Aria compressa oil-free nella gamma ampliata di compressori CompAir

Pubblicato il 20 gennaio 2022
CompAir compressori oil-free Serie D

CompAir lancia una nuova gamma di compressori rotativi a vite senza olio della Serie D, che comprende modelli con raffreddamento ad aria e ad acqua da 37 a 75 kW. La serie è disponibile a velocità fissa e modulata e fornisce aria compressa oil-free al 100% certificata ISO 8573-1:2010, Classe 0, per impiego nelle applicazioni più critiche come il settore alimentare e delle bevande, farmaceutico, tessile ed elettronico.

Nei compressori non viene utilizzato olio negli elementi di compressione, né per sigillare o lubrificare i rotori, né per raffreddare direttamente il processo di compressione, consentendo di ridurre il rischio di costosi tempi di fermo e di contaminazione dei prodotti. Per i modelli a velocità modulata, la combinazione del funzionamento a velocità variabile e del motore a magnete permanente ibrido (HPM) garantisce efficienza molto elevata e costi energetici ridotti, con risparmio energetico di almeno il 30% rispetto al controllo tradizionale del compressore.

Il motore HPM è semplice e praticamente privo di manutenzione, avendo il 60% dei componenti in meno rispetto a una versione standard a induzione. Non comprendendo elementi quali cuscinetti, pulegge, ingranaggi o guarnizioni dell’albero motore che sono soggetti a usura, perdite o sostituzioni, vengono ridotti i tempi e le spese di manutenzione. Il motore richiede inoltre meno potenza all’avvio (95% di efficienza all’avvio) rispetto ad altri compressori VSD; grazie al numero illimitato di avviamenti e arresti, non è mai necessario il funzionamento a vuoto.

CompAir compressori Serie D aria compressa oil-freeLa maggiore affidabilità è un altro vantaggio chiave dei nuovi compressori della Serie D. I componenti in acciaio inossidabile, le guarnizioni a doppia ventilazione e i rotori lavorati con precisione con Ultracoat di ultima generazione prevengono la contaminazione a valle dovuta alla corrosione, garantendo un funzionamento regolare e di lunga durata. La gamma è inoltre dotata di un robusto elemento compressore con ingranaggi lavorati con precisione, cuscinetti sovradimensionati, guarnizioni in acciaio inossidabile e un disegno unico della guarnizione a olio a labirinto per ridurre al minimo il rischio di perdite interne. Inoltre, l’intuitivo controller di sistema Xe con controllo integrato della velocità, capacità di comunicazione a distanza e un’ampia cronologia degli eventi, consente agli utenti e ai proprietari di ottimizzare e migliorare le prestazioni del compressore.

Inoltre, se i compressori d’aria sono generalmente progettati per ambienti in cui la temperatura rimane tra i 5 °C e i 40 °C, la nuova gamma della Serie D di CompAir è in grado di resistere agli ambienti più difficili fino a una temperatura massima di 46 °C, riducendo gli spegnimenti improvvisi causati dal calore elevato e aumentando, quindi, la produttività. Grazie alla facilità di accesso ai componenti principali, che non richiedono strumenti specifici, la manutenzione può essere effettuata senza problemi.

Anche gli ultimi compressori della Serie D includono iConn di serie. Questa tecnologia garantisce un servizio di monitoraggio online intelligente e proattivo in tempo reale che consente agli operatori di gestire le prestazioni del sistema attraverso preziose statistiche di dati e approfondimenti. iConn provvede anche ad avvisare gli utenti in caso di potenziali problemi con il sistema di aria compressa. Inoltre, PureCARE, un piano di assistenza appositamente progettato per la gamma di prodotti senza olio CompAir, assicurerà aria compressa ininterrotta e incontaminata grazie alla garanzia estesa di 6 anni. Ogni piano di assistenza PureCARE può essere personalizzato in base all’applicazione specifica dell’operatore e comprende parti di ricambio originali CompAir.

