Incentivi Industria 4.0, non tutti saranno rinnovati

Pubblicato il 14 giugno 2017
incentivi futuro Industria 4.0 Calenda

La prossima legge di Stabilità non vedrà confermati tutti gli incentivi introdotti dal Piano Industria 4.0, lo ha affermato Carlo Calenda ospite all’assemblea Assolombarda del 12 giugno. Le parole del ministro vogliono spingere le aziende a cogliere subito l’occasione offerta dai mega incentivi previsti per il 2017, che in tutto o in parte potrebbero non essere prorogati al 2018, con particolare riferimento a iper ammortamento e superammortamento.

Per queste due misure la spesa prevista dal Governo è pari a circa la metà dei 18 miliardi stanziati per il Piano Industria 4.0 fino al 2027. In dettaglio, quasi 9 miliardi (5,7 solo nel periodo 2020-2027) sono destinati per iper e super ammortamento, 3,4 miliardi per il credito d’imposta del 50% su spese incrementali in r&s, quasi 3 miliardi sono destinati agli sgravi fiscali sul salario di produttività. La voce start up e pmi innovative prende oltre 1,3 miliardi (Finanza per la crescita), mentre circa 600 milioni vanno nella nuova Sabatini e un miliardo per il Fondo di garanzia. Importanti sono già i risultati che mostrano i primi dati relativi all’impiego degli incentivi, con +13% di ordinativi per investimenti nel primo trimestre 2017 sullo stesso periodo 2016, con picchi del 60% nelle macchine per ceramica, +22% nelle macchine utensili e 20% nelle macchine per fonderie. Nei primi 5 mesi 2017 sono aumentati del 10% sul 2016 anche i contratti di leasing in beni strumentali, per un valore di quasi 3 miliardi.

incentivi Industria 4.0 Assolombarda

Malgrado le imprese premano per un prolungamento di iper e super ammortamento, Calenda ha dichiarato che occorre fare i conti con il ‘sentiero stretto’ della prossima manovra di Bilancio. Le due misure coprono al momento gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2017, e fino al 30 giugno 2018 per ordini accettati dal venditore entro il 31 dicembre 2017 e per i quali entro la stessa data sia stato versato un acconto in misura pari al 20% del costo di acquisizione. Per quanto riguarda le altre agevolazioni, i crediti di imposta su r&s sono stati finanziati fino all’anno d’imposta 2019, la nuova Sabatini fino al 31 dicembre 2018, così come il fondo di garanzia, sebbene con risorse ridotte. Strutturali sono invece le agevolazioni fiscali per investimenti in start up e pmi innovative.



Contenuti correlati

  • TIMTOS x TMTS 2022 Taiwan macchine utensili
    Macchine utensili a Taiwan, TIMTOS x TMTS 2022 dal 21 al 26 febbraio

    TIMTOS x TMTS 2022, il più grande evento di Tawain dedicato al settore delle macchine utensili e in co-branding, si terrà nei padiglioni 1 e 2 del Taipei Nangan Exhibition Center dal 21 al 26 febbraio 2022....

  • Mecspe 2021 numeri manifattura fabbrica senza limiti
    Fabbrica aperta e sostenibile, grande riscontro per Mecspe 2021

    Si è chiusa con un totale di 48.562 visitatori la 19ima edizione di Mecspe, fiera dedicata alla manifattura e a Industria 4.0 organizzata da Senaf, tenutasi per il primo anno a BolognaFiere dal 23 al 25 novembre...

  • Hexagon Odyssee A eye simulazione ingegneristica CAE
    CAE semplificato e potenziato con l’AI in Hexagon MI

    La divisione Manufacturing intelligence di Hexagon presenta Odyssee A-Eye, strumento di intelligenza artificiale che migliora progettazione e simulazione ingegneristica con le soluzioni CAE dell’azienda. Lo strumento applica il riconoscimento avanzato dei modelli a immagini, fotografie, video e...

  • Efficienti e sostenibili

    GF Machining Solution ha presentato, alla scorsa EMO di Milano, una vasta gamma di soluzioni automatizzate. Macchine progettate e costruite secondo il paradigma di Industria 4.0. Ma non è tutto. Grande attenzione alla digitalizzazione dei processi e...

  • Fanuc pacchetti educational robot ITS
    Tecnologie 4.0 Fanuc in regime di agevolazione per gli ITS

    Fanuc ha realizzato per le scuole quattro pacchetti Educational IoT ready che permettono agli ITS di innovare i propri laboratori approfittando delle agevolazioni fiscali messe a disposizione dal Mise, per un totale di 15 milioni di euro...

  • Stratasys GrabCAD additive manufacturing workflow
    Gestione integrata del workflow additivo con piattaforma Stratasys

    Stratasys lancia GrabCAD, piattaforma per additive manufacturing aperta ed enterprise-ready per la gestione integrata dell’intero flusso di lavoro di produzione con stampanti 3D industriali, sia di Stratasys che di altri marchi. La soluzione è progettata per soddisfare...

  • In aumento startup e PMI innovative, +3,3% nel terzo trimestre

    Cresce l’imprenditoria innovativa nel nostro Paese. Lo si evince dall’analisi dei dati del terzo trimestre 2021 su startup e PMI innovative, contenuti nel report che il Ministero dello Sviluppo Economico pubblica ha realizzato insieme a Unioncamere e...

  • Nuove imprese, domande di agevolazione a tasso zero entro il 15 novembre

      Chiusura anticipata dello sportello alle ore 12 del prossimo 15 novembre per le domande di ‘agevolazione a tasso zero’ prevista per l’apertura di nuove imprese. Lo rendo noto il ministero dello Sviluppo Economico precisando che il...

  • ITS, al via le domande di incentivi per 15 milioni

    Entro il 3 dicembre gli ITS (Istituti Tecnici Superiori) potranno richiedere agevolazioni per l’acquisto di beni strumentali, materiali e immateriali, macchinari e servizi che rientrano nell’ambito del Piano Nazionale Industria 4.0. Il ministero dello Sviluppo Economico ha...

  • Bando da 1,1 milioni per coprire a fondo perduto il 50% di investimenti 4.0

    Made – Competence Center ha pubblicato il terzo bando del 2021 da 1,1 milioni di euro a sostegno delle PMI per i progetti di Industria 4.0. Le candidature possono essere inoltrate sino al 13 dicembre 2021 e...

Scopri le novità scelte per te x