Meccanica italiana: fiducia nel 2015 (+1%)

Pubblicato il 7 luglio 2015

Segno positivo davanti alle cifre della meccanica italiana che chiude l’anno 2014 con un +0,5%. Gli imprenditori di Anima (Federazione delle associazioni nazionali dell’industria meccanica varia e affine) hanno esternato una maggior fiducia che ha trovato corrispondenza nel +1% indicato dalle previsioni 2015. La produzione ammonta a 43,5 miliardi di euro nel 2014 e toccherà i 44 miliardi nel 2015 secondo le stime dell’ufficio studi Anima. Se si considera l’indice della produzione dell’industria meccanica, si registra un andamento stabile rispetto al 2013 mentre per il 2015 si preannuncia un lieve incremento. La produzione è destinata per il 59% all’export. Le imprese meccaniche hanno esportato 25,6 miliardi nel 2014 (+1,8% rispetto al 2013), cifre che conosceranno un incremento nel 2015 con circa 26 miliardi pari a +1,6% rispetto all’anno precedente.

“La meccanica ha vissuto un buon inizio dell’anno – afferma il presidente Alberto Caprari – Le azioni della BCE hanno certamente rassicurato i mercati e la liquidità presente è stata una linfa nuova per l’economia reale. Possiamo affermare che nel 2014 si è fermata la recessione ma non è possibile definire come vera ripresa questi primi segni positivi. Purtroppo oggi l’incertezza politica mina fortemente l’economia reale. In primis la situazione greca desta molta preoccupazione. L’Eurozona è un’area fondamentale per la meccanica italiana che esporta in UE il 39% del fatturato complessivo. L’export è ancora il faro nella tempesta per la meccanica e non possiamo rischiare una destabilizzazione dell’Eurozona”.

“Le esportazioni oltre i confini dell’Unione europea presentano cifre sorprendenti verso gli Stati Uniti, cui abbiamo venduto meccanica italiana per circa 2,4 miliardi di euro (+19,9% rispetto al 2013), grazie anche al deprezzamento dell’euro – commenta Caprari -. Tale cifra è indicativa, ma pur sempre un’evidenza: le nostre imprese hanno potenziato il mercato americano a fronte delle misure restrittive verso la Russia. Le sanzioni, difatti, sono ampiamente nocive per il nostro settore che verso la Russia, dal 2010 al 2013, aveva tracciato un trend positivo in crescita costante. Solo nel 2014, invece, abbiamo perso circa 70 milioni (-9% rispetto all’anno precedente), un calo che si aggraverà nel 2015. Guardiamo con forte preoccupazione tale situazione che danneggia in particolare le eccellenze italiane dell’oil&gas e del comparto energia , ampiamente rappresentate da Anima. – conclude Caprari – Chiediamo al Governo di continuare a lavorare sul fronte delle relazioni internazionali, perché a gennaio 2016 vi sia una evoluzione positiva per le nostre imprese”.



Contenuti correlati

  • Sessant’anni di Europa

    Mai più guerre. Era questa la speranza dei nostri genitori e dei nostri nonni quando hanno fondato l’Unione Europea. Ed effettivamente sono stati 60 anni di pace, celebrati lo scorso 25 marzo a Roma ricordando la firma...

  • Orlando Anima nomina UNI
    Orlando nominato nel Comitato UNI

    Andrea Orlando, direttore generale di Anima, è stato nominato vicepresidente UNI, in rappresentanza di Confindustria nel Comitato centrale tecnico dell’UNI. Con delega per Industria 4.0 e Made in, il suo mandato ha durata di tre anni. “Da...

  • meccanica interconnessa Anima Open to Innovation Milano
    Meccanica interconnessa con Anima a Milano

    Si terrà martedì 11 luglio a Milano l’evento pubblico Open to Innovation! (ore 11.00), preceduto dall’Assemblea generale ordinaria riservata ai soci Anima (ore 9.30). L’evento, che avrà luogo nella cornice del Museo nazionale della scienza e della...

  • Italia Meccatronica Assolombarda
    Italia Meccatronica, il progetto Assolombarda

    Assolombarda lancia il progetto Italia Meccatronica (#ItaliaMeccatronica), volto a supportare l’evoluzione della Metalmeccanica in Italia, nella convergenza tra meccanica, elettronica e informatica. Il progetto, sviluppato dal Gruppo Meccatronici di Assolombarda, vuole valorizzare un comparto chiave dell’economia nazionale,...

  • Pettinaroli nomina presidente Ceir
    Pettinaroli nominato presidente Ceir

    Ugo Pettinaroli, presidente di AVR, associazione valvole e rubinetti associata Anima, è stato eletto presidente Ceir, associazione europea costruttori di valvole e rubinetti. In carica fino al 2019, sarà affiancato dal vicepresidente Carlos Velazquez, del gruppo spagnolo...

  • tecnologie alimentari previsioni Anima 2017
    Tecnologie alimentari previste in crescita nel 2017

    Previsioni di crescita nel 2017 per le macchine e tecnologie alimentari, settore che sarà protagonista della fiera Host dal 20 al 24 ottobre a Fiera Milano Rho, con le associazioni dei produttori federate Anima, Assofoodtec e Fiac....

  • Con le carte in regola

    Un sito creato per iniziativa di TechSert, tramite la sua consociata TS TeST, permette alle aziende che vogliono approcciare il mercato della Federazione Russa di farlo muovendo i giusti passi nel sistema delle certificazioni in quel Paese....

  • Ritorno al futuro

    Secondo alcuni osservatori, il PIL russo dovrebbe poter invertire la tendenza negativa degli ultimi tre anni e raggiungere presto un insperato +0,8%. Qualche segnale positivo porta a pensare che la tendenza negativa dell’export italiano possa finalmente essere...

  • innovazione 4.0 portale Icim Anima Ucimu
    Innovazione 4.0, supporto web Icim, Anima e Ucimu

    Nasce il portale ‘Industria 4.0 e iperammortamento’, creato dall’ente di certificazione indipendente Icim, Federazione Anima e Ucimu – Sistemi per produrre per supportare le aziende nella preparazione e presentazione dei progetti di innovazione 4.0. Il portale, con...

  • La meccanica fa scintille

    L’export delle aziende meccaniche italiane ha superato i livelli precedenti alla crisi, crescendo nel 2015 a quota 104,6 fatto 100 il valore del 2008. Secondo i dati del’Ufficio Studi di Anima, continua quindi il trend positivo con...

Scopri le novità scelte per te x

  • Sessant’anni di Europa

    Mai più guerre. Era questa la speranza dei nostri genitori e dei nostri nonni quando hanno fondato...

  • Orlando Anima nomina UNI
    Orlando nominato nel Comitato UNI

    Andrea Orlando, direttore generale di Anima, è stato nominato vicepresidente UNI, in rappresentanza di Confindustria nel Comitato...