Fabbrica intelligente in Piemonte

Pubblicato il 12 dicembre 2016

Additive manufacturing, robotica collaborativa, Internet of Things, big data, social network e molte altre tecnologie si affiancano alla manifattura tradizionale nei settori caratterizzanti dell’industria piemontese, dall’agroalimentare all’automotive all’aerospazio: sono questi gli ingredienti dei progetti selezionati per il bando regionale Fabbrica Intelligente, presentati al Politecnico di Torino nel corso del seminario “La piattaforma regionale Fabbrica Intelligente nel contesto piemontese e nazionale. Iniziative, progetti e finanziamenti”.

La competitività del sistema manifatturiero piemontese e, più in generale, italiano richiede ormai di minimizzare gli impatti ambientali, aumentare l’efficienza e la flessibilità degli impianti e la qualità della produzione, ottimizzare le risorse umane; in una definizione che sta diventando sempre più diffusa, la fabbrica deve diventare ‘intelligente’. Obiettivo del workshop organizzato dal Politecnico insieme alla Regione Piemonte, è stato proprio quello di favorire la riflessione su come sia ormai inevitabile l’adozione di nuovi modelli organizzativi e produttivi, che si inseriscono a pieno titolo nel piano nazionale Industria 4.0, presentato nel corso dell’incontro dal Ministero dello Sviluppo Economico e declinato nei suoi vari aspetti da parti sociali e mondo aziendale, punta al rilancio degli investimenti e alla promozione dell’innovazione per le imprese italiane, in particolare nelle cosiddette tecnologie abilitanti.

L’iniziativa prevede la sinergia tra il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo, per promuovere congiuntamente alle attività di R&S, la formazione e assunzione in alto apprendistato di giovani specializzati sulle tecnologie della manifattura digitale. Aspetto cruciale, quest’ultimo, per la concreta affermazione di tale percorso di sviluppo. L’incontro è stato inoltre l’occasione per presentare i primi cinque progetti che hanno superato la seconda fase della procedura relativa al bando fabbrica intelligente della Regione Piemonte. www.polito.it



Contenuti correlati

  • Robot e lavoro, governare il cambiamento

    Quale sarà l’impatto della robotica nel lavoro? Sulla questione Siri, Associazione italiana di robotica e automazione, ha organizzato un dibattito dal titolo: ‘L’Italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro… E i robot?’ Ci sono dati che...

  • innovazione Cluster Fabbrica Intelligente Ernesto Imperio
    Imperio e l’innovazione della Fabbrica Intelligente

    Dei dodici cluster nazionali istituiti dal Governo per creare delle piattaforme che organizzino l’offerta di competenze scientifiche e tecnologiche, pubbliche e private, presenti nel Paese nelle 12 Aree di specializzazione, il Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente (CFI)...

  • Più produttivi con il CAD/CAM Tebis

    Tebis, fornitore di processi per lo sviluppo, la progettazione e la produzione di modelli, stampi e componenti meccanici ha presentato in anteprima alla EMO di Hannover la versione 4.0 R5 del suo software CAD/CAM, il cui rilascio...

  • PRO-VE 2017: conferenza sui collaborative network a Vicenza  

    Più di cento partecipanti, venti sessioni parallele e tre sessioni industriali compongono il ricco programma della conferenza PRO-VE 2017, promossa da ITIA-CNR in collaborazione con il DTG dell’Università di Padova che ospiterà l’evento presso la sua sede...

  • Bosch Rexroth presenta l’automazione di fabbrica a Farete

    Bosch Rexroth ha scelto Farete, appuntamento organizzato da Confindustria Emilia i prossimi 6 e 7 settembre 2017 negli spazi di Bolognafiere per presentare la propria esperienza, con casi aziendali concreti, nel campo produttivo in ottica Industry 4.0....

  • Persone al centro nella Fabbrica 4.0

    La valorizzazione delle persone nella Fabbrica digitale è tra le linee di intervento individuate dal Cluster nazionale Fabbrica Intelligente. Vediamo con gli esempi di Mesap, Comau, Politecnico di Milano e Mekanica come cambiano le competenze e quali...

  • Le macchine diventano adattabili

    Salvagnini, in occasione di Lamiera 2017, ha proposto alcune macchine per la lavorazione della lamiera: sistemi laser, piegatrici e pannellatrici. In particolare era esposta una cella di produzione flessibile funzionante con tecnologia tipica della fabbrica 4.0. Leggi...

  • Il futuro della fabbrica digitale secondo DMG Mori

    Per DMG Mori, il filo conduttore della EMO di Hannover sarà il ‘Path of Digitization’, con il quale l’azienda apre la via al futuro della fabbrica digitale per i suoi utenti nel mondo. Vediamo di che cosa...

  • acquisizione Sicme Motori Orange1 Holding
    Acqusizione da parte di Orange1 di Sicme Motori

    Orange1 Holding ha concluso l’acquisizione della torinese Sicme Motori, produttore di motori elettrici a corrente continua all’avanguardia tecnologica. L’operazione segna la tredicesima acquisizione da parte del Gruppo guidato da Armando Donazzan (video), a pochi mesi da quella...

  • automazione 4.0 nei G20 Comau
    Automazione 4.0 nei G20 a Berlino con Comau

    Comau ha portato la voce del settore automazione industriale italiano lo scorso marzo a Berlino alla conferenza internazionale ‘Digitizing manufacturing in the G20 – initiatives, best practices and policy approaches’. Spokesperson di Comau, società del Gruppo FCA,...

Scopri le novità scelte per te x