Polveri metalliche in AM, Sandvik incrementa la produzione

Pubblicato il 6 dicembre 2021
Sandvik additive polveri metalliche metal powder

Sandvik ha aumentato la propria capacità produttiva delle polveri metalliche per additive manufacturing con l’installazione di due nuove torri di atomizzazione nel sito produttivo di Neath, UK.

L’espansione porta a un totale di dodici le torri, aumentando di conseguenza in modo significativo la capacità dell’azienda di produrre anche grandi quantità di polveri metalliche di qualità superiore, e segue il recente investimento in un nuovo impianto per la produzione di leghe di titanio e a base di nichel per l’AM, a Sandviken in Svezia. Sandvik offre oggi un’ampia gamma di polveri metalliche per produzione additiva, che include titanio, acciai inossidabili, duplex e super duplex, superleghe a base di nichel, alluminio e rame.

Grazie alla sua ampia gamma di polveri metallurgiche Osprey, Sandvik ha la capacità di produrre in-house un ampio portfolio di leghe, tutte atomizzate in-house e attentamente personalizzate e adattate a ciascun tipo di applicazione e processo additivo per i clienti nei settori più impegnativi. Se infatti da un lato molta dell’attenzione prestata nel campo dell’AM è focalizzata su design rivoluzionari, dall’altro l’innovazione in termini di materiali si rivela altrettanto importante. Sandvik offre le proprie ampie competenze per la fornitura di polveri metallurgiche di alta qualità per una serie di processi additivi quali la fusione a letto di polvere tramite laser (L-PBF, laser powder bed fusion), la fusione a fascio di elettroni (EBM, electron beam melting) e la tecnologia binder jetting.

Sandvik polveri metalliche Annika Roos“La tecnologia dei materiali è radicata profondamente nel DNA di Sandvik – afferma Annika Roos, business unit manager dell’area polveri metalliche di Sandvik -. Grazie ai nostri servizi nell’ambito dell’AM, contiamo sull’esperienza diretta di stampa con un’ampia gamma di materiali per la produzione additiva – dagli acciai per utensili e acciaci duplex al titanio e alle superleghe per applicazioni ad alte temperature – e capiamo l’importanza di usare materie prime di elevata qualità per ottenere risultati finali ottimali. Aumentare la nostra capacità produttiva significa anche migliorare il nostro posizionamento sul mercato per soddisfare le sempre maggiori esigenze in termini di polveri metalliche per l’AM”.

Attraverso l’approccio di Sandvik ‘Plan it, Print it, Perfect it’ applicato all’additive manufacturing – con il quale si sottolinea come il processo di stampa sia solo una delle sette fasi che occorre conoscere bene per poter portare a termine con successo l’industrializzazione dell’AM – l’azienda trasmette chiaramente il concetto che ottenere il materiale migliore, personalizzato in base al processo AM del cliente e al componente finale rappresenta il primo e forse più importante passo da compiere.

“L’Additive manufacturing è generalmente un processo sufficientemente sfidante senza dover anche fare i conti con materie prime non all’altezza – aggiunge Paul Davies, technical solutions manager di Sandvik Additive Manufacturing -. Un flusso di polveri prevedibile e costante è decisivo quando si devono separare qualità e proprietà finali – e grazie al fatto che possiamo contare al nostro interno su una così ampia varietà di tecnologie di stampa dei metalli, possiamo garantire che tutte le polveri metalliche vengano anche personalizzate in base agli specifici processi di produzione dei nostri clienti”.

Il sistema di gestione della qualità dello stabilimento per la lavorazione delle polveri di Neath, nel Regno Unito, è certificato AS9100D, ISO 14001, ISO 45001, ISO 50001, e ISO 9001. Inoltre, anche il sito produttivo di Sandvik dedicato alle leghe di titanio e a base di nichel, situato a Sandviken, in Svezia, è certificato ISO 13485 per la fornitura di prodotti in ambito sanitario.

Sandvik polveri metalliche Harald Kissel

Harald Kissel. R&D Manager in Sandvik Additive Manufacturing



Contenuti correlati

  • L’aerospaziolombardo alla sfidadellanuovamobilità

    Velivoli di nuova generazione volti alla sostenibilità, droni, guida assistita, aerotaxi e nuovi comandi di volo. Non solo idee visionarie per il futuro, ma una nuova concezione di mobilità che si sta facendo sempre più strada nell’industria...

  • Spiccare il volo

    SKF è impegnata nella fornitura di componenti e soluzioni ai produttori di eVTOL (aerei elettrici a decollo e atterraggio verticale). La fornitura riguarda i sistemi a propulsione elettrica e ibrida e comprende la ricerca di meccanismi predittivi...

  • Componenti ridotti da 248 a uno

    Ariane è una serie di veicoli di lancio europei progettati per mettere in orbita intorno alla terra carichi pesanti, come i satelliti di comunicazione. Grazie alla tecnologia EOS, ArianeGroup è riuscito a produrre la testa dell’iniettore di...

  • Il successo della produzione additiva

    L’evoluzione della stampa 3D, ovvero della fabbricazione additiva, nell’industria aerospaziale continua a guidare l’efficienza attraverso la catena del valore e a fornire un importante contributo nell’affrontare le sfide poste dalla produzione Leggi e scarica l’articolo.

  • Rompiamo il ghiaccio

    Il ghiaccio può rendere complesse operazioni semplici, come camminare o guidare su una strada ghiacciata durante l’inverno. Gli stessi problemi si verificano su più larga scala nella gestione di strutture e sistemi che operano in regioni fredde,...

  • Energia pulita a idrogeno (zero CO2) in aeronautica

    Sebbene il trasporto aereo incida solamente per un 3-4% sull’inquinamento globale è molto importante che, anche in questo settore, si riesca a ridurre fortemente l’inquinamento atmosferico. Un progetto italiano interessante Leggi e scarica l’articolo.

  • Operazioni di manutenzione più efficienti e sicure

    L’industria aerospaziale è uno dei settori verticali più importanti in cui i processi di manutenzione, riparazione e corretto funzionamento richiedono pratiche efficienti, nonché standardizzate e sicure. Alcuni suggerimenti per un passaggio intelligente a queste importanti sfide sull’efficienza...

  • Fare previsioni per la produzione additiva con app di simulazione

    I tecnici dell’Industrial Technology Research Institute hanno costruito un’app di simulazione che può essere utilizzata per prevedere le prestazioni della fusione laser a letto di polvere, un processo di additive manufacturing. L’app consente di risparmiare tempo e...

  • La sostenibilità per il futuro dell’aerospazio

    La riduzione delle emissioni e il cambiamento climatico sono entrambi fattori chiave nella più ampia storia della ‘sostenibilità’, e fortunatamente molte organizzazioni all’interno del settore aerospaziale stanno già prendendo una serie di misure per rendere i voli...

  • All’orizzonte cieli sereni

    Un contesto turbolento e di nuvole nere il 2020 per il comparto dell’industria aerospaziale nazionale (e mondiale). Però il peggio sembra essere superato. Non ci sono stati cieli sereni neanche nel 2021, ma le previsioni stanno migliorando....

Scopri le novità scelte per te x