Grande successo per Connected Manufacturing Forum 2017 a Milano

Pubblicato il 27 ottobre 2017
Italia 4.0 Connected Manufacturing Forum 2017

Si è concluso con grande successo il 26 ottobre a Milano il Connected Manufacturing Forum 2017, organizzato da Business International/Fiera Milano Media e dedicato all’Italia 4.0 e alla Cultura dell’Innovazione, coordinato da Giovannina Pelagatti, conference manager dell’evento. Nella prestigiosa cornice dell’Enterprise Hotel, anche quest’anno l’evento ha richiamato grande interesse, registrando 160 partecipanti intervenuti per aggiornarsi e confrontarsi sui temi dell’Impresa 4.0 e della trasformazione digitale con importanti rappresentanti istituzionali, italiani ed europei, e di aziende e multinazionali leader di mercato. Il taglio molto pratico e la quantità di esperienze concrete di digitalizzazione portate sul palco del CMForum sono state in particolare molto apprezzati dalla platea di spettatori, tutti di alto profilo tra responsabili di produzione, operations, logistica e supply chain e top manager.

Stefano Firpo, direttore della politica industriale – Ministero Sviluppo Economico e ‘padre’ del Piano Nazionale Industria 4.0, ha aperto i lavori con una video intervista rilasciata appositamente per il Forum nel suo ufficio al Ministero a Luca Rossi (coordinatore editoriale anche di Italia4.0). Firpo ha ribadito l’imminente rinnovo delle misure di agevolazione fiscale del super e iperammortamento nella prossima Legge di Bilancio, confermando però il loro carattere shock e non strutturale, annunciando peraltro ‘misure eclatanti’ su finanza innovativa e Venture Capital. Il direttore ha quindi portato l’attenzione sull’importanza delle competenze e della formazione 4.0, indispensabili per portare i processi di innovazione avviati ‘nella carne viva delle aziende’.

Michael Berz Commissione Europea Connected Manufacturing Forum 2017

Delle strategie per il digitale in Europa hanno quindi parlato Michael Berz, Policy Officer for digital transformation, Digital Manufacturing and Interoperability, European Commission, Michel Carton, Centre Technique des Industries Mécaniques, e Harald Egner, Responsabile Partnership di ricerca europee, Manufacturing Technology Centre. Berz ha colto l’occasione del CMForum per rimarcare l’importanza di un coordinamento tra tutti i Competence Center europei per la creazione di un mercato unico digitale, che condivida tecnologie e standard comuni nell’adozione di processi di trasformazione digitale che coinvolgano non solo l’industria ma anche i servizi.

Il mondo associativo industriale italiano, con i presidenti Tomaso Carraro di ASSIOT, Domenico di Monte di Assofluid, Alfredo Mariotti, Direttore Generale UCIMU – Sistemi per produrre, Fabrizio Scovenna di Anie Automazione, Massimo Vacchini, Direttore AIdAM, e Gianluigi Viscardi Presidente Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente, hanno quindi portato in maniera unanime l’attenzione sulle competenze, e sull’importanza di lavorare sulla formazione degli operatori, a tutti i livelli aziendali. Mariotti ha in particolare sottolineato la necessità di un grande progetto di Formazione 4.0 anche all’interno delle aziende, al fine di mantenere e salvaguardare l’occupazione all’interno delle nostre imprese.

Connected Manufacturing Forum 2017 Associazioni

Persone 4.0 al centro dell’azienda e competenze digitali sono stati un Leitmotiv anche negli interventi dei rappresentanti le aziende nelle tre Tavole rotonde che hanno scandito il prosieguo della giornata di lavori, suddivise tra Tecnologie additive, Smart supply chain e Robotica collaborativa. Nel corso delle Tavole, condivisione e coinvolgimento degli operatori sono difatti emersi come un requisito fondamentale per il successo dei processi di innovazione e di ‘evoluzione digitale’ all’interno dell’impresa. Ampio e variegato è stato il panel di nomi, coprendo tutti i settori dell’industria dal largo consumo all’energia, dall’automotive all’industria chimica e di processo, elettrodomestici, macchine utensili e fornitori di tecnologie, con brand del calibro di Barilla, Unilever, Carpigiani, Ansaldo Energia, Lamborghini, Dallara, Leroy Merlin, Oracle, Electrolux, Prima Industrie, Fameccanica, Stratasys, Sitland, Eldeco, Capgemini, Mectron, Nestlè Purina, Gruppo Filippetti, Bip – Business integration partners, Basf e Solvay.

