Premio Italiano Meccatronica di Unindustria Reggio Emilia a Camozzi Group

Pubblicato il 18 dicembre 2020
Unindustria RE Premio meccatronica

E’ Camozzi Group il vincitore del Premio Italiano Meccattronica 2020, organizzato e promosso da Unindustria Reggio Emilia in collaborazione con il Club Meccatronica, NovaIl Sole 24 Ore e Community Group.

Giunto alla sua quattordicesima edizione, il premio è andato a Camozzi Group per aver adottato soluzioni meccatroniche che hanno permesso lo sviluppo di prodotti innovativi tali da determinare vantaggi competitivi distintivi sui mercati internazionali. Come si legge nel comunicato relativo all’assegnazione del riconoscimento: “La giuria del Premio Italiano Meccatronica ha deciso di conferire il Premio per l’edizione 2020 a Camozzi Group per avere saputo negli ultimi anni trasformarsi da azienda leader nel settore dei componenti per l’Automazione Industriale ad azienda in grado di offrire soluzioni innovative a 360 gradi in differenti settori sfruttando le tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0, nuovi modelli di business, nuove competenze e collaborazioni con imprese e centri di ricerca. La sua ‘sperimentazione del nuovo’ ha portato l’azienda ad essere uno dei protagonisti della ‘nuova meccatronica’ divenendo per questo un esempio da segnalare alle altre imprese della meccatronica italiana e di settori connessi. Per questo motivo le sue innovazioni sono significative per i molti dei nuovi modelli di business emergenti dalla rivoluzione digitale e dai cambiamenti repentini emersi nella congiuntura degli ultimi tempi“.

Il Comitato scientifico del premio ha altresì assegnato un riconoscimento a Roboze quale startup più innovativa del 2020. Roboze produce soluzioni innovative di stampa 3D, aiutando aziende manifatturiere in tutto il mondo a digitalizzare i processi produttivi realizzando componenti in super polimeri just in time e on demand. Grazie a un costante investimento in termini di ricerca e sviluppo nel campo dell’ingegneria dei materiali, delle nuove tecnologie e dei servizi industriali, in pochi anni Roboze è cresciuta, con professionalità e competenza, arrivando a sfidare le più importanti aziende di progettazione di soluzioni di stampa 3D in tutto il panorama mondiale.

Altre aziende che hanno ricevuto un riconoscimento in quanto finaliste del premio sono quindi state ESA(Bibbiano, Reggio Emilia), sistemi integrati per la salvaguardia dell’ambiente; Fluid-o-Tech (Corsico, Milano), pompe volumetriche e sistemi per gestione dei fluidi; PFM (Torrebelvicino, Vicenza), macchinari per il packaging; Siare Engineering (Valsamoggia, Bologna), apparecchiature elettromedicali per anestesia e rianimazione. La Giuria ha riconosciuto il valore di tutte le finaliste assegnando loro le seguenti menzioni:

A Fluid-o-Tech “Per aver saputo nel corso degli anni divenire un punto di riferimento nel campo del movimento dei fluidi con la massima precisione in differenti settori e poi per aver affrontato in anticipo e con successo la sfida della trasformazione digitale grazie ad investimenti in nuove competenze, prodotti interconnessi e modelli di open innovation con centri di ricerca, università e startup”.

A ESA Ecologia Soluzione Ambiente: “Per avere saputo innovare un settore tradizionale come quello della raccolta dei rifiuti grazie all’applicazione delle più moderne tecnologie meccatroniche garantendo così benefici per l’ambiente, per gli operatori e anche per i cittadini”.

A PFM “Per aver saputo innovare il settore del Packaging alimentare con particolare riferimento alle confezionatrici per imballaggi flessibili, con soluzioni in grado di assicurare grande flessibilità, rapidi set up e una maggiore sostenibilità ambientale grazie all’utilizzo di film ecosostenibili”.

