Melchiorre – serie ELC

Pubblicato il 28 luglio 2017

Le macchine Melchiorre serie ELC sono principalmente progettate per la tecnologia di micro rettifica pian parallela. ELC è l’acronimo di electronic logical control: la pressione infatti è esercitata elettro-meccanicamente, attraverso i movimenti di una vite a ricircolo di sfere controllata ad anello chiuso da una cella di carico ad alta precisione. Le ELC Melchiorre sono costruite con una robusta ed estremamente rigida struttura monolitica in acciaio. La macchina dispone, inoltre, di un sistema brevettato di controllo bidimensionale ‘in process’, che consente la misurazione dei pezzi durante il ciclo e ne comanda l’arresto automaticamente. La gamma di rettificatrici a doppia mola serie ELC, classificate secondo il diametro esterno della mola (partono da un diametro 400 fino a 2.000 mm) consente di ottenere elevati standard qualitativi, esigenza sempre più richiesta dal mercato attuale.



Contenuti correlati

  • Monzesi: innovazione tecnologica e cultura d’impresa

    Monzesi ha avviato qualche anno fa un percorso di trasformazione. Oggi, il costruttore di rettificatrici è una solida azienda internazionale che fa dell’innovazione tecnologica e della cultura d’impresa due capisaldi. Esempio è la nuova Monza KZN che sarà presentata...

  • Rettificatrici: versatilità nelle lavorazioni

    Continua lo sviluppo tecnologico delle rettificatrici diventate, nella maggior parte dei casi, dei veri e propri centri di rettificatura ad alta produttività. Molta attenzione viene posta sul basamento, per minimizzarne le vibrazioni, e sulle mole che adottano...

  • Rettificatrici nel segno della versatilità. Ecco gli ultimi modelli

      I produttori di rettificatrici hanno investito nello sviluppo tecnologico e le macchine stanno diventando dei veri e propri centri di rettificatura ad alta produttività. Le mole adottano le ultime generazioni di materiali e, nel segno della...

  • Bocca & Malandrone – BMS R50/CF

    La Bocca & Malandrone ha sviluppato una linea di rettifiche senza centri ad alta tecnologia fra cui la rettificatrice senza centri modello BMS R50/CF. Questa ‘centerless’, idonea a lavorazioni di rettifica sia a tuffo sia in infilata,...

  • CAR – levigatura e lappatura

    Con una trentennale esperienza, CAR è specializzata nella progettazione e costruzione di macchine, attrezzature e sistemi per la levigatura e la lappatura interna di cilindri. Il range produttivo trova vasto impiego in moltissimi settori della meccanica generale...

  • Costa Levigatrici – macchine levigatrici

    Costa Levigatrici costruisce macchine levigatrici a nastro abrasivo nel settore dei metalli. Oltre alle tradizionali macchine a secco e a umido utilizzate per la sbavatura, satinatura e spazzolatura, l’azienda propone una rettificatrice a nastri abrasivi a umido...

  • Delta – serie Maxi e Mini

    L’architettura a montante mobile è la caratteristica comune a tutte le rettificatrici Delta della serie Maxi e Mini. L’azienda pavese costituita nel 1955 offre un’ampia gamma di soluzioni. La linea Maxi è prodotta in nove modelli con...

  • Emag – VLC 200 GT

    La nuova VLC 200 GT di Emag è stata ‘presentata in anteprima all’ultima edizione dell’AMB di Stoccarda e ha già riscosso notevole successo’, soprattutto grazie alla sua versatilità. La macchina risulta essere adatta soprattutto al settore automotive,...

  • Gioria – R/162

    Gioria presenta la rettificatrice cilindrica universale a mola mobile modello ‘R/162 – 6.000 x 450 CNC Siemens Sinumerik 840D SL’ a tre assi lineari controllati, un asse rotativo e due assi mandrino, adatta alla rettifica automatica di...

  • Klingelnberg Italiana – Höfler Viper 500

    Klingelnberg Italiana presenta la rettificatrice Höfler Viper 500 progettata per la lavorazione di lotti piccoli e medi di particolari fino a 500 mm di diametro. È disponibile in tre versioni a seconda delle necessità di utilizzo: per...

Scopri le novità scelte per te x