Metal Work – ISO15552 serie HCR

Dalla rivista:
Progettare

 
Pubblicato il 3 novembre 2017

In alcune applicazioni i cilindri vengono esposti in ambienti corrosivi (caseario, ortofrutticolo, alimentare ecc..); oppure a sostanze e lavaggi con detergenti aggressivi, come la soda caustica, l’acido cloridrico, l’acido lattico. In queste condizioni i cilindri ISO15552 della serie HCR (high corrosion resistence) di Metal Work assicurano una migliore resistenza contro la corrosione, in ambiente acido oppure in ambiente basico oppure in ambiente salino. Essi sono costruiti con materiali e trattamenti superficiali specifici. Ad esempio, lo stelo, gli spilli di regolazione dell’ammortizzo e altre parti sono in acciaio inossidabile tipo Aisi 316; le testate, in alluminio pressofuso, sono sottoposte a tre trattamenti protettivi sovrapposti. Questo prodotto perciò può essere una valida alternativa rispetto ai cilindri realizzati interamente in acciaio inossidabile.



Contenuti correlati

  • Metal Work, il futuro nella continuità

    La scomparsa seppure improvvisa del fondatore, Erminio Bonatti, non ha trovata impreparata Metal Work. Il patron aveva dettagliatamente già indicato assetti e strategie del futuro. Daniele Marconi, uno dei tre neonominati amministratori delegati, ci spiega come sarà...

  • guide valvola HTC Federal Mogul Powertrain
    Sedi e guide valvola HTC Federal-Mogul

    Federal Mogul Powertrain lancia nuovi materiali HTC (high thermal conductivity) per sedi e guide valvola, che insieme al rivestimento thermal interface material (TIM) può ridurre anche di 70°C le temperature della testa della valvola. La migliore conducibilità...

  • unità motore-pompa Moog attuazione elettro-idraulica
    Unità motore-pompa elettro-idrostatiche Moog ampliate

    Moog amplia la gamma delle unità motore-pompa elettro-idrostatiche introducendo la EPU da 80 cc, aumentando le possibili applicazioni. La gamma comprende così le taglie da 19, 32 e 80 cc, offrendo a costruttori di macchine e operatori...

  • Aignep – Serie R

    La gamma di cilindri Aignep si arricchisce con gli attuatori lineari senza stelo ‘Serie R’ disponibili in tre versioni in base all’utilizzo richiesto: cilindro senza stelo versione standard (RH), con sistema di guida lineare (RHL) e con...

  • Aircomp – cilindri ISO 15552 serie 242

    Aircomp by Stampotecnica presenta i nuovi cilindri ISO 15552 della serie 242; questa è contraddistinta dalle testate in tecnopolimero e da un profilo ‘leggero’ con cava per il sensore. Il cilindro con testate in tecnopolimero è particolarmente...

  • Airwork – cilindro a corsa breve

    Il 2017 è stato un anno di importanti novità per Airwork, in particolare per l’apertura della nuova sede in Francia. Di recente introduzione all’interno della produzione di Airwork, c’è il nuovo cilindro pneumatico a corsa breve della...

  • Festo – Dsbc a norma ISO 15552

    Festo ha sviluppato il nuovo cilindro Dsbc a norma ISO 15552; esso presenta le caratteristiche di affidabilità e robustezza dei cilindri DNC e DNCB Festo, tanto apprezzati nel mercato dell’automazione, dicono i tecnici aziendali, e ne rappresenta...

  • IMI Norgren – ISOLine

    Progettato con una tecnologia affidabile e resistente, ISOLine di IMI Norgren offre un sistema ‘fit and forget’ che semplifica l’installazione, con una nuova tecnologia di serie, e che fornisce una vita utile più lunga e costi di...

  • Parker – P1D-C Ultra Clean e Pro Clean

    I cilindri P1D-C Ultra Clean e Pro Clean, di Parker, sono stati progettati con un ‘design pulito’ che non presenta aree di ritenzione come cavità e scanalature. In ambienti con elevata contaminazione, questa caratteristica consente la semplice...

  • SMC – Jmgp

    Lo spazio è di primaria importanza per diversi impianti di produzione, mentre è sempre maggiore la necessità di produrre macchine più piccole ed efficienti. Una nuova serie di cilindri proposta da SMC soddisfa proprio questo bisogno in...

Scopri le novità scelte per te x