La finitura per migliorare qualità (e competitività) dei prodotti

Promossa da Federfinitura e in programma dal 15 al 18 settembre 2010 presso la Fiera Nuova di Bergamo, SurfaceExpo sarà dedicata esclusivamente alla finitura industriale e al trattamento delle superfici.

Pubblicato il 25 novembre 2009

Secondo Giovanni P.A. Bonfiglio, Presidente di Federfinitura “oggi, in coda alla più grande crisi economica mondiale degli ultimi ottanta anni, occorre Innanzitutto ricominciare a considerare l’impresa, intesa come soggetto sociale, un bene nazionale. Ovvero una istituzione a cui viene demandato, per convenzione accettata e consolidata, il compito di produrre benessere per tutti. Come tale bisognosa di attenzione da parte di molti soggetti, a partire dalle istituzioni pubbliche, senza dimenticare il modo bancario e quello universitario. Per parte sua, l’industria di un grande paese privo di materie prime, senza energia nucleare, con un debito pubblico che costringe qualsiasi governo ad un’alta pressione fiscale e con l’impossibilità di praticare quelle svalutazioni competitive che gli hanno consentito di galleggiare per 50 anni, non può pensare di gestire produzioni a basso valore aggiunto, magari pretendendo di godere anche di finanziamenti pubblici. Deve tendere ad innalzare la qualità dei prodotti. E per far ciò uno degli strumenti principali è proprio la finitura. Il tempo di ritorno di un investimento fatto per migliorare la finitura della propria produzione è brevissimo: in alcuni casi l’intero investimento può essere recuperato all’interno dello stesso esercizio di acquisto. Inoltre, questo tipo d’investimento genera condizioni di sicurezza indiretta per l’industria che lo effettua, con un innalzamento di valore aggiunto nella produzione che favorisce il mantenimento e/o l’incremento delle quote di mercato. Un investimento in finitura è perciò un investimento strategico che rappresenta un elemento di valutazione positiva per l’azienda che lo compie, utilissimo anche per ottenere finanziamenti e fiducia da parte del mondo finanziario”.

Ecco perché sarà importante essere presenti e visitare SurfaceExpo, l’unica manifestazione italiana dedicata interamente alla finitura industriale e al trattamento delle superfici, promossa da Federfinitura in collaborazione con l’Ente Fiera Promoberg, in programma dal 15 al 18 settembre 2010 a Bergamo Fiera Nuova.

SurfaceExpo sarà una manifestazione organizzata per offrire una grande visibilità a costi ragionevoli, una vera e propria manifestazione low cost in grado di privilegiare i contenuti, quindi la funzione di servizio nei confronti dell’espositore.

“Le fiere del futuro saranno diverse da quelle del passato ed in parte anche quelle attuali – sostiene Giovanni P.A. Bonfiglio: saranno più pratiche, più economiche, organizzate per ottenere il massimo risultato con il minimo investimento. Un allestimento razionale, anche minimale, prevalentemente preallestito in modo da uniformare i saloni, che lasci a tutti una buona visibilità, quindi senza quelle costose cattedrali che tendono a fare scomparire tutti gli stand adiacenti. Anche in termini di fiere dovremoimparare a considerare la giusta misura. E SurfaceExpo percorrerà proprio questa strada”.

il sito di Federfinitura

il sito di SurfaceExpo

 



Contenuti correlati

  • EMO Milano. Punto di ripartenza

    È calato il sipario su EMO Milano 2021, la mondiale della macchina utensile che fa tappa in Italia ogni sei anni. È stata la prima vera importante manifestazione fieristica organizzata in questa fase nel settore. I numeri...

  • Ucif premia Sabino di Pierro per l’impegno nell’ecosostenibilità

    All’interno della struttura di Made – Competence Center Industria 4.0 si è svolta l’assemblea annuale dei soci Ucif. La riunione dell’Unione Costruttori Impianti di Finitura organizzata il 17 novembre è stata il momento per fare il punto...

  • EMO Milano 2021: oltre 60.000 presenze e 91 Paesi

    Si è conclusa sabato 9 ottobre EMO Milano 2021, la mondiale dedicata al mondo della lavorazione dei metalli che si è svolta presso il quartiere espositivo di fieramilano Rho. Promossa da Cecimo, l’associazione europea delle industrie della...

  • Italia-Russia, la meccanica rafforza l’interscambio commerciale

        Nel primo trimestre 2021 l’Italia si conferma il terzo Paese fornitore nel comparto meccanico della Federazione Russia e rappresenta con esso il 35,9% del nostro export verso questo Paese. A livello generale occupiamo la sesta...

  • Weerg CNC stampa 3D online tour Piraz Help3D
    Nel reparto produttivo del service CNC e stampa 3D online di Weerg

    Visitare il sito produttivo del service CNC e di stampa 3D online Weerg è oggi possibile, anche se in virtuale, grazie al tour in cui il fondatore dell’azienda, Matteo Rigamonti, ha accompagnato Andrea Pirazzini, esperto di stampa...

  • Open Mind hyperMill 2021
    CAD/CAM potenziato per torni-fresatura con Open Mind

    Open Mind presenta la versione 2021.1 della suite CAD/CAM hyperMill, che offre funzioni innovative per progettazione di stampi e torni-fresatura. La strategia Lavorazione radiale a cinque assi consente, grazie a una procedura di proiezione radiale, di calcolare...

  • Beamit Zare acquisizione Proxera
    Innovazione nel biomedicale in additivo con Zare e Proxera

    Grazie all’ingresso nel Gruppo Beamit, Zare ha acquistato la maggioranza del brand Proxera, entrando nel mercato delle soluzioni per protesi chirurgiche metalliche complesse stampate in 3D. Già affermata nei processi industriali al servizio degli odontotecnici, mercato che...

  • Open Mind lavorazione impeller
    Lavorazione di impeller con il CAM hyperMill di Open Mind

    Il pacchetto hyperMill per impeller/blisk di Open Mind include strategie e cicli CAM su misura delle altissime esigenze di questo tipo di lavorazione: spessori ridottissimi, geometrie complesse delle pale, fondi difficilmente accessibili o incroci dalla pala al...

  • R+W taglio materiali
    Giunti R+W nel taglio materiali laser, waterjet e al plasma

    I giunti R+W delle serie BK, MK e SCL offrono altissima rigidità torsionale e assenza di gioco angolare, caratteristiche che li rendono componenti estremamente precisi e adatti per la progettazione di tecnologie di taglio non convenzionali, quali...

  • Geartec microfresatura
    Microlavorazioni a cinque assi potenziate in Geartec

    Geartec investe nel rafforzamento del proprio reparto dedicato alle micro-lavorazioni con l’acquisto di un nuovo impianto di microfresatura a cinque assi, al fine di garantire maggiore qualità e ulteriore flessibilità produttiva. Il reparto, creato in Geartec nel...

Scopri le novità scelte per te x