Stampaggio in schiuma con stampa 3D Formlabs per Makra Pro

Pubblicato il 28 giugno 2021
Makra Pro FormLabs stampi 3D

La tedesca Makra Pro, attiva nello sviluppo di prototipi e strumenti per produzione di pre-serie per settori che vanno dall’automotive alle tecnologie in ambito sanitario e all’agricoltura, ha sviluppato e brevettato un processo per lo stampaggio in schiuma con la stampa 3D di Formlabs.

L’azienda ha approcciato per la prima volta la stampa 3D nel 2018 per rispondere alla richiesta di un produttore di motociclette che aveva fino ad allora prodotto strumenti per lo stampaggio in schiuma a partire dal legno. Dalla prima prova con la Form 2 e la Durable Resin, materiale con proprietà simili al propilene, l’azienda è rimasta pienamente convinta e ha adottato le stampanti 3D di Formlabs, arrivando oggi ad averne dieci del modello Form 2 e otto Form 3, utilizzate regolarmente. A seconda degli ordini, vi sono settimane in cui le 18 stampanti 3D sono tutte in funzione, e le parti vengono stampate, lavate e post-polimerizzate 24 ore su 24.

Makra Pro FormLabs 3d printed leather stampaggio in schiumaIl processo brevettato di recente è quindi stato sviluppato per ottenere un aspetto 3D per le coperture in pelle, materiale spesso goffrato o ricamato e difficile da modellare. La pelle viene modellata grazie alla schiuma, che si diffonde analogamente a quanto avviene in cucina con la pastella nella preparazione dei famosi waffle (da qui Matthias Krabel, managing director di Makra Pro, ha avuto infatti l’intuizione). Gli stampi per lo strumento vengono realizzati su stampanti Form 3 con un materiale sviluppato appositamente. Gli stampi sono poi inseriti nello strumento, ricoperti di pelle e quindi iniettati di schiuma per la modellatura. Lo strumento viene poi richiuso, la schiuma si indurisce e la pelle assume l’aspetto 3D desiderato.

Le parti in pelle finite possono quindi essere allungate e utilizzate, ad esempio, sul pannello della portiera di un’auto o fissate al rivestimento del sedile di un veicolo. Una nota società che si occupa di modifiche di automobili di lusso in edizione limitata utilizza queste parti in pelle stampata per pannelli delle pareti o dei soffitti per apportare migliorie ai veicoli. I clienti spesso richiedono disegni in cui le goffrature della pelle sono molto delicate e possono essere ottenute solo utilizzando lo strumento stampato in 3D.

Poiché le parti finali sono generalmente più grandi del volume di stampa della stampante Form 3, gli stampi vengono stampati in più parti e quindi assemblati nello strumento. Lo stampo più grande prodotto da Makra Pro consiste in 160 pezzi singoli. Queste parti sono spesso incollate insieme nell’utensile, in alcuni casi, tuttavia, la pelle viene lavorata utilizzando uno stampo più allentato per poter cambiare e personalizzare parti dello stampo in modo rapido e semplice.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x