Dürr investe nel know-how della piemontese CPM nel final assembly

Pubblicato il 15 novembre 2023
Dürr acquisizione CPM centro competenza final assembly automotive

Il gruppo tedesco Dürr ha consolidato la propria presenza in Italia finalizzando l’acquisizione della filiale piemontese CPM Spa, azienda di Beinasco (TO) che negli anni è divenuta punto di riferimento mondiale nella progettazione e realizzazione di impianti produttivi per il Final assembly nell’industria automobilistica.

L’ingresso di CPM nella galassia Dürr risale già al 1999, una scelta strategica che ha consentito all’azienda di accelerare la crescita sui mercati internazionali e sfruttare le sinergie con la capogruppo per sviluppare nuove tecnologie che si sarebbero affermate su scala globale. Ricercatori e ingegneri che fanno parte della divisione CPM daranno così vita al centro di competenza Dürr nel Final Assembly, mettendo a valore l’esperienza sviluppata nell’assemblaggio di carrozzeria e parti meccaniche dell’automobile.

Titolare di numerosi brevetti per sistemi innovativi di movimentazione e produzione – basti pensare al Twin Trolley System, un innovativo sistema di movimentazione dell’auto per agevolare l’operatore nelle attività manuali e di controllo -, CPM ha firmato soluzioni chiavi in mano per le più importante case automotive mondiali. Un’eccellenza mondiale oggi estesa anche alla produzione di veicoli elettrici. 
Tra i progetti più recenti sviluppati da CPM figurano le linee di assemblaggio di Lotus (Emira), Maserati (MC20) e Stellantis (500 BEV) con utilizzo di AGV ProFleet, tra le prime navette autonome progettate per il settore automobilistico.

Dürr acquisizione CPM centro competenza final assembly automotive andreas hohmannAlla guida del polo di eccellenza italiano come amministratore delegato Dürr-CPM sarà Andreas Hohmann, vice presidente della divisione NEXT.assembly Dürr, cui spetta il compito di far crescere a livello internazionale l’azienda di Costruzioni Prefabbricati Metallici (CPM) fondata da Gianfranco Bellezza nel 1967.

“Sono orgoglioso di raccogliere il testimone da Massimo Bellezza con cui abbiamo lavorato molto e bene negli ultimi vent’anni – sottolinea Andreas Hohmann -. Se oggi CPM è un centro di eccellenza riconosciuto a livello internazionale è merito di questi valorosi ingegneri che hanno creduto nella joint-venture con Dürr e che oggi ho l’onore e il compito di guidare verso il futuro. Una responsabilità ma anche una sfida affascinante, con un grande potenziale per cui non vedo l’ora di rafforzare le sinergie con la rete Dürr così da sviluppare nuovi mercati“.

Nel salutare i collaboratori e il nuovo gruppo dirigente, Massimo Bellezza (secondo da sinistra nella foto di gruppo, con alla sua destra Andreas Hohmann e alla sua sinistra Bruno Welsch, presidente e CEO della divisione Paint and Final Assembly Systems in Dürr Systems AG, e Denny Monti, business development director Dürr), parlando della partnership con Dürr, a sua volta ha sottolineato: “All’inizio in molti erano scettici, perfino Cantarella, allora ai vertici FIAT mi disse in buon piemontese che ‘le società al 50% non funzionano mai’. Dopo 25 anni la joint venture tra CPM e Dürr ha dimostrato nei fatti il suo successo. Se tutto ha funzionato nel migliore dei modi è grazie alle persone, che all’interno di queste aziende hanno saputo sviluppare continuamente nuove tecnologie, oltre che relazioni basate sulla fiducia”.

Dürr acquisizione CPM centro competenza final assembly automotive Hohmann Bellezza

 



Contenuti correlati

  • Fastener Italy 2024 sistemi di fissaggio
    Sistemi di fissaggio a Milano a ottobre per Fastener Fair Italy 2024

    Torna a Milano l’appuntamento con Fastener Fair Italy, il 29 e 30 ottobre 2024, la biennale internazionale dedicata all’industria della viteria, bulloneria e sistemi di fissaggio. L’evento, alla sua quarta edizione e dopo il successo della terza...

