Imprese di stranieri, in ascesa ma margini bassi

Dalla rivista:
Uomini & Imprese

 
Pubblicato il 22 gennaio 2018

Secondo alcuni report dell’ufficio studi di Intesa Sanpaolo e Unioncamere-Info Camere, le imprese straniere in Italia sono in ascesa ma non è lo stesso per le redditività. Un dato interessante lo si ricava anche dal numero crescente di conti correnti. Se nel 2010 i conti correnti intestati a imprenditori stranieri erano pari a 74.237, nel 2015 sono risultati 122.494 evidenziando un tasso di crescita medio annuo del 10,5%

Leggi l’articolo

Stefano Belviolandi



Contenuti correlati

  • produzione industriale terzo trimestre 2017 Confindustria Lombardia Unioncamere
    Produzione industriale in crescita in Lombardia

    Cresce la produzione industriale nel terzo trimestre 2017 nei dati presentati in Unioncamere da Confindustria Lombardia, con un +0,4% congiunturale e +3,1% tendenziale. Dato che porta la crescita nella produzione a una media del +3,2% nei primi...

  • Positivo il sistema economico dell’Emilia-Romagna

    Secondo Unioncamere e Regione l’Emilia-Romagna è prima nella ripresa del Paese. Bene il manifatturiero; più d’uno i dati di segno positivo nel sistema economico regionale. Cresce l’occupazione e cala la disoccupazione. Nel 2017 il trend è destinato...

  • Internazionalizzazione a Brescia con ICE

    Tappa l’8 giugno a Brescia del Roadshow Italia per le imprese, con le pmi verso i mercati esteri, internazionalizzazione per le pmi con ICE-Agenzia, Sace e Simest e la collaborazione di Confindustria, Unioncamere e Rete Imprese Italia....

Scopri le novità scelte per te x