RMO 198 – settembre – 2016

Superammortamento e Nuova Sabatini misure strategiche

La debolezza della domanda internazionale, per le imprese italiane di macchine utensili e robotica rende la ripresa del mercato interno strategica. Il secondo trimestre di quest’anno, infatti, conferma la tendenza all’arretramento degli ordinativi esteri con un tasso negativo del 10,5%. Un risultato che, nonostante le performance di Germania (+11,9%) e USA (+13,6%), è condizionato dal tondo della Cina (-20,1%) che ha rallentato notevolmente il suo ritmo di crescita e soprattutto della Russia (-78%) dove le vendite di macchine utensili provenienti dai mercati europei registrano penalizzate dalle restrizioni imposte dall’UE a vantaggio dei concorrenti asiatici . Per contro, il secondo trimestre di quest’anno porta anche una conferma positivo, che viene dall’andamento del mercato interno con il suo dodicesimo risultato positivo consecutivo e fa registrare un +5%. Merito anche, ma forse soprattutto, dei benefici di provvedimenti quali la Nuova Sabatini e il Superammortamento. In un quadro simile, diventa strategico che il Governo eviti che i fondi destinati alla Nuova Sabatini si esauriscano entro settembre, prorogandone l’attuazione anche per il 2017. Dopo un avvio lento, questo provvedimento è stato largamente utilizzato dalle imprese. Stesso discorso di proroga anche per il prossimo anno vale anche per l’altro provvedimento fiscale, ossia il Superammortamento. Il proseguimento di entrambi, oltre a non interrompere un trend positivo del manifatturiero Made in Italy, risponde a due esigenze quanto mai attuali: quella del rinnovo del parco macchine italiano, che registra un’anzianità media di 13 anni, e al recepimento della nuova strategia di Industria 4.0 presentata dal Governo in tema di digitalizzazione, risparmio energetico, rispetto delle norme di sicurezza e automazione del ciclo produttivo. Insomma, la strada è tracciata ma il Governo deve continuare a sostenerla con convinzione.

Luca Rossi



Articoli in questo numero

  • Siemens

    NX 11, la nuova versione del software NX di Siemens, segna, dice l’azienda, una nuova svolta nello sviluppo digitale dei prodotti con la tecnologia ‘convergent modeling’, un nuovo paradigma di modellazione che semplifica notevolmente il lavoro su...

  • La logistica al centro della produzione

    Prelevare in tempo i set di utensili è il compito dell’assembly tool pool di ABB Svizzera. Il gruppo di tecnologie per l’energia e l’automazione utilizza da tempo, nel proprio sito di Oerlikon, soluzioni con magazzini automatici Kardex...

  • Il CAM per iCub, robot umanoide

    hyperMill, il software CAM di Open Mind dedicato alle lavorazioni 5 assi, è sempre stato utilizzato negli anni in cui il progetto iCub (IIT di Genova) si è sviluppato, soprattutto per la produzione delle parti che compongono...

  • Il Piemonte area più colpita dalla crisi

    Il Piemonte risulta l’area del Paese ad aver sofferto maggiormente gli anni della crisi a causa del ridimensionamento del settore metalmeccanico e del calo degli investimenti registrato nell’ultimo quinquennio. Lo fotografa l’indagine condotta da Ucimu sul parco...

  • La via italiana a Industria 4.0

    Produttività del capitale umano, innovazione quotidiana e radicale, adeguamento delle politiche del lavoro, formazione delle competenze, creazione di standard aperti: sono i cinque pilastri individuati dalla Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati su Industria 4.0 in...

  • Massimo Carboniero alla guida di Ucimu

    Per il prossimo biennio, Ucimu ha designato alla sua presidenza Massimo Carboniero. Il direttore generale di Omera ha già le idee chiare: lavorare perché il superammortamento sia confermato anche per il 2017 e diventi un provvedimento semistrutturale,...

  • Jobs: dall’aerospace all’automotive

    Si è svolta negli stabilimenti Jobs l’Open House dedicata ai sistemi per produrre dell’azienda piacentina. In esposizione anche i marchi Rambaudi, Sachman e Sigma. Due giornate sono state dedicate ai focus automotive e aerospace. Significativa la presenza...

  • La qualità sotto la superficie

    A colloquio con Francesco Goi, direttore generale di Tecnofirma, impresa di caratura mondiale specializzata in soluzioni di lavaggio, verniciatura e impregnazione, con solide radici nel tessuto produttivo italiano. L’assetto dell’azienda è caratterizzato da una sapiente bilanciatura fra...

  • Hoffmann Italia si espande a Vigonza

    La filiale del Gruppo tedesco presenta la nuova struttura, completa di aree servizi per studiare con i clienti le migliori strategie di lavorazione e aumentarne la competitività Leggi l’articolo