppo e innovazione di prodotto. Tra le novità figura un più esteso supporto per la modellazione...

  • NSK energia verde green electricity stabilimenti
    Stabilimenti a energia rinnovabile NSK in Europa

    NSK annuncia che tutti e cinque i suoi stabilimenti produttivi situati in Europa si approvvigionano con energia verde. L’obiettivo è stato raggiunto grazie alla firma del contratto con il fornitore di elettricità dei due impianti nel Regno...

  • Virtual commissioning per rivedere la linea di progetto prima della realizzazione   

      Nel mercato manifatturiero di oggi, la sfida che hanno dinnanzi ingegneri, produttori, line builder e integratori di sistemi deve trasferirsi efficientemente dalle idee alla realizzazione. Occorre poter intraprendere tutti quei passi possibili che hanno l’obiettivo di...

  • Stefano Sampaolo mercato pompe nomina presidente Assopompe Anima
    Pompe, il settore nel 2021 cresce del 14,1% nei dati Anima

    Il settore delle pompe, rappresentato in Italia da Assopompe, chiude il 2021 con fatturato a 2,3 miliardi di euro, in crescita del +14,1% sul 2020, nei dati elaborati da Anima Confindustria. Malgrado il lockdown, il comparto lo...

  • Nord adattatori motori Nema
    Adattatori per motori Nord modulari a maggiore velocità

    Nord Drivesystems presenta la serie ottimizzata di adattatori per motori Nema, che offre limiti di velocità più elevati e maggiore modularità, durata utile dei cuscinetti superiore e massima flessibilità per il design delle macchine. Grazie alla modularità...

  • Il Gruppo Schaeffler celebra 75 anni di storia

    Il Gruppo Schaeffler ha celebrato il suo 75esimo anniversario. Wilhelm e suo fratello Georg Schaeffler posero le basi per l’azienda di oggi quando fondarono nel 1946 l’Industrie GmbH a Herzogenaurach. Questo segnò il punto di inizio per...

  • Fare previsioni per la produzione additiva con app di simulazione

    I tecnici dell’Industrial Technology Research Institute hanno costruito un’app di simulazione che può essere utilizzata per prevedere le prestazioni della fusione laser a letto di polvere, un processo di additive manufacturing. L’app consente di risparmiare tempo e...

Scopri le novità scelte per te x