Istat, dati occupati e disoccupati

Pubblicato il 30 settembre 2021

Secondo i dati Istat, nonostante ad agosto 2021 il numero di occupati sia in calo per il secondo mese consecutivo, la forte crescita registrata nei precedenti cinque mesi ha determinato, rispetto a gennaio 2021, un saldo positivo di oltre 430 mila occupati; in particolare, i dipendenti sono cresciuti di 420 mila unità e il tasso di occupazione è più alto di 1,3 punti percentuali. Rispetto ai livelli pre-pandemia (febbraio 2020) il numero di occupati è inferiore di oltre 390 mila unità, il tasso di occupazione e quello di disoccupazione sono più bassi di 0,6 e 0,4 punti rispettivamente, mentre il tasso di inattività è superiore di 1 punto. La flessione dell’occupazione (-0,3%, pari a -80mila unità), osservata per gli uomini e in misura più accentuata per le donne, coinvolge dipendenti, autonomi e tutte le classi d’età. Il tasso di occupazione scende al 58,1% (-0,2 punti).



Contenuti correlati

  • Istat, produzione industriale giugno 2022

    Secondo i dati Istat, a giugno 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca del 2,1% rispetto a maggio. Nel secondo trimestre il livello della produzione aumenta dell’1,2% rispetto ai tre mesi precedenti. L’indice destagionalizzato...

  • Acimall tecnologie legno primo trimestre 2022
    Tecnologie legno Acimall in crescita del 21,7% nel primo trimestre 2022

    Il settore delle tecnologie per l’industria del mobile e la lavorazione del legno prosegue la forte crescita avuta nel 2021, con un aumento degli ordini nel primo trimestre del 2022 pari al 21,7% nei dati dell’indagine trimestrale...

  • Istat, fatturato dell’industria marzo 2022

    Secondo i dati Istat, si conferma a marzo la crescita congiunturale del fatturato dell’industria, il cui livello, al netto dei fattori stagionali, tocca il valore massimo dall’inizio della serie storica (gennaio 2000). Al netto della variazione dei...

  • Ammagamma Eni data science innovazione data driven
    Innovazione data driven nell’accordo tra Ammagamma ed ENI

    Ammagamma, società di data science che sviluppa soluzioni innovative di AI per le aziende, ed Eni annunciano la loro collaborazione per lo sviluppo di progetti di ricerca in ambito data science. L’accordo nasce dalla volontà condivisa dalle...

  • Istat, produzione industriale marzo 2022

    Secondo i dati Istat, a marzo il valore dell’indice destagionalizzato della produzione industriale rimane immutato rispetto a quello di febbraio mentre il primo trimestre dell’anno si conclude con una flessione congiunturale dello 0,9%. In termini tendenziali, al...

  • Istat, fatturato dell’industria febbraio 2022

    Secondo i dati Istat, a febbraio si stima che il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, aumenti del 2,8% in termini congiunturali, con un andamento positivo su entrambi i mercati (+2,5% quello interno e +3,6% quello...

  • Istat, produzione industriale febbraio 2022

    Secondo i dati Istat, a febbraio, la produzione industriale torna a crescere in termini congiunturali, recuperando buona parte del calo registrato nei due mesi precedenti. È positivo anche il confronto con il valore di febbraio 2020, mese...

  • Dal monitoraggio all’analisi dei dati

    Marposs presenta una serie di soluzioni per il controllo nelle applicazioni sulle macchine utensili: dal monitoraggio passando per il rilevamento e l’ispezione dell’utensile fino ad arrivare all’analisi dei dati del processo e della durata dell’utensile Leggi e...

  • Sistema frenante intelligente Brembo

    Sensify, proposto da Brembo, è un sistema frenante intelligente che integra il più avanzato software basato sull’intelligenza artificiale con i componenti frenanti dell’azienda. Esso combina l’attuale portafoglio di prodotti Brembo, quali pinze, dischi e materiali d’attrito con...

  • Istat, fatturato dell’industria aumenta

    Secondo i dati Istat, a gennaio 2022, il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, torna ad aumentare, dopo la flessione del mese precedente, raggiungendo il valore massimo dall’inizio della serie storica (gennaio 2000). Anche in termini...

Scopri le novità scelte per te x