#Iopagoifornitori, online l’iniziativa promossa da Confindustria Brescia e Ucimu

Pubblicato il 31 maggio 2021
iopagoifornitori Confindustria Brescia pagamenti

E’ online dallo scorso aprile il sito iopagoifornitori.it, legato alla campagna #iopagoifornitori lanciata per la prima volta a marzo 2020 e promossa da Confindustria Brescia con, tra gli altri, Anima e Ucimu, e ideata da Alfredo Rabaiotti, titolare di Becom.

L’obiettivo del portale è stimolare le imprese del sistema economico, quello bresciano in primis, a trovare con le controparti, in modo efficace e collaborativo, soluzioni comuni per far fronte a eventuali difficoltà di liquidità. Questo per privilegiare un approccio etico e corretto, in grado di sostenere la filiera economica, produttiva e sociale del territorio.

Il portale è diviso in specifiche sezioni, volte a dare maggior visibilità al progetto e a semplificare le modalità di adesione. Ad oggi sono oltre 650 le aziende aderenti, appartenenti sia allo scenario imprenditoriale bresciano che nazionale. Non mancano quindi le adesioni sul fronte pubblico, dove Confindustria Brescia, con il supporto dell’Associazione Comuni Bresciani, ha raccolto anche le iscrizioni di 11 comuni della provincia bresciana: Castel Mella, Pontoglio, Toscolano Maderno, Palazzolo sull’Oglio, Pavone Mella, Calvisano, Rovato, Monticelli Brusati, Passirano, Alfianello e Sulzano.

“La nostra campagna di sensibilizzazione sta riscontrando notevole successo in termini sia di adesione che di attenzione da parte degli stakeholder coinvolti – commenta Paolo Streparava, delegato di Confindustria Brescia -. È fondamentale riuscire a tenere monitorata l’evoluzione dei flussi dei pagamenti per continuare a focalizzare l’attenzione sugli elementi di criticità dei vari comparti. In questo senso voglio ribadire la nostra piena apertura alla collaborazione di altre associazioni e realtà, con l’obiettivo di fare squadra e condividere strumenti e opportunità. In questo modo, il progetto #iopagoifornitori potrà crescere ulteriormente e proseguire sul percorso tracciato in oltre un anno di lavoro”.

“È passato poco più di un anno dal lancio del primo manifesto di #iopagoifornitori: oggi, grazie a Confindustria Brescia, alle più importanti associazioni di settore e alle circa settecento imprese e Comuni bresciani, l’iniziativa ha creato un caso unico su tutto il territorio nazionale – aggiunge Alfredo Rabaiotti, ideatore della campagna –. Sottoscrivere un impegno nel garantire relazioni trasparenti con i fornitori, finalizzate a mantenere entro i limiti e le possibilità le proprie promesse. Un esempio concreto e riconosciuto dal Sole 24 Ore, già nell’evento del 25 novembre 2020 ‘L’etica non va in lockdown’, che posiziona Brescia tra le prime province che mantengono gli impegni presi con i propri fornitori. Ora il passo successivo è trasferire questa esperienza in tutte le province d’Italia, poiché ancor prima dello Stato dobbiamo essere noi imprenditori a dare l’esempio”.

Il progetto è promosso da: Confindustria Brescia, Confindustria Lombardia, Camera di Commercio di Brescia, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia, Federazione Autotrasportatori Italiani di Brescia, Apindustria Brescia, Associazione Artigiani di Brescia e Provincia, Associazione Comuni Bresciani, Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale, CNA Brescia, Anima e Ucimu.

L’iniziativa #iopagoifornitori si inserisce in un contesto nazionale che vede l’Italia al 26° posto su 29 Paesi analizzati a livello europeo per quanto riguarda i pagamenti (fonte: European Payment Report 2019), con 48 giorni di media nel B2B, contro i 40 giorni continentali; un ritardo che si aggrava nella Pubblica Amministrazione, con una media nazionale di 67 giorni contro i 42 europei, al 27° posto nella graduatoria; in questo caso il trend ha comunque segnato un netto miglioramento nel corso degli ultimi anni (la media italiana era di 131 giorni nel 2016).

