Holger Klein alla guida di ZF da inizio del 2023

Pubblicato il 29 luglio 2022
ZF nomina Holger-Klein CEO presidente cda

Holger Klein, membro del Consiglio di amministrazione di ZF e responsabile della regione Asia Pacifico, delle divisioni car chassis technology e aftermarket della produzione, succede da inizio 2023 nel ruolo di presidente e CEO di ZF Friedrichshafen AG a Wolf-Henning Scheider.

Al contempo, Peter Laier entrerà a far parte del cda per guidare le divisioni commercial vehicle solutions (CVS) e industrial technology, succedendo a Wilhelm Rehm. Inoltre, Konstantin Sauer, dopo molti anni come chief financial officer di ZF, lascerà l’azienda a fine 2022. L’incarico nel prossimo futuro verrà ricoperto dal Consiglio di sorveglianza.

“L’uscita, quasi simultanea, di tre membri del consiglio comprovati, di successo e molto stimati rappresenta una sfida particolare per l’azienda – afferma Heinrich Hiesinger, presidente del Consiglio di sorveglianza di ZF -. Siamo quindi molto lieti di annunciare oggi due successori. Il processo per la nomina di un successore del Dr. Sauer è già in fase avanzata”.

ZF nomina Holger-Klein ceoHolger Klein è entrato a far parte di ZF nel 2014 come esperto del mercato a livello internazionale, provenendo dalla società di consulenza gestionale McKinsey. A partire dal 2015, ha guidato l’integrazione della società statunitense TRW Automotive dopo l’acquisizione, che ha portato a termine prima del previsto. All’inizio del 2017, Klein è diventato responsabile della divisione car chassis technology e ha riallineato la sua gamma prodotti con la strategia ‘Next Generation Mobility‘ di ZF. È membro del cda di ZF dal 2018 e dirige da Shanghai le regioni Asia-Pacifico e India. Inoltre, gestisce le attività delle divisioni passenger car chassis technology e aftermarket ed è responsabile della produzione di ZF a livello mondiale.

Sotto la sua guida, in Asia, ZF ha acquisito clienti OEM automotive tradizionali e nuovi, per prodotti ZF strategici e orientati al futuro. Inoltre, è riuscito a posizionare sempre più ZF come fornitore di sistemi. Klein ha guidato la realizzazione di nuovi centri di sviluppo e stabilimenti produttivi, soprattutto in Cina, per investire sul rapido cambiamento tecnologico e consentire l’espansione del business di ZF.

“In qualità di membro del consiglio, Holger Klein è profondamente coinvolto nel processo di pianificazione strategica dei prossimi anni. Pertanto, continuerà in modo dinamico la trasformazione di successo in ZF, integrando i propri input” – afferma Hiesinger. A partire dal 1° ottobre 2022, Klein assumerà inizialmente il ruolo di vicepresidente del Consiglio di amministrazione di ZF, prima di assumere la carica di Presidente del Consiglio di amministrazione e CEO a partire dal 1° gennaio 2023 da Wolf-Henning Scheider, che sta lasciando ZF.

ZF Wolf-Henning Scheider CEOWolf-Henning Scheider (60 anni) è entrato in ZF all’inizio del 2018 come presidente del Consiglio di amministrazione e CEO, dopo aver ricoperto il ruolo di presidente del business automotive technology in Robert Bosch GmbH, nonché di presidente del Consiglio di amministrazione e CEO di Mahle Group. Oggi Wolf-Henning Scheider è anche responsabile della Ricerca e Sviluppo, nonché delle vendite del Gruppo ZF. “Wolf-Henning Scheider ha definito la direzione strategica per la trasformazione dell’azienda, ha raggiunto importanti traguardi e continuerà su questa strada con ZF fino alla fine dell’anno, per consentire una transizione incentrata sulla continuità” afferma Heinrich Hiesinger.

