RMO 200 – novembre/dicembre – 2016

La via italiana a Industria 4.0

Con l’adozione del Piano Nazionale Industria 4.0 e il suo recepimento in Legge di Stabilità, ora anche il nostro Paese è sulla via di Industria 4.0. Il Piano prevede una serie di incentivi fiscali per 13 miliardi di euro distribuiti in sette anni (tra il 2018 e il 2024) per la copertura degli investimenti privati sostenuti nel 2017. Quindi, un aumento della spesa privata per un totale di 24 miliardi: con una mobilitazione di 10 miliardi di investimenti privati in innovazione in più già nel 2017; una spesa privata aggiuntiva in R&D di 11,3 miliardi nel triennio 2017-2020 con un maggiore focus sulle tecnologie Industria 4.0; altri 2,6 miliardi in più di investimenti privati, soprattutto nell’early stage, mobilitati tra 2017 e il 2020. Per arrivare al complessivo dei 24 miliardi di euro sono anche previsti investimenti per 500 milioni da parte della Cassa Depositi e Prestiti. Il primo pilastro del piano prevede di incentivare gli investimenti privati. Per questo è stato deliberato un iperammortamento che prevede l’aumento dell’aliquota dal 140 al 250% per i beni in tecnologie abilitanti, l’affinamento e la proroga della norma del superammortamento con aliquota al 140% per un anno e un fondo rotativo per le imprese dedicato anch’esso a investimenti in beni Industria 4.0 in cui la Cassa Depositi e Prestiti interverrà in pool con il sistema bancario. Secondo pilastro contenuto nel Piano Nazionale Industria 4.0 riguarda l’incentivazione alla spesa privata in Ricerca, Sviluppo e Innovazione grazie a un incremento dell’aliquota per il Credito di imposta su ricerca interna dal 25 al 50% e limiti di credito massimo per contribuente da 5 a 20 milioni di euro. Terzo pilastro del Piano è il rafforzamento della finanza a supporto di Industria 4.0, venture capital e start-up, puntando anche a creare delle competenze sul tema e a investire sulla formazione attraverso scuola digitale e alternanza scuola-lavoro, percorsi universitari e istituti tecnici dedicati, potenziamento dei Cluster e dei dottorati, creazione di Competence Center e Digital Innovation Hub.

Luca Rossi



Articoli in questo numero

  • Tutto è tenuto sotto controllo

    La misura, ma soprattutto il controllo del pezzo e il monitoraggio del ciclo produttivo, stanno acquistando sempre più centralità nella produzione. Anche alla luce dell’adozione del paradigma di Industria 4.0. BiMu è stata una utile vetrina per...

  • CAD/CAM indispensabile per la fabbrica 4.0

    Il software è ormai integrato in qualsiasi sistema produttivo. I sistemi CAD, CAM, PLM, cloud e di simulazione pervadono la fabbrica del futuro. Soluzioni affidabili in grado di aumentare la produttività sono ampiamente disponibili sul mercato Leggi l’articolo

  • L’automazione di fabbrica passa dal robot

    Se la fabbrica digitale è un insieme articolato di dati, software e integrazione di sistemi; la robotica industriale ricopre un ruolo fondamentale nella produzione, movimentazione, assemblaggio, ma anche nella stretta collaborazione con l’uomo Se la fabbrica digitale...

  • Alma

    Il software act/cut 3d permette la programmazione di tutte le macchine di taglio 3D (laser, plasma, water-jet, fresatura) qualunque sia il numero degli assi, abbinando automatismo e semplicità d’utilizzo. Grazie alla totale presa in considerazione delle caratteristiche...

  • Ansys

    Ansys AIM è il nuovo ambiente di lavoro di Ansys che permette un accesso semplice e immediato alla simulazione numerica grazie a una interfaccia intuitiva che governa solutori fluidodinamici, meccanico-strutturali ed elettromagnetici. I motori di AIM sono...

  • Autodesk

    La gamma 2017 di prodotti CAM Autodesk è progettata per numerose applicazioni di produzione avanzate e rappresenta il risultato del connubio tra la leadership di Delcam nel settore dei software CAM e il valore fornito dai software...

  • CIMsystem

    SUM3D, il CAM per il settore meccanico di CIMsystem, ha visto nell’ultimo anno una serie di novità e migliorie che hanno contribuito, in maniera determinante, alla crescita e allo sviluppo del prodotto, dicono i tecnici aziendali. Importanti...

