Giunti intelligenti, packaging e automazione, le prospettive R+W per il 2022

Pubblicato il 27 dicembre 2021
RW bilancio crescita 2021 Davide Fusari

Il 2021 ha portato per R+W una crescita degli ordinativi molto rapida e oltre le aspettative, che l’azienda ha affrontato con i dovuti investimenti, come illustra Davide Fusari, direttore della filiale italiana di R+W.

“Dopo la battuta d’arresto del 2020 in tutta l’industria, ci si aspettava una ripresa, ma questa è avvenuta a ritmi ben più elevati di quanto preventivato – racconta Fusari -: prima negli Stati Uniti e in Asia, poi, dal febbraio di quest’anno, anche in Italia, gli ordinativi sono cresciuti con grande rapidità, il tutto in uno scenario globale di difficile reperibilità delle materie prime nelle quantità necessarie. R+W è stata in grado di far fronte all’incremento della domanda attuando immediatamente gli investimenti necessari: in primo luogo iniziando la produzione su tre turni, e secondariamente utilizzando gli spazi del nuovo stabilimento produttivo per aumentare le scorte a magazzino di materie prime e prodotti finiti”.

Le politiche di investimento hanno quindi riguardato anche il medio-lungo periodo, con acquisti di macchinari che dalla seconda metà del prossimo anno consentiranno di far fronte a eventuali ulteriori incrementi nella domanda. Positivi sono stati anche i risvolti occupazionali, anche se Fusari sottolinea la difficoltà di reperire sul mercato le figure professionali qualificate che un’azienda come R+W richiede.

“La crescita ha riguardato in modo abbastanza uniforme tutto il settore manifatturiero – prosegue quindi il direttore -, con particolari picchi in segmenti come le macchine utensili e le soluzioni per lavorazione del legno. Per quanto riguarda R+W Italia, il segmento trainante è stato però ancora una volta il packaging, che da sempre mostra forte capacità di assorbimento della nostra produzione e che quest’anno ha avuto ritmi di crescita elevati”.

Il 2021 ha visto inoltre sul fronte prodotti il lancio ufficiale del giunto AIC (Artificial intelligence coupling), con sensoristica integrata per consentire di misurare valori importanti per la produzione direttamente all’interno della trasmissione. Un prodotto che attualmente rappresenta ancora una soluzione di nicchia ma dal valore elevato, rivolto a interlocutori particolarmente evoluti sul fronte della tecnologia produttiva ed emblematico del livello qualitativo della proposta del fornitore di componenti.

“Nell’insieme, le vendite dei prodotti sono state soddisfacenti in maniera uniforme per tipologia di soluzioni – aggiunge quindi Fusari -, ma un particolare successo è stato attribuito dal mercato ai nostri giunti di precisione per automazione industriale, segmento che è cresciuto e continua a crescere a ritmi sostenuti. Il 2022 vedrà infine un ampliamento dei giunti con tecnologia AIC: oltre ai giunti lamellari, a essere dotati della tecnologia AIC saranno nuovi modelli di giunti a soffietto e giunti con allunga, per portare i benefici della produzione 4.0 a un numero crescente di aziende. Naturalmente rimarrà costante la nostra capacità di ascolto, la disponibilità a fornire consulenze senza impegno e la rapidità e flessibilità nel cogliere e rispondere alle esigenze dei nostri clienti”.



Contenuti correlati

  • Assofond nomina presidente Fabio Zanardi
    Caro energia, delusione di Assofond per le misure del Governo

    Nel commentare i contenuti del DL che interviene sui prezzi delle fatture di energia elettrica e gas non nasconde la propria delusione Fabio Zanardi, presidente di Assofond, associazione di Confindustria che rappresenta le fonderie italiane, settore altamente...

  • Comer Industries ricavi 2021
    Ricavi 2021 oltre il miliardo di euro per Comer Industries

    Ricavi 2021 preliminari consolidati pro forma a quota 1,048 miliardi di euro per Comer Industries, in crescita del +32% rispetto ai ricavi consolidati pro forma 2020. Il risultato tiene conto anche dell’acquisizione di Walterscheid Powertrain Group (WPG),...

  • Anie nomina presidente Filippo Girardi
    Filippo Girardi nominato alla presidenza Anie

    L’assemblea dei soci di Federazione Anie ha eletto Filippo Girardi, presidente e amministratore delegato di Midac Batteries (Soave, Verona), al ruolo di nuovo presidente della Federazione per il prossimo quadriennio 2021-2025. Girardi sarà affiancato da una squadra...

  • Comsol Multiphysics 6.0 simulazione multifisica
    Multifisica sempre più collaborativa con Comsol

    Comsol ha rilasciato la versione 6.0 del software per simulazione multifisica Comsol Multiphysics, che introduce il Model Manager, nuova piattaforma per la gestione dei modelli, aggiunge un modulo per la quantificazione dell’incertezza e introduce importanti aggiornamenti e...

  • Siemens Simcenter 3D simulazione multifisica
    Aggiornamenti nella simulazione multifisica di Siemens Digital Industries

    Siemens Digital Industries Software annuncia l’aggiornamento del software Simcenter 3D, parte del portfolio Xcelerator, che offre tecniche di simulazione avanzate per sviluppo e innovazione di prodotto. Tra le novità figura un più esteso supporto per la modellazione...

  • Mecfor meccanica subfornitura maggio 2022
    Meccanica e subfornitura, Mecfor si sposta a maggio 2022

    Avrà una ricollocazione nella seconda metà di maggio 2022 Mecfor, la prima edizione della manifestazione fieristica dedicata a meccanica & subfornitura, in origine prevista dal 24 al 26 febbraio nel quartiere fieristico di Parma. Organizzata da Fiere...

  • Klain robotics robot Denso assemblaggio siringhe Canè OSAI AS copia
    Robot Denso da Klain in assemblaggio e ispezione di siringhe per Canè

    Due robot Denso forniti da K.L.A.IN.robotics sono stati impiegati per realizzare una macchina custom full automatic per assemblaggio di siringhe Enfit per somministrazione di soluzioni per nutrizione o farmaci, aspirazione o lavaggio. L’applicazione è stata commissionata da...

  • SAP nomina Emmanuel Raptopoulos presidente regione EMEA
    Emmanuel Raptopoulos nuovo regional president EMEA South SAP

    SAP ha nominato Emmanuel Raptopoulos nuovo presidente della regione EMEA South di SAP, che comprende l’Europa meridionale, il Medio Oriente e l’Africa. Carla Masperi subentra quindi a Raptopoulos nella carica di amministratore delegato di SAP Italia e...

  • Hannover Messe 2022 posticipo
    Hannover Messe 2022 posticipata, nuove date 30 maggio – 2 giugno

    Deutsche Messe, in accordo con l’advisory board degli espositori e le associazioni partner VDMA (Associazione tedesca dell’ingegneria meccanica e impiantistica) e ZVEI (Associazione centrale dell’industria tedesca di ingegneria elettrica e digitale), ha deciso di posticipare la Hannover...

  • Walvoil awards riconoscimenti 2021
    Riconoscimenti di fine 2021 per Walvoil, tra formazione e sostenibilità

    Walvoil ha chiuso il 2021 con tre importanti riconoscimenti, tra cui figura il BAQ2021, il bollino per l’alternanza scuola-lavoro di qualità assegnato da Confindustria. L’azienda ha poi ricevuto il JCB Suppliers award in occasione della Suppliers Conference...

Scopri le novità scelte per te x