A Siare “Per essere stata in grado, come unica produttrice italiana, di moltiplicare in pochissimo tempo – e anche grazie alla collaborazione dello Stato e di altre aziende – la produzione di ventilatori polmonari necessari per le terapia intensive negli ospedali in modo da soddisfare i picchi della domanda di pazienti Covid in insufficienza respiratoria”.



Contenuti correlati

  • Reply ricerca innovazione applicata Area42 Torino
    Ricerca e innovazione applicata nei laboratori torinesi di Area42 di Reply

    Reply ha inaugurato Area42, nuovo centro di ricerca applicata focalizzato sullo sviluppo delle tecnologie più innovative nei campi della robotica, mobilità avanzata e realtà virtuale. Gli specifici ambiti che animano i corner Lab di Area42 sono autonomous...

  • Fanuc 5 milioni CNC traguardo milestone macchine utensili
    Cinque milioni di CNC venduti nel mondo, nuova milestone in Fanuc

    Fanuc ha tagliato il traguardo dei cinque milioni di CNC venduti nel mondo, confermando la sua posizione in prima linea nel mercato globale dell’automazione industriale. Kenji Yamaguchi, presidente e CEO di Fanuc Corporation, considera questo risultato una...

  • Unindustria Reggio Emilia mauro_macchiaverna rallentamento I trimestre 2022
    Imprese reggiane, rallentamento nel I trimestre 2022 nei dati Unindustria Reggio Emilia

    L’indagine congiunturale di Unindustria Reggio Emilia registra un rallentamento dell’attività delle imprese del territorio nel primo trimestre 2022, con una crescita fermatasi al 9,5% rispetto all’inizio del 2021 ancora profondamente segnato dalla pandemia. Analogo l’andamento del fatturato,...

  • Ammagamma Eni data science innovazione data driven
    Innovazione data driven nell’accordo tra Ammagamma ed ENI

    Ammagamma, società di data science che sviluppa soluzioni innovative di AI per le aziende, ed Eni annunciano la loro collaborazione per lo sviluppo di progetti di ricerca in ambito data science. L’accordo nasce dalla volontà condivisa dalle...

  • Comsol simulazione green engineering
    Green engineering con simulazione Comsol il 31 maggio

    Comsol terrà un webinar gratuito dedicato al tema della simulazione nelle tecnologie per il green engineering martedì 31 maggio, alle ore 14.30. Ridurre l’inquinamento e migliorare l’utilizzo di energia e materia, in tutte le fasi di vita...

  • A Lamiera va in scena l’industria della deformazione

    Dal 18 al 21 maggio va in scena Lamiera. Nei padiglioni di fieramilano RHO si svolge la mostra internazionale dedicata all’industria delle macchine utensili per la deformazione della lamiera e delle tecnologie innovative connesse. Accanto alla tradizionale...

  • WEG norme motori elettrici
    Normative motori elettrici al 2023, il punto sulle novità con WEG

    Entrerà in vigore dal 1° luglio 2023 la seconda fase dei cambiamenti normativi nei regolamenti europei sulla progettazione ecocompatibile dei motori elettrici, espandendo l’ambito di applicazione delle modifiche apportate a luglio 2021. Marek Lukaszczyk, responsabile marketing Europa...

  • Automazione globale

    Gimatic opera nell’industria dell’automazione. In quasi 40 anni di attività vanta una vasta gamma di prodotti. Questa realtà industriale cresce ed espande il proprio business in tutto il mondo. L’azienda investe risorse significative nella R&D e ogni...

  • Creare i concept con la stampa 3D

    Vital Auto è uno studio di design di auto situato nel Regno Unito e che ha tra i suoi clienti alcuni tra i maggiori brand automobilistici al mondo. Lo studio ha prima introdotto nel suo processo di...

  • Produzione 4.0 per la Maserati

    La linea di produzione della MC20 di Maserati è un esempio di industria connessa: i dati generati in linea nelle varie stazioni di lavorazione e dalle diverse operazioni vengono raccolti, conservati e analizzati. MC20 Maserati è la...

Scopri le novità scelte per te x