Macchine utensili, ordini a +48,6% nei primi tre mesi del 2021

Pubblicato il 19 aprile 2021
Ucimu 32.BIMU Colombo

I dati elaborati dal Centro studi e cultura di impresa di Ucimu mostrano un mercato italiano delle macchine utensili che torna a crescere nel primo trimestre 2021, con ordini a +48,6% rispetto allo stesso periodo del 2020. In valore assoluto l’indice si è assestato a 169 (base 100 nel 2015).

Il risultato complessivo è determinato da un incremento pari al +157,9% degli ordinativi sul mercato interno (valore assoluto indice 195,5), in aggiunta a una crescita del +30,5% sul fronte estero rispetto al periodo gennaio-marzo 2020 (valore assoluto indice 155). Dati che sono sicuramente positivi ma che si confrontano comunque con quelli messi a segno nel difficile periodo della prima parte del 2020, quando a fine febbraio le aziende Ucimu si trovarono a dover fronteggiare i primi effetti della pandemia nazionale.

“Il mercato interno, che già a fine 2020 avevamo percepito avesse ripreso a macinare ordini, sta rispondendo bene, sostenuto in questo anche dalle misure di incentivo agli investimenti in nuove tecnologie di produzione previste dal Piano Transizione 4.0 – commenta Barbara Colombo, presidente Ucimu -. Anche le indicazioni raccolte sui mercati stranieri sono positive ma la ripresa presenta velocità differenti: Cina e Stati Uniti hanno un’attività decisamente vivace, mentre i paesi di Area euro hanno ingranato soltanto ora”.

In un contesto di ripresa degli investimenti in nuove macchine utensili e di sistemi di automazione nel mondo, il rischio per i costruttori italiani è quindi che questi possano restare in parte estranei alle opportunità che si muovono in alcuni mercati a causa del persistere delle limitazioni alla mobilità delle persone.

“Per questo – ha continuato la presidente Colombo – visto il posizionamento temporale nell’ultimo trimestre dell’anno, periodo che ragionevolmente dovrebbe coincidere con il ritorno alla normalità grazie alla vaccinazione di massa, EMO MILANO 2021, in programma dal 4 al 9 ottobre a fieramilano Rho, sarà per noi costruttori italiani (e non solo) un appuntamento ancora più importante, in occasione del quale dovremo sfruttare al massimo tutte le opportunità offerte da un evento di questa caratura che torna in Italia dopo 6 anni e soprattutto dopo oltre un anno e mezzo di stop forzato agli eventi espositivi internazionali”.

La manifestazione ha raccolto al momento adesioni da 28 paesi del mondo; i più importanti player internazionali hanno già confermato la loro partecipazione, consapevoli dell’enorme potenziale commerciale offerto dall’evento. Vi sono però ancora delle imprese che preferiscono attendere nel confermare la propria partecipazione, per avere maggiori certezze rispetto alle modalità di svolgimento della mostra espositiva.

“Per questo alle autorità di governo – ha concluso la presidente di Ucimu – chiediamo di poter avere al più presto indicazioni chiare e puntuali perché, se è vero che a EMO MILANO 2021 mancano ancora sei mesi, è altrettanto vero che l’organizzazione della presenza ad un evento di questo tipo va definita ora”.



Contenuti correlati

  • Lenze Top employer
    Lenze si aggiudica nuovamente il riconoscimento Top Employer

    Per il 16° anno Lenze conquista il premio Top employer, assegnato dall’ente certificatore Top Employers Institute alle aziende che si distinguono per politiche HR focalizzate sulla centralità dei collaboratori, in virtù degli investimenti messi in campo per...

  • Ucimu addio Giancarlo Losma
    Addio a Giancarlo Losma, past president di Ucimu

    Se ne è andato venerdì 30 aprile, Giancarlo Losma, past president di Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, che ha guidato dal 2008 al 2011. Imprenditore visionario, fondatore dell’azienda che...

  • Madein4, l’innovazione migliora la manifattura

    Il Ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che autorizza l’accordo per l’innovazione con le regioni Lombardia e Sicilia per la realizzazione di un progetto di ricerca e sviluppo nel settore delle produzioni microelettroniche. Si tratta di un progetto, denominato “MADEin4”,...

  • Mebra Plastik industria 4.0
    Mebra Plastik Italia investe nella digitalizzazione 4.0

    Mebra Plastik Italia, azienda di Busto Arsizio specializzata nell’estrusione di tubi per oleodinamica e pneumatica, ha avviato il suo processo di digitalizzazione di produzione, stoccaggio e gestione aziendale. L’interconnessione tra i diversi reparti ha quindi migliorato le...

  • Assofluid Federtec oleoidraulica pneumatica
    Potenza fluida in crescita nei primi tre mesi 2021 nei dati Federtec

    Federtec comunica i dati dell’indagine congiunturale Assofluid relativa ai primi tre mesi del 2021 nel settore della potenza fluida in Italia. Nel confronto con lo stesso periodo dei dati relativi al 2020, l’indagine mostra una forte ripresa...

  • HANNOVER MESSE
    Futuro ibrido per il settore fieristico con Hannover Messe

    Il futuro del settore fieristico sarà ibrido, combinando la formula digitale con i pregi della presenza fisica presso gli stand di espositori e visitatori. E’ quanto prevede Hannover Messe reduce dalla sua prima manifestazione totalmente in digitale,...

  • NSK guide lineari Corea
    Efficienza e specializzazione globale NSK nelle guide lineari

    La rete internazionale di NSK conta 64 siti di produzione in 13 Paesi, tutti altamente specializzati su prodotti specifici di movimentazione lineare, la cui sinergia garantisce tempi di consegna rapidi anche per guide lineari su misura. Un...

  • Schaeffler laboratori ricerca
    Infrastruttura di ricerca interdivisionale e green per Schaeffler

    Schaeffler investe 80 milioni di euro nella costruzione di un nuovo complesso di laboratori nel campus della sede centrale a Herzogenaurach, un’infrastruttura all’avanguardia e sostenibile come parte della Roadmap 2025 del Gruppo. L’investimento mira a garantire la...

  • Transpotec Logitec maggio
    Appuntamento dal 10 al 13 giugno con Transpotec Logitec

    Si terrà dal 10 al 13 giugno 2021 Transpotec Logitec, manifestazione in Fieramilano Rho dedicata al mondo dei trasporti e della logistica. Il progetto espositivo è stato costruito in base alle esigenze in evoluzione dell’autotrasporto, che per...

  • Sace bilancio 2020 Pierfrancesco Latini
    SACE tra export e resilienza, mobilitate risorse per 46 miliardi

    Sono cresciute a 46 miliardi di euro le risorse mobilitate da SACE nel 2020 a supporto delle attività di più di 15.000 imprese italiane tra export e internazionalizzazione, Garanzia Italia e Green New Deal. In particolare a...

Scopri le novità scelte per te x