Ralla compatta e green in plastica rigranulata da igus

Pubblicato il 31 ottobre 2023
igus ralla in plastica rigranulata green low cost

La ralla PRT-05-15-PC di igus amplia la serie iglidur PRT con una versione compatta, minimal e sostenibile pronta per essere installata, realizzata con plastiche rigranulate ad alte prestazioni.

La nuova ralla è stata sviluppata per offrire un’alternativa performante ai classici cuscinetti, caratterizzata però da ingombri ridotti, economica e leggera e di rapida installazione, con il minor numero possibile di componenti. Dalle macchine per l’imballaggio alle linee di montaggio, fino ai tavoli operatori: le ralle sono ideali per tantissime applicazioni dove sia richiesto un movimento rotatorio intorno ad un asse fisso. Ci sono però anche applicazioni con carichi ridotti, come nell’industria del mobile o nella produzione di schermi, in cui queste soluzioni risultano iper-performanti e generalmente troppo costose rispetto ai tradizionali cuscinetti a sfera in metallo che, però, hanno ingombri superiori e, in genere, richiedono operazioni di assemblaggio, interventi di adattamento e manutenzione derivanti dalla necessità di continua lubrificazione.

“Per offrire un’alternativa performante ai classici cuscinetti, abbiamo lavorato allo sviluppo della nuova ralla PRT-05-15-PC, pronta per l’installazione ed economicamente competitiva perché esente da lubrificazione – spiega Giulio Ferrante, country manager responsabile della divisione dry-tech in igus Italia -. Inoltre, è anche un prodotto sostenibile perché composto per il 97% da plastiche rigranulate ad alte prestazioni”.

La PRT-05-15-PC ha un diametro di 100 mm, è alta 10 mm e pesa 72 grammi, è composta solo da un anello interno e da un anello esterno, che scorrono uno sull’altro senza sfere, e viene prodotta tramite processo di stampaggio a iniezione utilizzando esclusivamente plastica. La ralla è inoltre green in quanto realizzata al 97% con plastiche rigranulate ad alte prestazioni come iglidur M260 e iglidur P4, materiali che, come le materozze di produzione, sono già stati lavorati. Ciò consente di evitare l’incenerimento di materie plastiche preziose, che entrano così in un’economia circolare sostenibile.

La plastica contiene inoltre microscopici lubrificanti solidi incorporati che vengono rilasciati durante le lavorazioni, consentendo un funzionamento a secco a basso attrito senza richiedere aggiunta di grasso lubrificante, altro vantaggio in termini di rispetto dell’ambiente. Infine, il nuovo PRT è particolarmente resistente, soprattutto all’aperto. I cuscinetti in polimero non sono soggetti a corrosione e resistono allo sporco. Non sarà pertanto necessario sostituirli con la frequenza richiesta da quelli metallici.

“La ralla PRT-05-15-PC iglidur si allinea alla strategia di sostenibilità dell’UE” afferma in conclusione Ferrante. Tale strategia mira a rendere l’Europa il primo continente neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050, stimolando al contempo la crescita economica.



Contenuti correlati

  • Ingranaggi speciali, tra produzione e import

    Un anno iniziato all’insegna della positività per Specialingranaggi, che raccoglie i frutti di una politica mirata all’automazione integrata dei processi e agli investimenti in macchinari 4.0. Tra le novità, l’inserimento delle Ralle nella gamma prodotti e l’implementazione di...

  • Piano transizione 5.0: 6,3 miliardi €

    Nel Consiglio dei Ministri, dello scorso 26 febbraio, è stato approvato il decreto-legge Pnrr, che introduce il nuovo ‘Piano Transizione 5.0’, su proposta del ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso. Il programma mira...

  • Texaco Lubricants e-fluids veicoli elettrici
    Gamma e-fluids da Texaco Lubricants per veicoli elettrici

    Texaco Lubricants, marchio appartenente a Chevron, ha introdotto una nuova gamma di e-fluids (fluidi per veicoli elettrici) destinata al primo riempimento presso le fabbriche degli OEM, allo scopo di supportare il mercato crescente dei veicoli e della...

  • Copa-Data software sostenibilità crescita 2023
    Software e sostenibilità, Copa-Data cresce del 25% nel 2023

    Copa-Data ha chiuso il 2023 con un incremento delle vendite di circa il 25%, raggiungendo un fatturato globale che è passato da 69,4 milioni di euro nel 2022 a 87,0 milioni di euro nel 2023. Con temi...

  • PTC trend CAD progettazione digital thread sostenibilità
    Digital Thread e sostenibilità nei trend di sviluppo CAD per il 2024 per PTC

    Nell’attuale contesto di incertezza macroeconomica, PTC vede nel digital thread e nella sostenibilità le due principali tendenze per il 2024 che segneranno l’ulteriore evoluzione delle soluzioni CAD in progettazione. Fornendo alle aziende le risposte necessarie soprattutto in...

  • Gruppo Argos ST nomina Germano Zoccolan maintenance manager
    Germano Zoccolan nominato responsabile della manutenzione per il Gruppo Argos ST

    Il Gruppo Argos ST annuncia la nomina di Germano Zoccolan come maintenance manager, responsabile della manutenzione degli stabilimenti di Origgio e Manerbio nella business unit polimeri del Gruppo. Il professionista friulano si occuperà di realizzare piani di...

  • Schaeffler impianto prova test cuscinetti turbine eoliche Lorc
    Impianto di prova per cuscinetti per turbine eoliche con Schaeffler e Lorc

    Schaeffler collabora con Lorc (Lindø Offshore Renewables Center) e R&D Test Systems per costruire a Lindø, in Danimarca, il più potente impianto di prova al mondo per i cuscinetti delle turbine eoliche. Il progetto prevede un investimento...

  • Hydro Extrusion alluminio basse emissioni target sostenibilità
    Alluminio a basse emissioni, Hydro Extrusion comunica i target di sostenibilità

    Hydro Extrusion Italia, parte del Gruppo norvegese Norsk Hydro attivo nel settore dell’alluminio a basse emissioni di carbonio e delle energie rinnovabili, ha identificato due tappe principali all’interno della sua roadmap di sostenibilità: la riduzione del 30%...

  • SKF app montaggio cuscinetti Bearing Assist
    Montaggio cuscinetti guidato e migliorato con la app SKF

    SKF presenta l’aggiornamento della app SKF Bearing Assist volto a migliorare accuratezza ed efficacia nelle operazioni di installazione dei cuscinetti, ponendo maggiore enfasi sul flusso di lavoro e fornendo all’installatore una guida al montaggio chiara e dettagliata....

  • Schneider Electric digitalizzazione ricerca futuro lavoro
    Digitalizzazione in risposta alla carenza di talenti, lo studio Schneider Electric

    Secondo quanto emerge dalla ricerca Future of work in industry, commissionata da Schneider Electric e realizzata da Omdia coinvolgendo 407 piccole, medie e grandi aziende industriali in paesi dell’Europa Occidentale come Italia, Francia, Spagna, Danimarca, Svezia e...

Scopri le novità scelte per te x