Il futuro delle soluzioni di movimentazione è intelligente

Pubblicato il 3 ottobre 2022

Bosch Rexroth ha ampliato il suo portfolio di robot lineari per le diverse applicazioni nella factory automation aggiungendo nuove combinazioni e dimensioni degli assi. Il maggiore carico e un range di lavoro più ampio rende i sottosistemi cartesiani compatibili anche per applicazioni come il battery handling o l’intralogistica. I robot lineari possono essere selezionati e posizionati in maniera rapida e veloce grazie alle combinazioni predefinite degli assi. Possono poi essere configurati e finalizzati online ed è possibile ordinarli come sottosistemi preassemblati – su richiesta, con i controlli compatibili alla nuova piattaforma ctrlX AUTOMATION. Ogni sistema multiasse è disponibile anche nello Smart Function Kit for handling. Il software preinstallato permette una messa in servizio più veloce e una programmazione semplice e intuitiva che riduce significativamente il tempo di progettazione.

 

 

Monitoraggio digitale dei processi

Con ctrlX AUTOMATION come sistema di controllo degli Smart Function Kit, i robot lineari di Bosch Rexroth diventano compatibili con l’IoT e offrono agli utenti non solo strumenti di analisi, ma anche interfacce con i sistemi di gestione della qualità.

Tutti i dati di produzione immediatamente sotto controllo: l’interfaccia di comando visualizza i parametri attuali.

Ogni elemento è integrato nel sottosistema per garantire un funzionamento efficiente, modifiche alla produzione sulla base delle esigenze o l’implementazione di una strategia a zero errori. Grazie all’eccezionale trasparenza del processo e alla possibilità di comprimere diversi processi in un unico sistema, anche la produttività risulta maggiore rispetto ai precedenti sistemi multiasse. Inoltre, l’elevato grado di automazione, la rapida diagnostica dei guasti e la durata dei componenti meccatronici contribuiscono a garantire un livello superiore di Overall Equipment Effectiveness (OEE).

 

Scalabilità

Le aziende più grandi con una rete di produzione internazionale richiedono soluzioni scalabili che possano essere integrate alla perfezione, nonché replicate e adattate rapidamente. Inoltre, gli aggiornamenti software sono indispensabili per implementare espansioni funzionali o nuove sequenze di processo. I nuovi robot lineari intelligenti presentano un’elevata connettività, sono disponibili in tutto il mondo e possono essere utilizzati per una vasta gamma di attività di movimentazione: dal pick & place al posizionamento, dalla pallettizzazione all’alimentazione, separazione e impilamento per includere perfino le operazioni di controllo e assemblaggio.

 

Prospettive: robot dotati di sensibilità

Percepire, compensare, muovere: lo Smart Flex Effector consente al robot lineare di automatizzare nuove attività di movimentazione.

Oltre al robot lineare, Bosch Rexroth ha sviluppato ulteriormente i sistemi di sensori dedicati alle soluzioni di movimentazione. Con lo Smart Flex Effector sulla pinza, il sistema di movimentazione diventa ancora più intelligente e combina la precisione di un robot con la sensibilità di una mano. Il modulo di compensazione assistita da sensori con cinematica indipendente in sei gradi di libertà aumenta la precisione, aprendo la strada a nuove aree di applicazione per robot e sistemi cartesiani. Il modulo consente infatti di realizzare applicazioni completamente nuove, anche quelle che in passato non potevano essere automatizzate o che molto difficilmente lo consentivano.



Contenuti correlati

  • Piantaggio ready-to-use

    Per la sua nuova pressa elettromeccanica, Smat Nord si è rivolta ad AT Automation che a sua volta ha coinvolto nel progetto Bosch Rexroth. Occorreva rendere più efficienti e controllate le attività di piantaggio in serie con uno...

  • ROBOT NELLE FABBRICHE RADDOPPIATI IN SEI ANNI

    La densità media globale di robot installati nelle fabbriche nel mondo aumenta in modo vertiginoso ed è più che raddoppiata rispetto a solo sei anni fa. Repubblica di Corea, Singapore e Germania occupano il podio mondiale di...

  • TRE ESEMPI DOVE IL COBOT PORTA VANTAGGI STRATEGICI

    La robotica collaborativa Universal Robots viene in aiuto alle aziende del settore metalmeccanico. Vediamo tre casi applicativi che mostrano il vantaggio strategico della robotica collaborativa applicata: asservimento delle macchine, operazioni di saldatura nel comparto navale e il...

  • QUANDO LA TECNOLOGIA ABBRACCIA L’ARTE

    Durante la fiera Marmomac, con il progetto ‘The Applaud’ è stata realizzata un’installazione che fonde arte e tecnologia. L’artista altoatesino Andreas Senoner ha ideato la scultuta denominata ‘Fragment’ che riproduce il particolare di due dita sovrapposte di dimensioni...

  • ALLEVIARE LA FATICA CON GLI ESOSCHELETRI

    Nelle previsioni degli analisti, nei prossimi tre anni il mercato della robotica indossabile dovrebbe espandersi con un tasso di crescita del 25%. Insieme a Iuvo, spin-off dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, Comau ha sviluppato due...

  • ACQUISTO O LEASING? COME FINANZIARE IL COBOT

    Per finanziare i progetti di automazione e combattere la carenza di manodopera qualificata, per molte PMI può avere senso considerare opzioni quali il leasing o il robot-as-a-service. Un esempio è il calcolatore del ROI di Omron: chiunque...

  • MASSIMA VERSATILITÀ CON SALDATURA COLLABORATIVA

    Bonvicini Carpenteria necessitava di una soluzione tecnologica in grado di adattarsi rapidamente alle richieste sempre diverse dei clienti, che quindi avesse flessibilità e velocità di riconfigurazione. Per soddisfare a questi requisiti Tecnorobot ha realizzato per Bonvicini una...

  • AUTOMAZIONE FLESSIBILE PER IL SETTORE CASEARIO

    I robot Stäubli sono stati implementati nella linea di confezionamento per blocchi di formaggio a pasta dura della cooperativa tedesca lattiero-casearia BMI (Bayerische Molkereiindustrie) che lavora circa 1,5 milioni di litri al giorno. Questa soluzione offre vantaggi...

  • EFFICIENZA AUMENTATA PER I PROFILI DI ALLUMINIO

    SUS Corporation è uno dei principali costruttori di profili in alluminio a livello mondiale e, per riportare in Giappone la produzione, necessitava di automatizzare il processo di assemblaggio faticando a trovare personale disposto a svolgere compiti ripetitivi....

  • VELOCITÀ E PRECISIONE PER TUBI NELL’AUTOMOTIVE

    Martoglio, che progetta e costruisce macchine speciali, ha realizzato per T.Erre, società del Gruppo Borghi, specializzata nella produzione di tubazioni rigide e flessibili per l’automotive, una linea per la produzione di una coppia di tubi parte del...

Scopri le novità scelte per te x