Il Connected Manufacturing Forum offre un’opportunità unica di comunicazione integrata, grazie a un supporto multicanale che comprende diverse piattaforme del network Business International e Fiera Milano Media. Il convegno è difatti l’evento annuale in cui culmina il lavoro di informazione, confronto tra aziende, enti e istituzioni, sviluppo e comunicazione portato avanti nel mondo degli eventi per la Community di Business International di oltre 320.000 contatti, in quello cartaceo con lo Speciale ‘Italia 4.0 – Tecnologie per lo Smart Manufacturing’ (in uscita a dicembre), nel mondo digitale con il portale www.italia40-plus.it e la Newsletter mensile Italia 4.0, e nell’universo social, con i canali collegati ai relativi account di Business International e Fiera Milano Media.

L’appuntamento è quindi per Connected Manufacturing Forum 2018, con date e dettagli disponibili non appena definiti sul sito ufficiale dell’evento http://cmf.businessinternational.it/.



Contenuti correlati

  • catene portacavi Kabelschlepp Master
    Catene portacavi Kabelschlepp in era digitale

    Kabelschlepp presenta le catene portacavi Master LE60/LE80 con innovativo sistema di separatori TS3, che aumenta lo spazio interno disponibile rispondendo alle esigenze applicative 4.0 di conduzione dinamica dei cavi. Il sistema di separatori presenta spessore ridotto, con...

  • Bosch Rexroth scommette sulla Connected Hydraulics

    Digitalizzazione e connettività, armonizzazione e integrazione delle tecnologie: i paradigmi di Industria 4.0 stanno caratterizzando i trend di sviluppo anche di comparti apparentemente tradizionali. Come quello dell’oleodinamica. Per capire su quali binari si muove l’implementazione di nuove...

  • Innovazione… fino all’impossibile

    Grazie alla capacità di anticipare i tempi ascoltando le richieste della domanda, Vuototecnica ha portato la propria progettualità sempre più vicina ai limiti fisici della realizzazione di prodotto. È così che si vede l’azienda lecchese, puntando tutto...

  • soluzioni termoplastiche Polymer Innovation Centre Victrex
    Soluzioni termoplastiche innovative Victrex in UK

    E’ operativo il nuovo Polymer Innovation Centre aperto presso la sede inglese di Victrex, dedicato allo sviluppo di soluzioni termoplastiche di nuova generazione. Il centro, con un investimento di 10 milioni di sterline, mostra l’impegno di Victrex...

  • alta formazione moto da corsa Master Varvel
    Alta formazione nelle due ruote con Varvel

    Varvel rinnova anche per il 2017-2018 il sostegno al Master in Ingegneria della moto da corsa, tenuto dall’ente di Alta formazione per il business Professional Datagest. L’azienda premierà con una borsa di studio l’allievo che al termine...

  • Borse di studio Gefran Università di Brescia
    Borse di studio Gefran per l’Università di Brescia

    Accordo siglato tra Gefran e l’Università degli studi di Brescia per due borse di studio da 80 mila euro ciascuna, che l’azienda metterà a disposizione per formazione di alto livello. Le borse di studio finanzieranno dottorati di...

  • innovazione aerospace Dassault Systèmes AVIC
    Innovazione aerospace in Cina con Dassault Systèmes

    Accordo tra Dassault Systèmes e Aviation Industry Corporation of China (AVIC) per la creazione di un centro di innovazione franco-cinese la cui attività abbraccerà tutto il complesso ciclo di vita dell’industria aerospaziale e del suo indotto. Il...

  • MIP, i corsi di formazione 2018

    MIP Politecnico di Milano presenta il Percorso Executive in Gestione Strategica dell’Innovazione Digitale dedicato a professionisti, manager e imprenditori con l’obiettivo di fornire una visione manageriale dell’innovazione digitale e strumenti applicabili in maniera trasversale alle evoluzioni della...

  • Argentina export Anima
    Export meccanica Anima cresce in Argentina

    L’export dei prodotti della meccanica Anima in Argentina è cresciuto negli ultimi cinque anni fino a giungere a un valore di 157 milioni di euro nel 2016, dai 97 milioni del 2012. Il picco massimo si è...

  • robotica progetto formazione Comau Pearson
    Robotica nelle scuole con Comau e Pearson

    Comau e il gruppo editoriale Pearson lanciano il progetto ‘La robotica entra a scuola!’, mirato a introdurre percorsi formativi su trasformazione digitale e robotica nelle scuole italiane. L’offerta didattica per avvicinare gli studenti al mondo dell’automazione e...

Scopri le novità scelte per te x