  • AIdAM associazione italiana meccatronica nomina Raffaele Barile presidente
    Raffaele Barile nuovo presidente AIdAM per il triennio 2024-2027

    Il consiglio direttivo di AIdAM, Associazione italiana di automazione meccatronica, riunitosi presso la sede AIdAM lo scorso 22 maggio, ha eletto, tra le aziende scelte dagli associati in occasione dell’Assemblea annuale, il nuovo presidente per il triennio...

  • Pneumax acquisizione Automationware attuatori elettrici Rossella Bottacini
    Attuatori elettrici, Pneumax acquisisce Automationware

    Pneumax annuncia l’acquisizione del 90% di Automationware, società nata dalla scissione del ramo d’azienda meccatronica di Automationware S.r.l., punto di riferimento in Italia per produzione di attuatori elettrici a elevate prestazioni, molto performanti e applicabili nelle situazioni...

  • Udor acquisizione HUghes Pumps pompe altissima pressione
    Sinergie nelle pompe ad alta pressione, Udor acquisisce Hughes Pumps

    L’azienda rubierese Udor, produttore globale di pompe a membrana e pompe a pistoni, ha acquisito l’azienda inglese Hughes Pumps Ltd. Hughes produce pompe a pistoni ad alta pressione dal 1970 ed è forte di una gamma di...

  • 34.BIMU RobotHeart robotica fieramilano Rho Ucimu Siri
    Appuntamento con i big della robotica a ottobre per RobotHeart in 34.BI-MU

    A meno di sei mesi dal debutto della seconda edizione di RobotHeart, che sarà ospitata tra i padiglioni di 34.BI-MU dal 9 al 12 ottobre 2024 a fieramilano Rho, i più importanti player del settore della robotica...

  • Ligna Hannover 2025 sostenibilità connettività industria del legno
    Connettività e sostenibilità nell’industria del legno a Ligna 2025

    Ligna Hannover, la fiera mondiale degli utensili, delle macchine e degli impianti per l’industria del legno, torna dal 26 al 30 maggio 2025 con tre tendenze chiave per la futura creazione di valore nel comparto. Ligna 2025...

  • Omron SPS Italia automazione virtual twin
    Automazione flessibile in virtual twin con Omron alla SPS

    Alla prossima SPS Italia, dal 28 al 30 maggio a Parma, Omron metterà al centro del proprio booth (Padiglione 6, Stand C036) una demo con diversi prodotti che riflettono l’ampiezza dell’offerta aziendale nel contesto del flexible manufacturing,...

  • IL LABORATORIO DI MECCATRONICA QUALIFICATO

    A valle del protocollo di intesa siglato con il Ministero dell’Istruzione (oggi MIM), AIdAM (associazione italiana di automazione meccatronica) ha lavorato ad una serie di progetti in ambito Education. Tra questi, anche quello che riguarda la scrittura...

  • LINEA DI ASSEMBLAGGIO PER PINZE PER FRENI

    Le soluzioni Bosch Rexroth hanno consentito a Procmatech di progettare e realizzare, rispettando stringenti tempi di consegna, una complessa linea per l’assemblaggio di pinze per freni destinate a veicoli elettrici. Sintetizzando tre macroprocessi in un’unica linea di produzione:...

  • LA RICERCA A SUPPORTO DEL PACKAGING ALIMENTARE

    Alle proprie competenze, Ecor International ha affiancato anche quelle del centro di ricerca ‘Il Sentiero International Campus’ in progettazione e prototipazione rapida, simulazione numerica, ingegneria dell’affidabilità, ingegneria delle superfici e manifattura additiva. Un esempio è nella progettazione...

Scopri le novità scelte per te x