Automazione in OPC UA, Bosch Rexroth ne sostiene i vantaggi

Pubblicato il 4 novembre 2020
Bosch Rexroth OPC UA

Bosch Rexroth sostiene il protocollo di comunicazione OPC UA, che l’azienda ha integrato come standard all’interno dei propri sistemi dal 2013, implementandolo in tutte le architetture, da quelle idrauliche a quelle dei controlli numerici.

L’OPC UA è uno standard di comunicazione M2M liberamente disponibile e progettato specificamente per l’automazione, è già largamente accettato da moltissimi grandi fornitori di tecnologie e consente lo scambio di dati tra controllori logici programmabili (PLC), interfacce uomo-macchina (HMI), server, client e altri macchinari. Diversi sono i vantaggi che l’azienda sottolinea, tra cui l’apertura che consente implementazione con licenza open source, la facile integrazione grazie all’indipendenza da singoli fornitori e da piattaforme specifiche, e il fatto che il sistema soddisfa molteplici standard di sicurezza.

In Bosch Rexroth il protocollo è divenuto quello di punta grazie al fatto di non essere legato solo allo scambio dati in logica di polling, ma di essere invece ottimizzato con le funzionalità di publish-subscriber. In azienda il protocollo viene quindi usato a 360° in modo capillare, presente nel ctrlX Automation e di default su tutti i controlli motion dal 2013, su tutti i controlli numerici dal 2015, sui controlli motion idraulici e come standard di comunicazione primario su tutti gli HMI. OPC UA è quindi utilizzato sia in lettura che per trasmettere i dati disponibili all’esterno nel prodotto IoT Gateway. Sarà infine presente anche negli azionamenti della prossima generazione con l’avvento del ctrlX Drive.

Per quanto riguarda, ad esempio, i controlli motion con il server OPC UA, Bosch Rexroth consegna ai clienti il prodotto con tante funzionalità già predefinite per semplificare il lavoro dell’utente. Il cliente riceve già disponibili tutti i parametri dei controlli, degli azionamenti e degli assi, insieme ad un elenco degli eventi e dei metodi con i quali è possibile dare i comandi agli assi senza dover scrivere codice. In altre parole, Bosch Rexroth ha costruito un’interfaccia di comunicazione completa sopra il server OPC UA. Questo consente di semplificare la costruzione degli HMI e velocizzare il processo di costruzione del software, perché una buona parte dell’interfaccia verso l’esterno è già fatta in automatico dal sistema di Bosch Rexroth.



Contenuti correlati

  • Nord adattatori motori Nema
    Adattatori per motori Nord modulari a maggiore velocità

    Nord Drivesystems presenta la serie ottimizzata di adattatori per motori Nema, che offre limiti di velocità più elevati e maggiore modularità, durata utile dei cuscinetti superiore e massima flessibilità per il design delle macchine. Grazie alla modularità...

  • Lenze trasparenza OEE gemello digitale
    Trasparenza in OEE e massima produttività con Lenze

    Lenze ha portato alla SPS 2021 di Norimberga a fine novembre due casi d’uso del gemello digitale, per incrementare la disponibilità degli asset e ridurre i tempi di fermo. L’azienda ha per questo ampliato il suo pacchetto...

  • ISTech segatrici My Steel Luca Benzoni
    Segatrici ISTech nel taglio a misura di My Steel

    My Steel, specializzata nel servizio di taglio a misura di acciai di ogni tipo, riesce a soddisfare le richieste anche per piccoli lotti o pezzi unici grazie alla gamma di segatrici ISTech presente nel proprio parco macchine....

  • Leister saldatura laser Werkcam Vorwerk
    Saldatura laser Leister per componenti plastici Werkcam

    Werkcam, azienda del gruppo Think Plastic con sede ad Arcore, in Brianza, nata per produrre i componenti impiegati negli aspirapolvere Vorwerk Folletto, ha sviluppato con Leister un sistema robotizzato per saldatura laser dei due mezzi gusci che...

  • Faulhaber nomina dirigenti Karl Faulhaber
    Karl Faulhaber al centro del nuovo vertice del Gruppo Faulhaber

    A gennaio 2022, anno che segna anche i 75 anni di attività dell’azienda specialista nei sistemi di azionamento, gli amministratori delegati di Faulhaber, Thomas Bertolini e Gert Frech-Walter, passeranno il testimone a una nuova struttura dirigenziale di...

  • Tecnologie elettromeccaniche Moog: eccellenza e affidabilità Made in Italy

    La collaborazione con il cliente e l’orientamento proattivo nell’adattare la tecnologia alle applicazioni specifiche rappresentano, da sempre, gli elementi fondamentali al cuore dei sistemi di motion control di Moog, leader mondiale nella fornitura di soluzioni ad alte...

  • Bosch Rexroth Smart MechatroniX kit meccatronica pressatura
    Fabbrica smart e flessibile con i kit di meccatronica Bosch Rexroth

    Semplicità e velocità di sviluppo e implementazione ispirano la piattaforma Smart MechatroniX di Bosch Rexroth, pensata per la fabbrica del futuro che sarà più intelligente, flessibile, connessa e software-based rispetto ai plant produttivi attuali. Garantendo al contempo...

  • Ad ogni applicazione una motorizzazione specifica

    Softing Italia Motors è specializzata nella progettazione e importazione di motori e motoriduttori di piccole e medie dimensioni che supportano, indicativamente, dai 2 W fino ai 400 W di potenza. Alla fiera MecSpe l’azienda mette in vetrina...

  • RS Components distribution centre centro distribuzione
    Distribuzione avanzata e ampliata in Europa per RS Components

    RS Components, marchio commerciale di Electrocomponents plc, ha inaugurato l’espansione del centro di distribuzione a Bad Hersfeld, in Germania, uno dei più grandi nella rete globale di supply chain dell’azienda situato nel cuore dell’Europa. Completamente automatizzato e...

  • Soraluce webinar macchine duplex
    Produttività e macchine duplex Soraluce in webinar il 2 dicembre

    Soraluce presenta un webinar il prossimo giovedì 2 dicembre, in diretta dallo stabilimento produttivo situato presso la sede dell’azienda, dedicato alle sue fresatrici ad alto rendimento della Productivity Line e Macchine Duplex. L’evento avrà uno spiccato taglio...

Scopri le novità scelte per te x