Applicazioni collaborative OnRobot nella ricerca L’Oréal

Pubblicato il 31 marzo 2021
OnRobot_L'Oréal

L’Oréal ha adottato per la prima volta applicazioni di automazione collaborativa scegliendo OnRobot per il suo grande centro di ricerca sui capelli a Saint-Ouen, in Francia.

Il Gruppo lavora alla robotizzazione delle attività da circa 10 anni, con l’obiettivo di accelerare il ciclo di sviluppo del prodotto, liberare tempo prezioso per tecnici e ingegneri e ottimizzare la ripetitività dei compiti e la raccolta dei dati. Per le nuove tecnologie di automazione, modellazione e valutazione sensoriale nei laboratori sono stata scelte in particolare le pinze RG6 e RG2-FT di OnRobot.

La pinza RG6 offre elevata flessibilità per la valutazione delle acconciature grazie alle sue dimensioni e all’agilità nel passare rapidamente da un test all’altro. La RG2-FT è impiegata invece nella valutazione della schiuma, consentendo un migliore controllo della forza grazie alla sua capacità di rilevamento e robustezza nella manipolazione degli oggetti.

Le soluzioni collaborative possono essere utilizzate per diversi compiti e, a seconda delle esigenze del laboratorio e delle capacità delle pinze OnRobot, L’Oréal può impostare unità di misura precise per il controllo dello spazio e della forza e per la manipolazione 3D. Con una sola pinza l’azienda è in grado di moltiplicare il numero di attività eseguite. Inoltre, è possibile pre-registrare circa 100 movimenti e installare fino a 3 o 4 programmi diversi senza necessità di riconfigurazione.

Il passaggio ai nuovi strumenti è stato ben accolto dai dipendenti, e a differenza dell’installazione massiccia di piattaforme robotiche i cobot completano il lavoro manuale, sollevando i dipendenti da compiti noiosi. I costi associati ai cambiamenti dell’infrastruttura hanno portato in L’Oréal a un risparmio di diverse decine di migliaia di euro. Sono stati inoltre ottenuti significativi miglioramenti in termini di prestazioni, aumentando la facilità d’uso e la produttività di tutti gli operatori grazie a precise unità di misura: se in precedenza l’azienda poteva eseguire 175 formule a settimana (7 ore, 5 giorni), in futuro sarà in grado di eseguirne 504 a settimana (24 ore, 7 giorni).

Dall’adozione delle soluzioni OnRobot nel laboratorio di ricerca L’Oréal sono quindi diversi i dipartimenti che hanno mostrato interesse per questi nuovi strumenti e il desiderio di valutarli. Oggi, i sistemi OnRobot sono installati in tutti i laboratori per capelli L’Oréal in Francia e potrebbero presto essere introdotti a livello internazionale.



Contenuti correlati

  • Schaeffler laboratori ricerca
    Infrastruttura di ricerca interdivisionale e green per Schaeffler

    Schaeffler investe 80 milioni di euro nella costruzione di un nuovo complesso di laboratori nel campus della sede centrale a Herzogenaurach, un’infrastruttura all’avanguardia e sostenibile come parte della Roadmap 2025 del Gruppo. L’investimento mira a garantire la...

  • Assolombarda Robo Lab
    Formazione nella robotica a Monza con Assolombarda

    E’ nato a Monza il Robot Lab, primo e-learning center di robotica collaborativa in Italia su iniziativa di Assolombarda, che ospita la struttura in una delle sue sedi, in collaborazione con le Fondazioni Brigatti, Camerani e Pintaldi...

  • Renishaw webinar 16 aprile calibro
    Ispezioni flessibili in officina, webinar Renishaw il 16 aprile

    Renishaw, realtà specializzata in metrologia di alta precisione, ottimizzazione dei processi produttivi 4.0, additive manufacturing e tecnologie per il settore medicale, terrà un webinar gratuito dal titolo ‘Ispezioni flessibili in officina per migliorare il controllo di processo...

  • SMC nomina Takada
    Takada nominato alla guida di SMC

    Cambio al vertice per SMC, con la nomina effettiva dal 1° aprile 2021 di Yoshiki Takada a nuovo presidente e CEO di SMC Corporation. In occasione della sua nomina, il neo-presidente ha inviato un messaggio a tutti...

  • BandR Innovations Day
    Movimentazione con sei gradi di libertà con B&R l’8 aprile

    Movimentazione in produzione con sei gradi di libertà e automazione aperta saranno i temi cardine di Innovations Day 2021, evento in digitale che B&R organizza giovedì 8 aprile, in collaborazone con ABB, Asotech, Heidenhain e SPS Italia....

  • Rollon robot cartesiani
    Cartesiano vs antropomorfo, pregi e sinergie secondo Rollon

    Vari sono gli ambiti applicativi di automazione in cui un sistema cartesiano può rappresentare secondo Rollon una soluzione altrettanto valida, se non più favorevole, rispetto al ricorso a robot antropomorfi. Ciò dipende da una serie di condizioni...

  • Quine e il futuro dell’automazione in webinar martedì 30 marzo

    ‘Il settore dell’automazione è pronto per la nuova digitalizzazione?’ è il titolo del webinar che Quine Business Publisher e LSWR Group organizzano martedì 30 marzo 2021, dalle ore 16:00 alle 17:00. Le aziende in tutti i settori...

  • Ucimu Academy formazione
    Avviate e operative le attività di Ucimu Academy

    Con la firma dell’ATS (associazione temporanea di scopo), sono partite le attività di Ucimu Academy, progetto pensato per supportare la formazione delle persone che opereranno nell’industria costruttrice di macchine utensili. Sono quindi 9 i ragazzi neodiplomati che...

  • SKF investimenti Airasca
    SKF punta su Torino nella produzione di cuscinetti di precisione

    SKF investe 40 milioni di euro per ampliare e ammodernare il suo stabilimento di Airasca (TO), con l’obiettivo di trasferire la produzione di cuscinetti di precisione per applicazioni industriali nel più grande sito produttivo italiano del Gruppo,...

  • Omron Scara i4L
    Automazione leggera in Scara da Omron

    Omron lancia la serie di robot Scara i4L per impieghi leggeri, che offrono capacità di carico fino a 5 kg e tre possibili aree di lavoro con portate di 350 mm, 450 mm e 550 mm. Ideale...

Scopri le novità scelte per te x