A livello bresciano, l’Osservatorio Pagamenti – coordinato dal Centro Studi di Confindustria Brescia – ha invece visto l’adesione, tra luglio e settembre 2020, di 365 imprese associate, per un valore complessivo di 9,3 miliardi di fatturato e oltre 22 mila addetti. Tale Osservatorio, nato proprio all’interno dell’iniziativa #iopagoifornitori, ha come obiettivo il monitoraggio dei pagamenti B2B e della PA in questa delicata fase congiunturale.

Alla domanda se l’azienda stesse riscontrando in questi mesi ritardi nei pagamenti da parte delle imprese clienti, ha risposto sì il 51% del campione, e no il 49%.
Tuttavia, tra le realtà che hanno risposto all’indagine, ben il 95% dichiara di pagare i propri fornitori senza ritardi rispetto a quanto concordato nelle clausole contrattuali, un evidente segnale del capitale sociale che contraddistingue il territorio bresciano.



Contenuti correlati

  • Nuova Oleodinamica Bonvicini elettrico
    Spinta su automotive elettrico per Nuova Oleodinamica Bonvicini

    Attenta alle tematiche di sostenibilità e riduzione delle emissioni, Nuova Oleodinamica Bonvicini rinnova il proprio impegno verso il settore dell’automotive elettrico, dando una seconda possibilità a un comparto che, ostacolato dalla crisi europea e dalla pandemia, negli...

  • 33.BIMU macchine utensili robot automazione Ucimu
    33.BI-MU appuntamento dal 12 al 15 ottobre 2022

    Si terrà dal 12 al 15 ottobre 2022 33.BI-MU, appuntamento con la biennale dedicata all’industria delle macchine utensili ad asportazione, deformazione e additive, robot, digital manufacturing e automazione, tecnologie abilitanti e subfornitura promossa da Ucimu e organizzata...

  • Record di produzione ed export per la meccanica varia

    Il 2021 sarà probabilmente ricordato dagli operatori del settore della meccanica varia come l’anno dei record. Secondo le previsioni diffuse dall’Ufficio Studi di Anima, la federazione che raggruppa il settore, sarà record per quanto riguarda la produzione...

  • EMO Milano 2021: oltre 60.000 presenze e 91 Paesi

    Si è conclusa sabato 9 ottobre EMO Milano 2021, la mondiale dedicata al mondo della lavorazione dei metalli che si è svolta presso il quartiere espositivo di fieramilano Rho. Promossa da Cecimo, l’associazione europea delle industrie della...

  • Maestro della Meccanica 2021 e Premi Ucimu

    Umberto Alberti, fondatore e presidente della Alberti Umberto di Saronno; Emiliano Monti figura di riferimento della Rosa Ermando di Rescaldina; Piermario Negri da oltre 30 anni in Serinex di Oggiono sono i Maestri della Meccanica 2021. La...

  • Sistemi produttivi a 5 assi, EDM e molto altro da GF Machining Solution

    GF Machining Solution propone una gamma completa di sistemi produttivi. I comparti di riferimento sono: stampisti, industria aerospace, energia e meccanica generale. Macchine evolute 4.0 e service digitale efficiente per una maggiore produttività. L’organizzazione della filiale italiana...

  • Nel 2021 decisa ripresa del mercato macchine utensili

    Ucimu ha presentato i dati consuntivi del 2020 con un calo dei principali indicatori economici. Il 2021, invece, vede un’inversione di rotta con una ripresa decisa dell’attività sia in Italia sia all’estero, bene gli ordini. La parola...

  • Riviste al rialzo le previsioni 2021 dell’industria italiana della macchina utensile

    Ucimu rivede al rialzo le previsioni 2021 dell’industria italiana della macchina utensile presentate prima della pausa estiva. La produzione italiana di macchine utensili, robot e automazione crescerà del 22%, a quota 6,3 miliardi di euro. Il risultato...

  • In ripresa il 2021 per la macchina utensile

    Ucimu ha presentato i dati consuntivi del 2020 con un calo dei principali indicatori economici. Il 2021, invece, vede un’inversione di rotta con una ripresa decisa dell’attività sia in Italia sia all’estero, bene gli ordini. La parola...

  • Macchine più vecchie, cresce l’automazione

    Il parco macchine utensili installato negli stabilimenti italiani risulta più vecchio di quello fotografato cinque anni fa. Nel 2019 l’età media dei macchinari di produzione è risultata la più alta mai registrata. Per contro, cresce il grado di...

Scopri le novità scelte per te x