“Made in Italy un brand? Terzo al mondo”

Dalla rivista:
Uomini & Imprese

 
Pubblicato il 11 gennaio 2017

Il tessuto imprenditoriale italiano, fatto da imprese di ridotte dimensioni rispetto ai competitor internazionali, ha una vitalità e una creatività che non ha pari. Difficoltà che si possono superare facendo Sistema e sfruttando appieno le tecnologie digitali disponibili. Infatti, se fosse un brand il Made in Italy sarebbe terzo al mondo. Ne parliamo con Michele Scannavini, presidente di ICE

Leggi l’articolo

Luca Rossi



Contenuti correlati

  • finanziamenti pmi Commissione Europea Confidi Systema!
    Finanziamenti EU alle pmi con Confidi Systema!

    Accordo tra il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e Confidi Systema! per un piano di investimenti da 26 milioni di euro per le pmi italiane. Firmato nell’ambito dell’iniziativa InnovFin della Commissione europea, sostenuta dal programma di...

  • reshoring effetto Industria 4.0
    Reshoring, Industria 4.0 accelera il fenomeno

    L’avvento di Industria 4.0 amplifica i fattori alla base del reshoring delle aziende occidentali. Prodotti su misura, alta qualità e ‘Made in’, consegna immediata sono sempre più richieste dai consumatori, che nelle logiche della fabbrica digitale assumono...

  • L’Europa 4.0 sostiene l’impresa

    La Commissione Europea ha rivelato i suoi progetti per aiutare l’industria, le PMI, i ricercatori e le autorità pubbliche a trarre il massimo vantaggio dalle nuove tecnologie. Ecco come. Leggi l’articolo

  • Strategia industriale europea Galdabini Cecimo
    Strategia industriale Europea con Cecimo

    Cecimo e 124 associazioni industriali europee hanno firmato una Dichiarazione congiunta per la definizione e implementazione di una strategia industriale europea ambiziosa, rivolta a Commissione europea, Parlamento europeo e Consiglio Competitività. In occasione della prima Giornata europea...

  • Meccanica italiana India Anima
    Meccanica italiana in India al 2030

    Grande potenziale di opportunità per la meccanica italiana in India al 2030, secondo la fotografia fatta dall’Ufficio studi Anima. Gli scambi commerciali di meccanica tra Italia e India hanno subito forti cali dal 2011 al 2016, passando...

  • export Iran 2016 meccanica italiana Anima
    Export Iran torna a livelli pre-sanzioni

    Rimbalza a livelli pre-sanzioni export Iran della meccanica italiana nel 2016, segnando nei dati Anima un +30% rispetto al 2015, arrivando a quota 410 milioni di euro, non lontano dai 422 milioni di scambi commerciali del 2012....

  • piani di investimento pmi FEI Commissione Europea
    Piani di investimento per le pmi dal FEI

    Secondo accordo tra il Fondo per gli investimenti (FEI) e il Fondo di garanzia per le PMI italiano che mette a disposizione delle PMI italiane 3,5 miliardi di euro per piani di investimento. I fondi stanziati rientrano...

  • automazione nelle Marche Messe Frankfurt Italia SPS
    Automazione nelle Marche con SPS Italia

    Tappa ad Ancona per il tour itinerante di incontri organizzati da Messe Frankfurt Italia in vista di SPS a Parma, che ha portato al confronto tra automazione e altre eccellenze del manifatturiero marchigiano, abbigliamento, arredamento e alimentare....

  • Meccanica produzione 2016 Anima
    Meccanica produzione 2016 a +1,1% nei dati Anima

    Ripresa del mercato interno della Meccanica italiana e produzione a +1,1% nel 2016, nei dati di preconsuntivo dell’Ufficio studi Anima. La Meccanica Made in Italy nel 2016 ha prodotto 44,7 miliardi di euro in tecnologie, macchine e...

  • lavorazione legno Acimall
    Lavorazione legno, crescita 2016 nei dati Acimall

    I dati pre-consuntivo 2016 dell’Ufficio studi Acimall mostrano il Made in Italy delle tecnologie per lavorazione legno in forte crescita, con produzione a 2.078 milioni di euro, +11,5% rispetto ai 1.864 del 2015. Risultato molto positivo, che...

Scopri le novità scelte per te x