Dischi da sbavo PFERD

Pubblicato il 25 febbraio 2013

PFERD Italia presenta la nuova generazione di dischi da sbavo CC-Grind Solid, concepita per lavori di asportazioni molto gravose, combinando un abrasivo di altissime prestazioni con un nuovo sistema raffreddato ‘brevettato’. L’innovativo sistema di fissaggio garantisce massima robustezza e sicurezza nell’impiego, come per i tradizionali dischi smeriglio. CC-Grind Solid risponde pienamente alle normative DIN EN 12413 e soddisfa criteri ergonomici in termini di ridotte vibrazioni, rumorosità ed emissione di polveri in sospensione.

Da test interni CC-Grind Solid, per applicazioni su acciaio, a confronto con una tradizionale mola da sbavo a centro depresso, risulta più aggressivo del 100%, più produttivo in termini di quantità asportata totale, con riduzione del 50% di vibrazioni e rumorosità e fino all’80% di polveri. Questo disco PFERD è disponibile nei diametri 115-125 e 180 mm con rispettivo supporto e ghiera di serraggio.



Contenuti correlati

  • siderweb comparto trafilerie Bilanci d'acciaio
    Trafilerie, i dati relativi al 2020 nell’analisi siderweb

    Anno 2020 complicato anche per il comparto delle trafilerie, che nei dati contenuti nell’analisi di siderweb Bilanci d’acciaio 2021 ha generato un fatturato di 1,544 miliardi di euro, in calo del 16,2% sul 2019. Il valore aggiunto...

  • Assofond nomina presidente Fabio Zanardi
    Cambio al vertice Assofond, Fabio Zanardi è il nuovo presidente

    Fabio Zanardi, presidente e ad di Zanardi Fonderie, è il nuovo presidente di Assofond, l’associazione di Confindustria che rappresenta le imprese di fonderia italiane. Zanardi subentra a Roberto Ariotti, alla guida di Assofond dal 2013 e attualmente...

  • SKF target zero emissions zero emissioni 2050 Gustafson
    Catena di fornitura a zero emissioni per SKF entro il 2050

    SKF ha annunciato nuovi e ancora più sfidanti target nel suo impegno verso la sostenibilità, con l’obiettivo di trasformare la sua catena di fornitura in un sistema a zero emissioni di gas serra entro il 2050. “Avendo...

  • Atomat continua la tradizione dei torni Giana

    Da oltre cinquant’anni Atomat opera nel settore dell’acciaio, producendo rulli per la laminazione e macchine utensili CNC di medio-grande dimensione dedicate sia ai grandi laminatoi a caldo sia alle officine meccaniche di precisione. Atomat raccoglie e innova...

  • Comparto del vetro in mostra a Vitrum 2021, dal 5 all’8 ottobre

    Per la prima volta da inizio pandemia, gli operatori italiani specializzati nelle tecnologie del vetro tornano a incontrarsi in presenza in occasione di Vitrum 2021, in Fieramilano Rho dal 5 all’8 ottobre, padiglioni 22-24. Il salone internazionale...

  • Cilindro inox per ambienti ostili

    Il nuovo cilindro in acciaio inossidabile per applicazioni operative difficili di Norgren – denominato ISOLine KA/802000 – offre importanti miglioramenti del design. Investimenti continui in una gamma collaudata di cilindri, dove spicca una costruzione robusta, un miglioramento...

  • Tempra a induzione per le guide lineari

    La tempra a induzione dell’acciaio è una soluzione che garantisce maggior resistenza e durata ai sistemi di moto lineare. Rollon applica questo trattamento per rendere le sue guide adatte ad applicazioni anche molto stressanti come carichi e...

  • Fresatura di pezzi forgiati in acciaio

    Ferdinand Bernhofer GmbH è una PMI specializzata nella forgiatura in stampi di pregiati elementi in acciaio. Su richiesta del cliente, i pezzi vengono consegnati finiti, pronti per l’uso. Ferdinand Bernhofer GmbH lavora i pezzi su una macchina bimandrino...

  • Arvedi si aggiudica la gara per la cessione di Acciai Speciali Terni

    Il Gruppo cremonese Arvedi si aggiudica la gara per l’acquisizione di alcuni asset italiani, tra cui Acciai Speciali Terni messi in vendita da ThyssenKrupp che con il nuovo piano industriale li ha ritenuti non più coerenti con...

  • Siderurgia, quotazione delle materie sulle montagne russe 

    A luglio la produzione cinese di acciaio è scesa a 86,8 milioni di tonnellate, il minino da aprile 2020, con un calo del 7,6% dal mese precedente e dell’8,4% rispetto a un anno prima. Il calo della produzione...

Scopri le novità scelte per te x