“ZF sta attraversando una trasformazione dinamica senza precedenti. La nomina di Holger Klein a nuovo presidente è un segnale eccellente e importante, sia internamente sia esternamente – afferma Andreas Brand in qualità di rappresentante della Fondazione Zeppelin della città di Friedrichshafen, che detiene il 93,8% di tutte le azioni ZF. In rappresentanza della Fondazione Dr. Jürgen e Irmgard Ulderup, che detiene una partecipazione del 6,2% in ZF, Joachim Meinecke sottolinea: “Klein possiede i migliori prerequisiti, conosce l’azienda, i suoi clienti e fornitori, oltre che il settore e, soprattutto, le sfide da affrontare oggi e in futuro”.

Dr. Konstantin Sauer, ZF CFOConcluderà quindi il suo incarico in ZF a fine 2022 Konstantin Sauer, per molti anni vicepresidente di ZF, responsabile per il finance, l’IT e le fusioni e acquisizioni. L’ingegnere industriale, laureato con dottorato di ricerca in economia aziendale, è entrato in ZF nel 1990, ha assunto la carica di presidente di ZF South America nel 2000 ed è diventato CFO del Gruppo nel 2010. “In ZF, Konstantin Sauer rappresenta stabilità e gestione finanziaria intelligente da molti anni – sottolinea Hiesinger -. Di conseguenza, ha gettato le basi per le acquisizioni di successo, la trasformazione e la nuova crescita dell’azienda. Il Consiglio di Sorveglianza si occuperà della successione del Dr. Sauer nel prossimo futuro. Durante questo difficile anno, ha accettato di rimanere fino alla fine dell’anno, contrariamente ai suoi piani originali. Voglio ringraziarlo di cuore per il suo continuo servizio”.

 

ZF Wilhelm-RehmAnche il membro del consiglio Wilhelm Rehm (63 anni) lascerà ZF al termine del suo contratto, alla fine dell’anno. Laureato in ingegneria meccanica, è entrato in ZF nel 2003, ha assunto nel 2010 la carica di presidente del Consiglio di amministrazione dell’ex ZF Passau GmbH ed è diventato membro del Consiglio di amministrazione di ZF. Wilhelm Rehm è membro del Cda di ZF dal 2012 e guida le divisioni commercial vehicle solutions (CVS) e industrial technology, nonché la gestione dei materiali. “In qualità di responsabile di lunga data della divisione veicoli commerciali e industriali di ZF, Wilhelm Rehm ha ricoperto un ruolo significativo nell’integrazione di successo di Wabco, acquisita nel 2020, e nel lancio della divisione CVS all’inizio del 2022 – ha detto Hiesinger -. Inoltre, ha dato un importante impulso alla tecnologia industriale, con la creazione ad esempio del business di successo per ZF riguardante l’energia eolica. Per questo e per il suo contributo nel superare le sfide degli ultimi due anni, merita in particolar modo i ringraziamenti del Consiglio di sorveglianza”.

ZF nomina Peter-Laier cdaIl Consiglio di sorveglianza ha infine nominato Peter Laier nel Consiglio di amministrazione di ZF per succedere a Wilhelm Rehm e guidare le divisioni commercial vehicle solutions e industrial technology di ZF. Il 54enne ha conseguito un dottorato di ricerca in ingegneria e ha ricoperto diversi ruoli esecutivi in note realtà industriali quali Continental e Benteler, prima di entrare a far parte di Knorr-Bremse nel 2016, dove ha guidato la divisione veicoli commerciali e industriali fino al 2021. “Peter Laier vanta molti anni di esperienza nel settore, competenza nel mercato delle forniture automotive e in quello dei veicoli commerciali e industriali a livello globale” ha aggiunto Hiesinger. Dal 1° gennaio 2023, come membro del Consiglio di amministrazione di ZF, Laier guiderà il business della divisione CVS di ZF.



