Primi risultati del Piano Nazionale 4.0 a un anno dall’esordio

Pubblicato il 14 settembre 2017
tecnologie digitali mercato

Internet delle cose, piattaforme per la gestione dei dati, stampa 3D, robotica, machine learning, intelligenza artificiale, intralogistica rappresentano un mercato che tra il 2017 ed il 2022 crescerà ad un tasso annuo del 9,3%, per un valore stimato da Markets and Markets di 205 miliardi di euro nel 2022. Un dato rivisto in rialzo da Transparency Market Research, che in un suo studio del 2016 sulle soluzioni tecnologiche per la Smart Factory globale vedeva il comparto crescere a 548 miliardi nel 2024. In questo contesto, l’Italia procede positivamente sulla strada della trasformazione in chiave digitale del proprio tessuto imprenditoriale grazie anche ai primi risultati delle misure di incentivazione fiscale contenute nel Piano Industria 4.0. Il Convegno ‘Connected Manufacturing Forum, organizzato da Business International/Fiera Milano Media e in programma a Milano il 26 ottobre, sarà una preziosa occasione per fare il punto proprio sui risultati a un anno dall’introduzione del Piano. Di questo parlerà Stefano Firpo, direttore generale del Ministero dell’Industria (nella foto), e si confronteranno i rappresentanti delle associazioni di categoria (Assofluid, Assiot, Aidam, Ucimu, Anie Assoautomazione, Anima, Anipla e Cluster Fabbrica Intelligente).

Al ‘Connected Manufacturing Forum’ si parlerà anche dei dati diffusi recentemente dalla Commissione Europea sulla nuova classifica del cosidetto ‘indice del sentimento economico nella zona euro’ (ESI). L’Italia risulta essere il Paese che ha fatto registrare il maggiore aumento con un +3.6 (contro l’1,7% della Francia, l’1,4% della Spagna e il -0,6% della Germania). Inoltre, l’Istat ha comunicato proprio in quei giorni che nel nostro Paese nel secondo trimestre di quest’anno si è verificato un incremento del fatturato nei servizi pari al 2,7%.

Un buon viatico che fa da preludio all’importante appuntamento del G7 ministeriale su ‘Industria e ICT’ in programma a Torino il 25 e 26 settembre prossimi, dove saranno tre le parole chiave attorno cui ragionare: inclusione, apertura e sicurezza. Con l’inclusione si accompagnano le PMI nel processo di trasformazione digitale in atto, con apertura si indica la necessità di garantire il libero flusso dei dati e delle informazioni, di favorire l’interoperabilità dei sistemi e l’accesso alle infrastrutture digitali. Sicurezza, infine, per offrire alle imprese un sistema sicuro in cui lavorare e crescere e dove i diritti di proprietà intellettuale siano sempre tutelati. Temi questi che saranno al centro delle tavole rotonde tematiche sulle tecnologie abilitanti che caratterizzeranno una parte del ‘Connected Manufacturing Forum’.

Connected Manufacturing Forum Unilever
Il Connected Manufacturing Forum, è l’evento organizzato da Business International/Fiera Milano Media dedicato all’ Italia 4.0 e alla Cultura dell’Innovazione. Utilizzare le tecnologie digitali e applicare l’innovazione al tessuto delle imprese italiane è la vera scommessa di questo momento e il Connected Manufacturing Forum ha l’obiettivo di percorrere i tratti del cambiamento del mondo industriale attraverso tutti gli attori della filiera, fornendo così un aggiornamento reale sull’avanzamento delle aziende e sullo stato dell’arte degli strumenti finanziari introdotti dal Piano Nazionale Italia 4.0.
Per informazioni sull’evento: Giovannina Pelagatti (Conference Manager)



Contenuti correlati

  • soluzioni termoplastiche Polymer Innovation Centre Victrex
    Soluzioni termoplastiche innovative Victrex in UK

    E’ operativo il nuovo Polymer Innovation Centre aperto presso la sede inglese di Victrex, dedicato allo sviluppo di soluzioni termoplastiche di nuova generazione. Il centro, con un investimento di 10 milioni di sterline, mostra l’impegno di Victrex...

  • Borse di studio Gefran Università di Brescia
    Borse di studio Gefran per l’Università di Brescia

    Accordo siglato tra Gefran e l’Università degli studi di Brescia per due borse di studio da 80 mila euro ciascuna, che l’azienda metterà a disposizione per formazione di alto livello. Le borse di studio finanzieranno dottorati di...

  • stampa 3D weerg triplica installazione HP
    Capacità stampa 3D HP triplicata in Weerg

    Weerg triplica la propria capacità di produzione in stampa 3D con l’installazione di due altri sistemi di stampa HP Jet Fusion 4200, a soli tre mesi dall’adozione del primo. La richiesta di lavorazioni 3D online, che l’azienda...

  • robotica progetto formazione Comau Pearson
    Robotica nelle scuole con Comau e Pearson

    Comau e il gruppo editoriale Pearson lanciano il progetto ‘La robotica entra a scuola!’, mirato a introdurre percorsi formativi su trasformazione digitale e robotica nelle scuole italiane. L’offerta didattica per avvicinare gli studenti al mondo dell’automazione e...

  • Volkswagen struttura frontale stampa 3D EOS
    Volkswagen in stampa 3D con sistema EOS

    La tecnologia EOS è stata impiegata nel progetto 3i-Print, collaborazione tra diverse aziende per realizzare in stampa 3D la struttura frontale di un classico Volkswagen Caddy. I componenti della struttura realizzati in additivo hanno capacità di carico...

  • stampa 3D Stratasys Airbus componenti aeromobili
    Stampa 3D FDM Stratasys per componenti Airbus

    Airbus ha scelto Stratasys Direct Manufacturing, consociata di Stratasys e fornitore di servizi di stampa 3D e fabbricazione avanzata, per stampare in 3D componenti di volo in serie per l’aeromobile A350 XWB. L’azienda stamperà componenti non strutturali,...

  • stampante 3D quadricromia Mimaki
    Stampante 3D Mimaki in quadricromia

    Mimaki presenta la stampante 3D in quadricromia LED UV 3DUJ-553, in grado di stampare oggetti in additivo con colori realistici in qualità fotografica, con oltre 10 milioni di combinazioni di colore ed eliminando lunghe e onerose operazioni...

  • progettazione Siemens PLM Solid Edge ST10
    Progettazione digitale avanzata Siemens

    La release di Solid Edge ST10 di Siemens PLM Software porta progettazione e sviluppo prodotto a un livello superiore, grazie alla tecnologia Convergent Modeling, alla simulazione e analisi avanzata e integrata di flussi fluidi e trasferimento termico,...

  • sbavatura DeburringEXPO 2017
    Sbavatura in mostra alla DeburringEXPO

    Si è tenuta lo scorso ottobre DeburringEXPO 2017, seconda edizione della fiera di Karlsruhe dedicata alle tecniche di sbavatura, arrotondamenti e superfici di precisione. Rispetto al debutto nel 2015, la fiera ha visto un aumento del 40%...

  • movimentazione lineare Rollon apertura filiale Giappone
    Movimentazione lineare Rollon in Giappone

    Apertura di una nuova filiale a Tokyo, in Giappone, per Rollon, che allarga così la propria strategia di internazionalizzazione in un hub strategico per la movimentazione lineare nell’industria delle macchine utensili, della robotica e dell’automazione. La filiale...

Scopri le novità scelte per te x