Finanziamenti e PMI 2014-2016

Pubblicato il 14 dicembre 2016

Negli ultimi tre anni (2014-2016) le piccole e medie imprese (PMI) di Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio e Piemonte si sono aggiudicate il 70% degli 82 milioni di euro erogati all’Italia per ricerca e innovazione attraverso lo SME Instrument, lo strumento di finanziamento di Horizon 2020 per le PMI. Lo rileva un Rapporto di Aster società della Regione Emilia-Romagna per l’innovazione e la ricerca industriale, presentato durante l’evento ‘L’Europa premia l’innovazione’, cui hanno partecipato anche varie aziende beneficiarie dei finanziamenti UE.

Le regioni più attive per numero di progetti finanziati sono state, nell’ordine, la Lombardia, con 104 progetti (119 beneficiari), l’Emilia-Romagna con 63 progetti (67 beneficiari), il Lazio con 42 progetti (48 beneficiari), la Toscana con 23 progetti (24 beneficiari) e il Veneto con 18 progetti (18 beneficiari). Le regioni con meno progetti finanziati sono state l’Abruzzo (5), il Friuli Venezia Giulia, la Sicilia e la Sardegna (4). Ultima con tre progetti la Valle d’Aosta. Secondo l’analisi realizzata da Aster, le piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna hanno raccolto il 12% delle somme erogate in Italia, cioè circa 10 milioni di euro. A livello nazionale i temi di ricerca su cui le imprese partecipano di più sono trasporti, nanotecnologie ed efficienza energetica.



Contenuti correlati

  • innovazione 4.0 portale Icim Anima Ucimu
    Innovazione 4.0, supporto web Icim, Anima e Ucimu

    Nasce il portale ‘Industria 4.0 e iperammortamento’, creato dall’ente di certificazione indipendente Icim, Federazione Anima e Ucimu – Sistemi per produrre per supportare le aziende nella preparazione e presentazione dei progetti di innovazione 4.0. Il portale, con...

  • L’Europa 4.0 sostiene l’impresa

    La Commissione Europea ha rivelato i suoi progetti per aiutare l’industria, le PMI, i ricercatori e le autorità pubbliche a trarre il massimo vantaggio dalle nuove tecnologie. Ecco come. Leggi l’articolo

  • Strategia industriale europea Galdabini Cecimo
    Strategia industriale Europea con Cecimo

    Cecimo e 124 associazioni industriali europee hanno firmato una Dichiarazione congiunta per la definizione e implementazione di una strategia industriale europea ambiziosa, rivolta a Commissione europea, Parlamento europeo e Consiglio Competitività. In occasione della prima Giornata europea...

  • piani di investimento pmi FEI Commissione Europea
    Piani di investimento per le pmi dal FEI

    Secondo accordo tra il Fondo per gli investimenti (FEI) e il Fondo di garanzia per le PMI italiano che mette a disposizione delle PMI italiane 3,5 miliardi di euro per piani di investimento. I fondi stanziati rientrano...

  • Mini bond Anima 4.0
    Mini bond Anima 4.0 per la meccanica

    Anima lancia il progetto ‘Meccanica Bond Industria 4.0’, mini bond dedicati alle imprese della meccanica italiana intenzionate a investire in impianti, tecnologie e ricerca e sviluppo 4.0. Con il supporto del Politecnico di Milano in veste di...

  • Un regolamento UE per la protezione dati

    Nel maggio del prossimo anno entrerà in vigore in tutti gli Stati dell’Unione Europea il General Data Protection Regulation, la nuova normativa comunitaria sulla protezione dei dati personali. Un passaggio cruciale in tema di condivisione delle informazioni...

  • etichette intelligenti Enea elettronica organica
    Etichette intelligenti organiche, studio Enea

    Elettronica organica applicata alla sicurezza alimentare e degli ambienti: Enea presenta le etichette intelligenti che sfruttano sensori chimici, di temperatura e umidità. Sviluppate nel Centro Enea di Portici, le etichette Rfid possono essere impiegate per controllare lo...

  • siderurgia italiana Federacciai 2016
    Siderurgia italiana in crescita nelle stime Federacciai

    Torna a crescere nel 2016 la siderurgia italiana, con una produzione di acciaio che secondo i dati Federacciai ha registrato un +6,3% toccando i 23 milioni di tonnellate. Il dato si attesta poco al di sopra di...

  • “Made in Italy un brand? Terzo al mondo”

    Il tessuto imprenditoriale italiano, fatto da imprese di ridotte dimensioni rispetto ai competitor internazionali, ha una vitalità e una creatività che non ha pari. Difficoltà che si possono superare facendo Sistema e sfruttando appieno le tecnologie digitali...

  • Un ponte per l’Europa

    Con Cecilia Malmström, European Commissioner for Trade, abbiamo fatto il punto sullo stato della politica commerciale europea, alla luce dei risultati delle elezioni presidenziali americane, dei rapporti con i Paesi emergenti, considerando i timori dei consumatori e...

Scopri le novità scelte per te x