“Grazie alla capacità di fornire intervalli di pressione da 7 a 10 bar e una portata volumetrica compresa tra 3 e 133/min, le nuove soluzioni senza olio della Serie D di CompAir possono essere utilizzate per fornire aria compressa di alta qualità costante, economica e praticamente priva di esigenze di manutenzione – afferma David Bruchof, responsabile dei prodotti senza olio CompAir -. Le opzioni offerte dai compressori della Serie D per soddisfare le esigenze uniche di un utente sono innumerevoli. Per le unità a velocità fissa e variabile è, ad esempio, disponibile il sistema di recupero dell’energia (ERS Ready). Questo sistema è in grado di rilevare il calore di funzionamento del compressore, solitamente disperso nell’atmosfera, recuperarlo e riutilizzarlo per applicazioni quali l’acqua calda, il riscaldamento e i processi industriali. Oltre a comportare ingenti risparmi, questa opzione ha un ruolo cruciale nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità e delle credenziali eco-sostenibili di un’azienda”.



Contenuti correlati

  • Moog Marco Melandri SPS Italia
    Melandri ospite di Moog in SPS Italia a suggello del legame tra sport e tecnologia

    Sarà Marco Melandri l’ospite d’eccellenza allo stand Moog alla SPS Italia di Parma, a sottolineare il forte legame che unisce l’azienda e il mondo dello sport. Melandri, campione del mondo di motociclismo nel 2005 nella classe 250,...

  • Walvoil investimenti automazione risorse umane
    Risorse umane e automazione, un 2021 di investimenti per Walvoil

    Il 2021 è stato un anno molto positivo per Walvoil, che nell’anno passato ha confermato la propria posizione di primo piano nel settore oleodinamico e l’elevata attenzione posta verso le persone, considerate come le principali risorse. Nonostante...

  • Poli.design due nomine Polimi Cautela Ingaramo
    Cautela e Ingaramo, due nomine per il POLI.design

    L’assemblea dei soci di POLI.design, società consortile che con la Scuola di design e il Dipartimento di design forma il Sistema Design del Politecnico di Milano, ha nominato Matteo O. Ingaramo, professore di design e coordinatore del...

  • Comsol simulazione green engineering
    Green engineering con simulazione Comsol il 31 maggio

    Comsol terrà un webinar gratuito dedicato al tema della simulazione nelle tecnologie per il green engineering martedì 31 maggio, alle ore 14.30. Ridurre l’inquinamento e migliorare l’utilizzo di energia e materia, in tutte le fasi di vita...

  • WEG norme motori elettrici
    Normative motori elettrici al 2023, il punto sulle novità con WEG

    Entrerà in vigore dal 1° luglio 2023 la seconda fase dei cambiamenti normativi nei regolamenti europei sulla progettazione ecocompatibile dei motori elettrici, espandendo l’ambito di applicazione delle modifiche apportate a luglio 2021. Marek Lukaszczyk, responsabile marketing Europa...

  • Focus su: digitalizzazione, sostenibilità e formazione

    MecSpe torna a BolognaFiere dal 9 all’11 giugno, forte della soddisfazione espressa da visitatori ed espositori per la prima esperienza bolognese nel novembre scorso. Tre le direttrici di quest’anno: digitalizzazione, sostenibilità e formazione. Nel 2022 si inaugurerà...

  • Sistemi ibridi idraulici ed elettrici per macchine off-road

    Nei mezzi fuoristrada l’efficienza energetica non è solo sinonimo di riduzione dei consumi, ma è anche strettamente legata alla riduzione delle emissioni inquinanti. I sistemi ibridi sono utilizzati con l’obiettivo di ottenere un maggiore risparmio di carburante...

  • Amaplast macchine plastica bilancio 2021
    Macchine plastica e gomma, 2021 molto positivo nei dati Amaplast

    L’industria italiana delle macchine, attrezzature e stampi per materie plastiche e gomma ha chiuso il 2021 con produzione in crescita del +14,1%, a quota 4,45 miliardi di euro, superando non solo i valori pre-pandemia ma anche i...

  • Tris d’assi: Automazione Digitalizzazione e Sostenibilità

    Automazione, Digitalizzazione e Sostenibilità: sono i tre driver sui quali DMG MORI punta per consolidare la sua leadership. L’integrazione tecnologica cambia le relazioni coi clienti e l’azienda oggi si presenta come partner di eccellenza e di soluzioni:...

  • MTA Modis Academy Codogno formazione software
    Formazione nel software con la Academy di MTA e Modis

    MTA, multinazionale che opera nel settore automotive con le tre divisioni elettrica, elettronica ed elettronica di potenza, ha stretto un accordo di collaborazione con Modis, società di Adecco Group specializzata in smart Industry  con competenze cross tra...

Scopri le novità scelte per te x