Istat, produzione industriale marzo 2022

Pubblicato il 10 maggio 2022

Secondo i dati Istat, a marzo il valore dell’indice destagionalizzato della produzione industriale rimane immutato rispetto a quello di febbraio mentre il primo trimestre dell’anno si conclude con una flessione congiunturale dello 0,9%. In termini tendenziali, al netto degli effetti di calendario, la dinamica resta positiva sia nel mese di marzo (+3,0% rispetto a un anno prima), sia nel complesso del primo trimestre, in aumento dell’1,3% rispetto ai primi tre mesi del 2021. Ad esclusione dei beni intermedi, tutti i principali settori di attività crescono sia su base mensile sia in termini tendenziali. Su base annua gli incrementi più ampi riguardano i beni di consumo e l’energia. Vediamo nel dettaglio i dati Istat. A marzo 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale rimanga invariato rispetto a febbraio. Nella media del primo trimestre il livello della produzione diminuisce dello 0,9% rispetto ai tre mesi precedenti. L’indice destagionalizzato mensile mostra un aumento congiunturale sostenuto per l’energia (+2,7%) e una crescita più contenuta per i beni di consumo (+1,0%) e i beni strumentali (+0,4%); viceversa, si osserva una diminuzione per i beni intermedi (-0,7%). Al netto degli effetti di calendario, a marzo 2022 l’indice complessivo aumenta in termini tendenziali del 3,0% (i giorni lavorativi di calendario sono stati 23 come a marzo 2021). Si registrano incrementi tendenziali marcati per i beni di consumo (+8,1%), l’energia (+5,2%) e in misura meno rilevante per i beni strumentali (+3,0%); diminuisce, invece, il comparto dei beni intermedi (-0,4%). I settori di attività economica che registrano gli incrementi tendenziali più ampi sono le industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (+15,0%), la fabbricazione di computer e prodotti di elettronica (+7,5%) e la fabbricazione di macchinari e attrezzature (+7,4%). Le flessioni tendenziali maggiori si registrano nelle attività estrattive (-9,0%), nella fabbricazione di mezzi di trasporto (-3,0%) e nella metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (-1,8%).



Contenuti correlati

  • Istat, prospettive economiche 2022-2023

    Secondo i dati Istat il Pil italiano è atteso crescere a ritmi ancora sostenuti nel 2022 (+3,9%) per poi rallentare significativamente nel 2023 (+0,4%). Nel biennio di previsione, l’aumento del Pil verrebbe sostenuto dal contributo della domanda...

  • Unindustria Reggio Emilia flessione produzione terzo trimestre Roberta Anceschi
    Rallenta l’industria reggiana nel terzo trimestre, crescita scesa a +1,4%

    L’indagine congiunturale di Unindustria Reggio Emilia sul terzo trimestre 2022 mostra una flessione nei livelli produttivi, scesi al +1,4% nel confronto con i livelli dello stesso periodo del 2021, e contro una crescita che nel primo trimestre...

  • Bosch Rexroth sistema operativo automazione ctrlX_OS
    Automazione aperta, Bosch Rexroth rende disponibile ctrlX OS

    Bosch Rexroth ha reso disponibile il sistema operativo ctrlX OS basato su Linux per il toolkit di automazione ctrlX Automation anche per l’hardware di terze parti e per ambienti virtualizzati. L’azienda aveva segnato un primo cambio di...

  • siderweb acciaio 2022
    Acciaio, ripresa per la filiera al Centro Sud nei dati siderweb

    Torna a crescere la filiera dell’acciaio del Centro-Sud nel 2021, che secondo siderweb ha prodotto un fatturato di 8,46 miliardi di euro, ben reagendo alla perdita del 2020 e avvicinandosi ai valori nazionali, storicamente migliori. I dati...

  • BearingPoint Clearbox AI dati sintetici fraud detection Piergiorgio Stano
    Dati sintetici nei modelli anti frode dalla sinergia tra Clearbox AI e BearingPoint

    La partnership tra Clearbox AI, startup nata dall’incubatore del Politecnico di Torino, e la società multinazionale indipendente di consulenza gestionale e tecnologica BearingPoint ha portato a un primo prodotto che sfrutta i dati sintetici per potenziare i...

  • Aras Metaverso e PLM digital twin digital thread
    Il PLM e il Metaverso nell’industria nella visione di Aras

    Per Aras il Metaverso sarà protagonista in futuro anche nel mondo industriale, e non solo in quello consumer, impiegando tecnologie che sono a disposizione già oggi e per cui sarà però fondamentale poter disporre di tutti i...

  • Un momento complicato per il settore agricolo

    L’industria dei trattori, dei mezzi agricoli e della relativa componentistica, un settore di punta della meccanica italiana, ha un fatturato annuo superiore ai 13 miliardi di euro. Gli aumenti dell’energia e delle materie prime rischiano di frenare...

  • Orizzonte sostenibilità per Dassault Systèmes

    Dassault Systèmes ha presentato all’evento di Milano 3DExperience Executive Forum Italia ‘Virtual Twin Experiences for Resilience & Sustainability’, strategie e idee innovative sotto il segno della sostenibilità. La nostra vita professionale e personale è un mix di...

  • Hannover Messe 2023 industria zero emissioni
    Industria a zero emissioni alla Hannover Messe 2023 in aprile

    All’insegna del tema conduttore ‘Industrial transformation – Making the difference’, le aziende espositrici alla Hannover Messe 2023, dal 17 al 21 aprile, porteranno soluzioni studiate per una produzione efficiente nell’impiego delle risorse, per un’industria a zero emissioni...

  • Danfoss macchinari edilizia Bauma 2022
    Elettrico e digitale nei macchinari per edilizia al Bauma con Danfoss

    Danfoss Power Solutions presenterà al Bauma 2022 di Monaco, dal 24 al 30 ottobre (Hall A3, stand 125) la sua ampia gamma di soluzioni per la transizione ecologica nelle macchine per edilizia, grazie a elettrificazione, guida autonoma,...

Scopri le novità scelte per te x