Azionamenti, cessione della divisione dedicata di Gefran alla brasiliana WEG

Pubblicato il 4 agosto 2022
Gefran cessione divisione azionamenti WEG

Gefran ha sottoscritto un accordo per la vendita della divisione business azionamenti al gruppo brasiliano WEG, per un valore complessivo di 23 milioni di euro.

Il business degli azionamenti di Gefran opera nella progettazione, produzione e vendita di prodotti e soluzioni per regolare la velocità e controllare motori DC e AC, inverter, convertitori di armatura e servo azionamenti per applicazioni industriali, oltre a soluzioni impiegate nel controllo degli ascensori. I ricavi 2021 sono stati pari a 44,8 milioni di euro (27% del fatturato del gruppo), e la divisione conta 175 dipendenti. Il perimetro dell’operazione è costituito dalle controllate Gefran Drives and Motion S.r.l., con sede in Gerenzano (Italia), Siei Areg Gmbh, con sede a Pleidelsheim (Germania), e dai rami d’azienda relativi al Business Azionamenti delle controllate Gefran Siei Drives Technology Co Ltd, con sede in Shanghai (Cina) e di Gefran India Private Ltd con sede in Pune (India).

Ai sensi dell’accordo quadro, l’esecuzione della cessione potrà perfezionarsi in più fasi: la prima fase consisterà nella cessione a WEG delle quote di partecipazione in Gefran Drives and Motion S.r.l. e Siei Areg Gmbh. Successivamente, saranno oggetto di cessione i rami d’azienda del Business Azionamenti scorporati da Gefran Siei Drives Technology Co Ltd e da Gefran India Private Ltd.

Il perfezionamento dell’operazione è subordinato al soddisfacimento di alcune condizioni sospensive usuali per operazioni di questo tipo, tra cui l’approvazione da parte delle autorità di regolamentazione e il completamento delle operazioni di scorporo dei rami d’azienda.
La tempistica dell’operazione è legata all’avveramento delle condizioni sospensive: la prima fase è prevista entro la fine del 2022 ed il termine ultimo previsto dall’accordo quadro è il 30 giugno 2023, eventualmente prorogabile sino al 31 dicembre 2023 nel caso gli adempimenti legati alla cessione dei rami d’azienda richiedessero tale proroga. Il corrispettivo finale, che verrà corrisposto in denaro, sarà determinato attraverso i meccanismi di calcolo abitualmente utilizzati in queste operazioni.

Fondato nel 1961, il gruppo WEG opera su scala globale nella produzione di apparecchiature elettriche ed elettroniche impiegate principalmente nella produzione di beni strumentali. Presente in 135 Paesi, con unità produttive in 12, oltre 37.000 dipendenti, il gruppo ha conseguito nel 2021 ricavi per 23,6 miliardi di real brasiliani che lo collocano tra i primi operatori mondiali del settore.

Gefran ritiene che per dimensioni, estensione globale dell’operatività e leadership di mercato WEG sarà in grado di valorizzare pienamente il potenziale che Gefran ha costruito in quasi venti anni di attività negli azionamenti. “Questa acquisizione porrà WEG in una posizione favorevole in un mercato strategico – dichiara Manfred Peter Johann, amministratore delegato di WEG Automation -. Il nostro obiettivo è offrire un portafoglio sempre più ampio di prodotti e soluzioni, aumentare la nostra presenza in un mercato importante come quello europeo, ora con la produzione locale, e quindi accelerare il nostro processo di crescita all’estero all’interno della nostra strategia di motion drive”.

L’accordo è frutto anche di valori e identità di visione comuni: Gefran e WEG sono entrambe aziende familiari che considerano la stabile creazione di valore nel tempo un obiettivo fondamentale della strategia di sviluppo. Per tale ragione l’operazione avverrà nel rispetto dei principi di trasparenza e continuità aziendale storicamente perseguiti da Gefran.

“La cessione del business Azionamenti si inquadra all’interno di un più ampio piano strategico di focalizzazione delle risorse sul core business storico dell’azienda costituito dai Sensori e dai Componenti per l’automazione – ha dichiarato Marcello Perini, amministratore delegato del Gruppo Gefran -. In queste aree di business il Gruppo ha una consolidata leadership globale, genera stabilmente risultati reddituali eccellenti e ha primariamente indirizzato il piano d’investimenti degli anni recenti. Le risorse finanziarie generate dall’operazione consentiranno di accelerare il conseguimento degli obiettivi di crescita, organici e per linee esterne, previsti dal piano industriale”.

