Siemens e PoliMi per la smart factory

Pubblicato il 23 febbraio 2016

Si è conclusa la quinta edizione del corso accademico Macchine Utensili organizzato da Siemens Italia e Politecnico di Milano, con la consegna degli attestati di frequenza ai futuri ingegneri meccanici. Il corso è rivolto agli studenti del III anno di Ingegneria meccanica del Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico, e quest’anno ha erogato oltre 90 ore di formazione presso il TAC, il Centro tecnologico Siemens di Piacenza. Il corso coniuga infatti didattica e pratica, grazie agli strumenti e alle macchine messi a disposizione nel Centro Siemens.

In particolare, il TAC mira a formare figure professionali che uniscono competenze specifiche nella meccanica e nel software di programmazione, sempre più richieste per la smart factory del futuro, operativamente replicata nel centro. Professionisti qualificati non solo sulle tecnologie di lavorazione della macchina utensile, ma anche sulla digitalizzazione, con integrazione del software industriale e dell’automazione, per monitorare produzione, efficienza e produttività, garantendo flessibilità, time-to-market e ottimizzazione delle risorse essenziali per la competitività.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x