Una Bi-Mu di alto livello

Pubblicato il 28 settembre 2016

Il 4 ottobre prende il via la fiera Bi-Mu che Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione che organizza la mostra, definisce come ‘Un viaggio tra tecnologie additive, industria 4.0, sistemi di potenza fluida e meccatronica’.

Le imprese presenti sono un migliaio e il 43% proviene dall’estero in rappresentanza di 33 Paesi. Il valore dei 3.000 macchinari esposti è stimato in 450 milioni di euro.

Per arricchire l’offerta sono state create varie aree tematiche. Additive in manufacturing è uno spazio dedicato alla presentazione di parti e oggetti meccanici realizzati con tecnologie additive: l’iniziativa fa parte del progetto Club Tecnologie Additive che vede il contributo del ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia e pone al centro il confronto fra esperti, produttori, sviluppatori e utilizzatori. Seconda area tematica è Potenza fluida, realizzata in collaborazione con Assofluid che propone una rassegna di sistemi e componenti per la trasmissione di potenza meccanica e fluidodinamica. Focus meccatronica è lo spazio espositivo  nel quale incontrare soluzioni per ottimizzare la gestione di macchine e processi industriali, incrementare performance e flessibilità degli impianti, rendere più sicuri e produttivi gli investimenti in innovazione. Nell’area si troveranno robot industriali, tecniche di montaggio e assemblaggio, visione artificiale, automazione industriale e componenti meccatronici. La quarta area è dedicata all’offerta di macchine e impianti per trattamenti termici, nonché trattamento e finitura delle superfici. La quinta area è Sfortec industry, promossa da CIS-Comitato interassociativo subfornitura, Ucimu e Anfia (associazione nazionale filiera industria automobilistica) entrata ufficialmente a far parte del comitato: qui si troveranno offerte per la subfornitura tecnica e servizi per l’industria manifatturiera.

Altre iniziative si svolgeranno durante la Bi-Mu, fra queste la serata International networking event (il 5 ottobre) che vedrà 800 ospiti, fra espositori, operatori stranieri e giornalisti che potranno allacciare contatti d’affari o di scambio di informazioni.

Il 6 e 7 ottobre, organizzato da Unioncamere Lombardia, Finlombarda e Consorzio Simpler di Enterprise  Europe Network, si terrà uno speciale ‘brokerage event’ dedicato all’industria 4.0, tema sul quale, in questo ambito, potranno confrontarsi operatori e specialisti.

Durante la presentazione, Massimo Carboniero, presidente Ucimu (nella foto) ha dichiarato: “Questa edizione della Bi-Mu rappresenta in maniera perfetta la vitalità e il dinamismo del comparto italiano delle macchine utensili. Il livello tecnologico delle nostre imprese e la capacità di dare risposte mirate e flessibili a clienti di tutto il mondo, testimonia un made in Italy all’altezza delle sfide globali che il mercato ci impone. Il contributo di questo settore al pil italiano è di 7,8 miliardi di euro”. Carboniero ha anche espresso parere positivo sull’operato del governo sottolineando l’importanza di provvedimenti come la conferma del superammortamento al 140%, l’introduzione dell’iperammortamento al 250% e il rifinanziamento della nuova ‘legge Sabatini’.

Daniele Pascucci



Contenuti correlati

  • riduttori di velocità Varvel sito web India
    Riduttori di velocità Varvel in rete in India

    E’ online il nuovo sito www.varvel.in, estensione del sito istituzionale di Varvel in India. Il produttore di sistemi di trasmissione e riduttori di velocità ad alto contenuto tecnologico è presente in India dal 2011 con la joint-venture...

  • sviluppo collaborativo Kollmorgen
    Sviluppo collaborativo Kollmorgen web-based

    Kollmorgen ha rivisto e ampliato la propria KDN, Kollmorgen developer network, rete di sviluppo collaborativo basata sul web. La nuova versione della piattaforma di sviluppo online offre facile utilizzo su tutti i PC, tablet e smartphone, grazie...

  • formazione gratuita 4.0 Cis Unindustria Reggio Emilia
    Formazione 4.0 gratuita Cis in Emilia-Romagna

    Cis, Scuola per la Gestione d’impresa di Unindustria Reggio Emilia, da ottobre 2017 a febbraio 2018 eroga 500 ore di formazione gratuita in tema di Industry 4.0 per dodici persone disoccupate, residenti o domiciliate in Emilia-Romagna con...

  • sbavatura DeburringEXPO 2017
    Sbavatura in mostra alla DeburringEXPO

    Si è tenuta lo scorso ottobre DeburringEXPO 2017, seconda edizione della fiera di Karlsruhe dedicata alle tecniche di sbavatura, arrotondamenti e superfici di precisione. Rispetto al debutto nel 2015, la fiera ha visto un aumento del 40%...

  • Solidworks 2018, Nuovamacut alza il sipario

    Nuovamacut, del Gruppo TeamSystem, ha presentato alla settima edizione di Nuovamacutlive 2018 la nuova release di Solidworks, software di progettazione 3D di Dassault Systèmes. Ma non è tutto. L’azienda reggiana, all’evento che si è tenuto al Palazzo...

  • PC industriale B&R Automation PC 910 Intel Xeon
    PC industriale B&R ancora più potente

    Il PC industriale Automation PC 910 di B&R è ora disponibile anche in opzione con processore Intel Xeon, che aumenta del 50% le prestazioni rispetto ai precedenti processori ad alte prestazioni. Il livello superiore di prestazioni consente...

  • La tecnologia deve cambiare la mentalità delle aziende

    Simone Guzzi, responsabile ufficio tecnico e Federico Milazzo, direttore commerciale di Rösler Italiana, spiegano l’evoluzione industriale in Italia alla luce del piano Industria 4.0. Oltre alla tecnologia e agli investimenti, le aziende devono pensare a un nuovo...

  • movimentazione lineare Rollon apertura filiale Giappone
    Movimentazione lineare Rollon in Giappone

    Apertura di una nuova filiale a Tokyo, in Giappone, per Rollon, che allarga così la propria strategia di internazionalizzazione in un hub strategico per la movimentazione lineare nell’industria delle macchine utensili, della robotica e dell’automazione. La filiale...

  • curvatubi BLM Group Blechexpo 2017
    Curvatubi BLM Group verso il futuro 4.0

    BLM Group porta a Blechexpo 2017, dal 7 al 10 novembre a Stoccarda, i concetti di Industria 4.0 insiti nelle proprie macchine curvatubi. Tra questi, i software aiutano a spostare l’attenzione dalle lavorazioni singole al pezzo finito,...

  • elettroerosione a filo programmazione Esprit
    Elettroerosione a filo, programmazione Esprit semplice

    Il software per elettroerosione a filo Esprit Wire EDM, di DP Technology, semplifica la programmazione, assicurando elevata precisione delle forme e finiture di qualità. Esprit riconosce in automatico i profili lavorabili con elettroerosione a filo, e le...

Scopri le novità scelte per te x