  • Cosmos

    Cosmos Italia è una società specializzata nella fornitura di software di simulazione numerica con una proposta di soluzioni FEM e CFD che affrontano un numero significativo di problematiche ingegneristiche. La diffusione e l’utilizzo di software CAE nelle...

  • Dassault Systémes

    La piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes ha esteso il supporto di XMpLant con uno strumento software integrato ad alte prestazioni per la realizzazione di interfacce verso i principali sistemi per la progettazione di impianti di processo e...

  • DP Technology

    Il software Esprit 2016, di DP Technology è stato studiato specificamente per il programmatore CAM, fornendo nuovi strumenti e nuove strategie per velocizzare il flusso di lavoro a partire dal progetto CAD fino alla creazione del percorso...

  • Eplan

    La progettazione fluidica riveste un ruolo sempre più importante per i produttori di macchine e impianti. Se fino a qualche tempo fa la progettazione di questi schemi veniva affidata ai progettisti meccanici o quelli elettrici, oggi sempre...

  • Missler Software

    TopSolid V7 di Missler Software è una soluzione CAD/CAM/PDM associativa e parametrica sviluppata sul motore Parasolid. Di ultima generazione (.net e C#), TopSolid offre all’utilizzatore una soluzione CAD ibrida per la progettazione di parti (solidi, superfici, lamiera,...

  • Nuove tecnologie in fresatura

    Macchine utensili sofisticate e dotate di soluzioni tecniche d’avanguardia, le moderne fresatrici garantiscono grande capacità di asportazione, massima rigidità e alta precisione. In queste pagine presentiamo le valutazioni di alcuni importanti costruttori che hanno esposto i loro...

  • Centri di lavoro al passo col futuro

    All’insegna dell’Industria 4.0 la BiMu ha confermato che le macchine utensili si evolvono verso un concentrato di alta tecnologia che assicura precisione, velocità, qualità e versatilità. Irrompe il digitale con la vocazione di mettere in rete sempre...

  • MSC Software

    Simufact Additive, di MSC Software, è un potente ambiente di simulazione per l’ottimizzazione ‘al primo tentativo’ dei processi di additive manufacturing a letto di polvere (SLS, SLM, LBM, DMLS, EBM). Con Simufact Additive è possibile esaminare l’influenza...

  • PTC

    PTC Windchill 11 è un software per la gestione del PLM utilizzato per gestire e ottimizzare lo sviluppo dei prodotti e i processi del ciclo di vita. Con Windchill 11, PTC mette a disposizione un sistema PLM...

  • Procam

    La nuova release Edgecam 2017 R1, di Procam, prevede un launcher interattivo, social e adattabile al supporto hardware su cui il software viene utilizzato (desktop o touch screen), nuove configurazioni macchina con l’introduzione del supporto per torrette...

  • Roboris

    Eureka 8, di Roboris, permette di analizzare le condizioni di taglio tenendo conto delle caratteristiche del materiale del pezzo lavorato, del mandrino e degli utensili. I risultati dell’analisi, che viene fatta in tempo reale durante la simulazione,...

  • S.A.Informatica

    La S.A.Informatica annuncia il prossimo rilascio della release 5.1 di Pacw, pacchetto Cad\Cam sviluppato e assistito in Italia, frutto di trenta anni di esperienza nel settore. Prodotto modulare composto dai processor per tornio, filo, fresa, permette la...

  • Tebis

    Tebis ha rilasciato la nuova versione 4.0 R3. Questa ultima release pone l’accento sull’importanza della valorizzazione del tempo nei processi aziendali ed è per questo che molte delle novità introdotte ‘consentono di risparmiare minuti preziosi’ in fase...

  • 2017, tra crescita e Industria 4.0

    Il settore delle macchine utensili italiane è in crescita. Export e mercato interno mostrano ormai segnali positivo. E per il prossimo anno, con gli incentivi alla formazione e alla defiscalizzazione, un ruolo importante potrebbe svolgerlo il Piano...

  • Una storia lunga quarant’anni

    Una ricorrenza importante per Tiesse Robot, l’azienda bresciana specializzata in applicazioni di robotica in ambito industriale. Dagli inizi sino a oggi con la barra dritta verso innovazione e qualità. L’anno della svolta è il 1992, quando prende...