Contenuti correlati

  • SAP Italia nomina presidente Carla Masperi
    Carla Masperi è la nuova presidente di SAP Italia

    SAP ha nominato Carla Masperi presidente e amministratore delegato di SAP Italia. Mantenendo il ruolo di country manager e con responsabilità di cluster lead per Italia e Grecia, Masperi entra nel Cda al posto di Emmanuel Raptopoulos,...

  • Vanzetti Engineering pompe criogeniche Gastech 2022
    Pompe criogeniche per GNL Vanzetti Engineering a Gastech 2022

    Vanzetti Engineering partecipa a Gastech 2022, fiera internazionale a sostegno dell’industria del gas, del GNL , dell’idrogeno e dell’energia, in programma in Fiera Milano dal 5 all’8 settembre. L’azienda esporrà al proprio spazio in Gastech 2022 (stand...

  • Unacea macchine per costruzioni primo semestre 2022
    Macchine per costruzioni in crescita nei dati Unacea del primo semestre 2022

    Sul mercato italiano nei primi sei mesi del 2022 sono state introdotte 11.468 macchine per costruzioni, in aumento del +25% rispetto al primo semestre 2021 nei dati Unacea, Unione italiana macchine per costruzioni. In particolare, sono state...

  • SKF Rickard Gustafson ricavi crescita primo semestre 2022
    Solida crescita nel primo semestre 2022 per SKF

    Nel primo semestre 2022 SKF ha registrato una crescita dei ricavi su base organica oltre il 5%, con vendite nette pari a 23.655 milioni di corone svedesi e volumi di vendita relativamente stabili. A trainare la crescita...

  • Bosch Rexroth nomina CEO Steffen Haack
    Steffen Haack nuovo CEO Bosch Rexroth dal 1° di agosto

    Steffen Haack assume la carica di CEO di Bosch Rexroth AG dal 1° agosto 2022. Membro del Cda dell’azienda da gennaio 2021, Haack è a capo dello sviluppo di due business unit dell’idraulica industriale. Rolf Najork che...

  • Ammagamma nomina Paolo Leonardi CFO
    Paolo Leonardi entra in Ammagamma come nuovo CFO

    Ammagamma, società di data science che offre soluzioni di AI alle aziende, annuncia l’ingresso in azienda di Paolo Leonardi nel ruolo di suo nuovo chief financial officer. Leonardi, che riporta direttamente all’amministratore delegato David Bevilacqua, avrà il...

  • SAP nomina Massimo Peruso cloud services
    Massimo Peruso nuovo responsabile per il successo dei servizi cloud in SAP

    SAP ha nominato Massimo Peruso alla carica di head of cloud success services per SAP Italia e Grecia, con la responsabilità di garantire il successo del percorso verso il cloud delle aziende grazie a un portfolio innovativo...

  • Anima Sicurezza nomina Garbelli
    Cinzia Garbelli nominata alla presidenza di Anima Sicurezza

    Cinzia Garbelli è la nuova presidente di Anima Sicurezza, associazione dei produttori di soluzioni e servizi per la custodia di beni e valori all’interno di Anima Confindustria. La presidente guiderà l’associazione per il prossimo biennio. Nominati anche...

  • Kabelschlepp nuove larghezze catene portacavi UA1775
    Catene portacavi in nuove larghezze da Kabelschlepp

    La catena portacavi serie Uniflex Advanced 1775 di Kabelschlepp è disponibile in nuove larghezze che, in combinazione con il sistema di separatori salva spazio TS3, consentono di realizzare applicazioni in nuovi ambiti industriali, in particolare nella costruzione...

  • Comau Ilika batterie allo stato solido
    Batterie allo stato solido, Ilika verso industrializzazione con Comau

    Il pioniere della tecnologia per batterie allo stato solido (ASSB) Ilika e Comau hanno completato con successo uno studio durato un anno per la convalida di macchinari e processi necessari per portare le batterie a livelli di...

Scopri le novità scelte per te x