Redesign del componente con la modellazione 3D

Pubblicato il 11 settembre 2022

Grazie all’adozione della tecnologia di modellazione 3D, Sima WT è riuscita a riprogettare e ottimizzare un componente della sua macchina bobinatrice: il braccio ballerino. Utilizzando il software Altair Insire di Elmec 3D, l’azienda ha riprogettato il pezzo in un unico componente in sostituzione di quello precedente che era composto da tre parti distinte. Come conseguenza, sono state ridotte le operazioni di assemblaggio della macchina 

Leggi e scarica l’articolo.

Elena Castello



Contenuti correlati

  • Comsol Multiphysics 6.1 simulazione motori elettrici
    Simulazione multifisica Comsol, tutte le novità della versione 6.1

    Comsol rilascia la versione del suo software di modellazione e simulazione multifisica Comsol Multiphysics 6.1 che introduce nuove funzionalità in ogni aspetto del processo di simulazione e miglioramenti nel flusso di lavoro. “Questa versione offre ai nostri...

  • Comsol simulazione food digitalizzazione
    Digitalizzazione nel food, applicazioni e trend nel settore dal Comsol Day

    Il Comsol Day dello scorso 6 ottobre dedicato alla simulazione multifisica nel food engineering ha attirato l’attenzione più di 550 iscritti da tutto il mondo, alla scoperta delle diverse fisiche e applicazioni della tecnologia e della digitalizzazione...

  • Lead time abbattuto e peso ridotto

    JPB Système progetta, sviluppa e produce dispositivi anti-rotazione Lockwireless. L’azienda francese ha eseguito molteplici prove per utilizzare la tecnologia additiva in produzione. Il risultato è stata una riduzione dell’80% del lead time per alcuni pezzi. La possibilità...

  • Produzione in serie o di singole parti nell’impianto di Digital Manufacturing Centre

    L’impianto di produzione additiva Digital Manufacturing Centre produce componenti pronti per vari settori, tra cui automotive e aerospace, utilizzando diverse stampanti Stratasys. DMC ha sfruttato appieno il potenziale dell’AM end-to-end connessa digitalmente, producendo ora sia in serie...

  • Stampare in 3D ad alta velocità è possibile con 3DZ

    La trevigiana 3DZ, rivenditrice di stampanti 3D, nel corso della recente fiera MecSpe ha presentato la FX20 di Markforged, stampante 3D di ultima generazione, in grado di produrre componenti di alta precisione a notevole velocità. Con un’area...

  • Manifattura additiva alternativa allo stampaggio

    Nella progettazione del nuovo manubrio Magnus H.02, la sfida per i progettisti di Ursus, azienda vicentina che produce componenti di biciclette, era realizzare un sistema di aggancio che potesse innestarsi perfettamente su tutti i telai presenti in...

  • Stampa 3D metallica in cromo cobalto

    Il laboratorio odontotecnico diventa la sede perfetta per la stampa 3D metallica: costi contenuti e grande valore aggiunto. Utilizzando la produzione sottrattiva e additiva e la stampa 3D di parti metalliche (CoCr), Era Medical Dental progetta e...

  • Riprogettazione del turbocompressore

    Finno Energy, una start-up di Helsinki che ha sviluppato un design innovativo per una camera di combustione di una turbina a gas, in collaborazione con l’Università di Vaasa, ha riprogettato un turbocompressore. Utilizzando la Print Sharp 250...

  • Dalla ricerca di base al servizio al cliente è l’approccio di Hermle Maschinenbau GmbH

    Hermle Maschinenbau GmbH, con sede a Ottobrunn vicino a Monaco, è una filiale della Maschinenfabrik Berthold Hermle AG. Il focus dell’azienda è la ricerca di base e lo sviluppo di nuove tecnologie nel campo della produzione generativa. Da...

  • Celada Group entra nell’Additive Manufaturing

    La tecnologia additiva si sta ormai ritagliando un ruolo importante nelle lavorazioni in ambito Manufacturing, passando da una iniziale utilizzo prototipale e uno che è divenuto ormai seriale. Il Gruppo Celada, grazie all’accordo siglato con EOS, si prepara per allargare...

Scopri le novità scelte per te x