Gefran aggiornerà il mercato sul prosieguo dell’operazione, secondo le disposizioni regolamentari.
Nel contesto della transazione, Gefran è stata assistita da Deloitte come advisor esclusivo per gli aspetti finanziari, legali e fiscali.



Contenuti correlati

  • Emerson attuatori elettrici
    Attuatori elettrici versatili Emerson con tre diverse tecnologie a vite

    Gli attuatori elettrici a stelo Aventics Serie servo profile advanced (SPRA) di Emerson offrono elevata versatilità grazie alla disponibiltà di tre diverse tecnologie a vite. La linea di cilindri a stelo, precisi e ad alto livello di...

  • Istat, produzione industriale giugno 2022

    Secondo i dati Istat, a giugno 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca del 2,1% rispetto a maggio. Nel secondo trimestre il livello della produzione aumenta dell’1,2% rispetto ai tre mesi precedenti. L’indice destagionalizzato...

  • CSCMP Academy master sustainability manager
    Sustainability manager, master a settembre con CSCMP

    Per diffondere la nuova cultura di attenzione alla sostenibilità e consolidare la nascente figua del Sustainability Manager, CSCMP Academy con IKN Italy (Institute of knowledge & networking) organizzano il master ’Supply chain sostenibile’, percorso formativo in sei...

  • AT automation testing appuntamento Vicenza
    Automazione e testing, A&T nel 2023 raddoppia l’appuntamento a Vicenza

    Doppio appuntamento nel 2023 per la fiera A&T – Automation & testing, manifestazione dedicata a innovazione, tecnologie, affidabilità e competenze 4.0, che il prossimo anno al tradizionale evento all’Oval Lingotto di Torino (22-24 febbraio 2023) ha in...

  • SKF Rickard Gustafson ricavi crescita primo semestre 2022
    Solida crescita nel primo semestre 2022 per SKF

    Nel primo semestre 2022 SKF ha registrato una crescita dei ricavi su base organica oltre il 5%, con vendite nette pari a 23.655 milioni di corone svedesi e volumi di vendita relativamente stabili. A trainare la crescita...

  • Bosch Rexroth nomina CEO Steffen Haack
    Steffen Haack nuovo CEO Bosch Rexroth dal 1° di agosto

    Steffen Haack assume la carica di CEO di Bosch Rexroth AG dal 1° agosto 2022. Membro del Cda dell’azienda da gennaio 2021, Haack è a capo dello sviluppo di due business unit dell’idraulica industriale. Rolf Najork che...

  • Esab rebranding HKS monitoraggio saldatura
    Monitoraggio e analisi nella saldatura, rebranding Esab per HKS

    Esab annuncia che tutte le apparecchiature del marchio HKS per monitoraggio e analisi della saldatura sono state rinominate adottando il marchio e i colori Esab. La gamma di prodotti include il sistema per la garanzia della qualità...

  • Leister recupero di calore riscaldatori economia circolare Ipack Ima
    Riscaldamento intelligente e recupero di calore con le soluzioni Leister

    Sostenibilità ed economia circolare con recupero di calore e riduzione degli sprechi hanno improntato la presenza di Leister alla edizione di Ipack-Ima 2022, promuovendo l’uso intelligente delle risorse molto apprezzato dal settore packaging ma anche nell’industria della...

  • ABB BR apertura Campus innovazione automazione formazione Austria
    Ricerca e automazione in Austria nel nuovo campus ABB in B&R

    ABB ha inaugurato il suo nuovo campus per l’innovazione e la formazione presso la sede di B&R a Eggelsberg, in Austria, centro globale per l’automazione di macchine e fabbriche, l’intelligenza artificiale e le soluzioni software del gruppo....

  • Lesce-Federmacchine
    Beni strumentali, 2022 in rallentamento nella previsione di Federmacchine

    Per il 2022 è previsto un rallentamento dell’industria dei beni strumentali in Italia, dopo le ottime performance registrate nei dati elaborati dal Gruppo statistiche Federmacchine per il 2021, che hanno visto il fatturato toccare i 50,4 miliardi...

Scopri le novità scelte per te x