Luigi Galdabini commissario generale per EMO Milano 2021

Pubblicato il 6 marzo 2020
Ucimu nomina Galdabini EMO

Luigi Galdabini è stato nominato commissario generale di EMO Milano 2021, la mostra mondiale della macchina utensile che si terrà a Milano dal 4 al 9 ottobre 2021, nel quartiere espositivo di Fieramilano Rho. Galdabini avrà il compito di supervisionare l’organizzazione di EMO Milano 2021, partecipando anche alla promozione dell’evento attraverso un road-show di conferenze stampa che toccherà le principali capitali dell’industria mondiale.

Ospitata alternativamente da Hannover e Milano, l’edizione di EMO in Italia è curata da EFIM – Ente fiere italiane macchine, società specializzata nella realizzazione di manifestazioni fieristiche di settore, ed è promossa da Fondazione Ucimu, la fondazione legata all’associazione dei costruttori di macchine utensili, robot e automazione. Portando nei padiglioni di Fieramilano Rho il meglio della produzione internazionale di settore, sempre più legata a doppio filo al tema dell’interconnessione, tra le soluzioni protagoniste vi saranno macchine utensili ad asportazione e deformazione, sistemi di produzione, tecnologie abilitanti, soluzioni per la fabbrica interconnessa e digitale, additive manufacturing. Tecnologie e soluzioni che trasformeranno EMO Milano 2021 nella più grande fabbrica digitale mai allestita all’interno di un quartiere fieristico.

“Forte dell’esperienza delle passate edizioni (1979, 1987, 1995, 2003, 2009, 2015) – ha affermato Galdabini -, EMO Milano 2021 saprà stupire, come ha sempre fatto, mettendo in mostra ‘il magico mondo del metalworking’, come recita lo slogan scelto per questa prossima edizione, richiamando operatori da ogni parte del mondo interessati a conoscere i trend tecnologici che caratterizzeranno le produzioni del futuro”.

La precedente edizione milanese, avvenuta in concomitanza con Expo 2015, vide la presenza di 1.600 imprese espositrici, per una superficie espositiva di 120.000 metri quadrati, e oltre 155.000 ingressi di operatori provenienti da 120 paesi. L’internazionalità degli espositori, caratteristica distintiva di EMO Milano, che nel 2015 furono pari al 68% del totale, farà da traino alla presenza dei visitatori attesi da ogni angolo del mondo.

 



Contenuti correlati

  • Mecspe 2021 numeri manifattura fabbrica senza limiti
    Fabbrica aperta e sostenibile, grande riscontro per Mecspe 2021

    Si è chiusa con un totale di 48.562 visitatori la 19ima edizione di Mecspe, fiera dedicata alla manifattura e a Industria 4.0 organizzata da Senaf, tenutasi per il primo anno a BolognaFiere dal 23 al 25 novembre...

  • Bosch Rexroth Smart MechatroniX kit meccatronica pressatura
    Fabbrica smart e flessibile con i kit di meccatronica Bosch Rexroth

    Semplicità e velocità di sviluppo e implementazione ispirano la piattaforma Smart MechatroniX di Bosch Rexroth, pensata per la fabbrica del futuro che sarà più intelligente, flessibile, connessa e software-based rispetto ai plant produttivi attuali. Garantendo al contempo...

  • Hexagon Odyssee A eye simulazione ingegneristica CAE
    CAE semplificato e potenziato con l’AI in Hexagon MI

    La divisione Manufacturing intelligence di Hexagon presenta Odyssee A-Eye, strumento di intelligenza artificiale che migliora progettazione e simulazione ingegneristica con le soluzioni CAE dell’azienda. Lo strumento applica il riconoscimento avanzato dei modelli a immagini, fotografie, video e...

  • Ad ogni applicazione una motorizzazione specifica

    Softing Italia Motors è specializzata nella progettazione e importazione di motori e motoriduttori di piccole e medie dimensioni che supportano, indicativamente, dai 2 W fino ai 400 W di potenza. Alla fiera MecSpe l’azienda mette in vetrina...

  • EMO Milano. Punto di ripartenza

    È calato il sipario su EMO Milano 2021, la mondiale della macchina utensile che fa tappa in Italia ogni sei anni. È stata la prima vera importante manifestazione fieristica organizzata in questa fase nel settore. I numeri...

  • Due laser in azione sull’area di lavoro

    Prima Additive ha presentato le sue ultime innovazioni in tema di tecnologie additive alla fiera Formnext 2021. Adozione di sistemi intelligenti e sostenibilità ambientale sono le caratteristiche delle macchine in vetrina. Tra queste spicca la Print Genius...

  • Osservare i neutrini grazie alla stampa 3D

    L’Istituto nazionale olandese di Fisica Subatomica ha instaurato una collaborazione con Weerg per la realizzazione dei componenti stampati in 3D e utilizzati per il progetto KM3NeT (acronimo di Cubic Kilometer Neutrino Telescope): un’infrastruttura di ricerca che ospita...

  • Componenti di serie con la stampa 3D

    Götz Maschinenbau si dedica alle lavorazioni CNC di fresatura e tornitura, e produce dai prototipi ai pezzi personalizzati a lotti di piccole e medie dimensioni. L’azienda utilizzava i metodi tradizionali quali la tornitura, la saldatura, lo stampaggio...

  • Produzione additiva al servizio del cliente

    Nella produzione additiva, Hermle si pone come un fornitore di servizi grazie al nuovo centro di lavorazione MPA 42 installato presso gli stabilimenti Hermle Maschinenbau. L’azienda è focalizzata sulla ricerca di base e sviluppo di nuove tecnologie...

  • RS Components distribution centre centro distribuzione
    Distribuzione avanzata e ampliata in Europa per RS Components

    RS Components, marchio commerciale di Electrocomponents plc, ha inaugurato l’espansione del centro di distribuzione a Bad Hersfeld, in Germania, uno dei più grandi nella rete globale di supply chain dell’azienda situato nel cuore dell’Europa. Completamente automatizzato e...

Scopri le novità scelte per te x