Fabbrica intelligente in Piemonte

Pubblicato il 12 dicembre 2016

Additive manufacturing, robotica collaborativa, Internet of Things, big data, social network e molte altre tecnologie si affiancano alla manifattura tradizionale nei settori caratterizzanti dell’industria piemontese, dall’agroalimentare all’automotive all’aerospazio: sono questi gli ingredienti dei progetti selezionati per il bando regionale Fabbrica Intelligente, presentati al Politecnico di Torino nel corso del seminario “La piattaforma regionale Fabbrica Intelligente nel contesto piemontese e nazionale. Iniziative, progetti e finanziamenti”.

La competitività del sistema manifatturiero piemontese e, più in generale, italiano richiede ormai di minimizzare gli impatti ambientali, aumentare l’efficienza e la flessibilità degli impianti e la qualità della produzione, ottimizzare le risorse umane; in una definizione che sta diventando sempre più diffusa, la fabbrica deve diventare ‘intelligente’. Obiettivo del workshop organizzato dal Politecnico insieme alla Regione Piemonte, è stato proprio quello di favorire la riflessione su come sia ormai inevitabile l’adozione di nuovi modelli organizzativi e produttivi, che si inseriscono a pieno titolo nel piano nazionale Industria 4.0, presentato nel corso dell’incontro dal Ministero dello Sviluppo Economico e declinato nei suoi vari aspetti da parti sociali e mondo aziendale, punta al rilancio degli investimenti e alla promozione dell’innovazione per le imprese italiane, in particolare nelle cosiddette tecnologie abilitanti.

L’iniziativa prevede la sinergia tra il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo, per promuovere congiuntamente alle attività di R&S, la formazione e assunzione in alto apprendistato di giovani specializzati sulle tecnologie della manifattura digitale. Aspetto cruciale, quest’ultimo, per la concreta affermazione di tale percorso di sviluppo. L’incontro è stato inoltre l’occasione per presentare i primi cinque progetti che hanno superato la seconda fase della procedura relativa al bando fabbrica intelligente della Regione Piemonte. www.polito.it



Contenuti correlati

  • Il futuro della fabbrica digitale secondo DMG Mori

    Per DMG Mori, il filo conduttore della EMO di Hannover sarà il ‘Path of Digitization’, con il quale l’azienda apre la via al futuro della fabbrica digitale per i suoi utenti nel mondo. Vediamo di che cosa...

  • acquisizione Sicme Motori Orange1 Holding
    Acqusizione da parte di Orange1 di Sicme Motori

    Orange1 Holding ha concluso l’acquisizione della torinese Sicme Motori, produttore di motori elettrici a corrente continua all’avanguardia tecnologica. L’operazione segna la tredicesima acquisizione da parte del Gruppo guidato da Armando Donazzan (video), a pochi mesi da quella...

  • automazione 4.0 nei G20 Comau
    Automazione 4.0 nei G20 a Berlino con Comau

    Comau ha portato la voce del settore automazione industriale italiano lo scorso marzo a Berlino alla conferenza internazionale ‘Digitizing manufacturing in the G20 – initiatives, best practices and policy approaches’. Spokesperson di Comau, società del Gruppo FCA,...

  • tecnologie 4.0 convegno Fabbrica Intelligente
    Tecnologie 4.0 a Bergamo con Fabbrica Intelligente

    Appuntamento a Bergamo il 21 giugno con il convegno Tecnologie 4.0 : motori per la fabbrica intelligente, organizzato dal Cluster Fabbrica Intelligente, presso ex Chiesa di Sant’Agostino dell’Università degli studi di Bergamo, dalle 13.30 alle 17.30. Nella...

  • Dall’automazione alla produzione additiva

    E’ in atto una forte evoluzione nell’organizzazione di fiere specializzate. Non solo contenuti, ma anche infrastrutture moderne, servizi messi a disposizione dell’espositore e del visitatore, capacità di fare comunità e fare rete tra chi espone, i visitatori...

  • La fabbrica digitale secondo Bosch

    Si è svolto, a Milano, l’evento Bosch dedicato all’industria 4.0 ‘Industry 4.0 @bosch’. L’azienda tedesca lavora alle soluzioni per la fabbrica intelligente già da diversi anni. Con oltre 270 stabilimenti di produzione in tutto il mondo, l’impresa...

  • IIoT pacchetti Industry 4.0 Fanuc
    IIoT con i pacchetti Fanuc Industry 4.0

    Per supportare le aziende nel passaggio alla Fabbrica intelligente, Fanuc ha sviluppato tre pacchetti Industry 4.0 studiati per portare i vantaggi di IIoT – Industrial internet of things – in fabbrica. Obiettivo è aiutare le imprese di...

  • Obiettivo: crescita tecnologica

    Michele Viscardi è il nuovo presidente di Aidam (Associazione italiana di automazione meccatronica). In un momento di cambiamento epocale dell’industria manifatturiera, scopriamo insieme le linee guida che caratterizzeranno il mandato del presidente, che riflette sulla Fabbrica Intelligente...

  • rivoluzione digitale 4.0 Viscardi
    Rivoluzione digitale, Viscardi e la Fabbrica Intelligente

    Conoscenza aziendale condivisa, nuove mansioni e posti di lavoro nella rivoluzione digitale secondo Gianluigi Viscardi, presidente CTN Fabbrica Intelligente e fondatore della bergamasca Cosberg, azienda che realizza macchinari su misura capaci di assemblare qualsiasi cosa, con catene...

  • cultura 4.0 survey Staufen Industria 4.0
    Cultura 4.0 carente tra manager per Staufen

    Il secondo survey condotto da Staufen sul tema Industria 4.0 rivela come nel nostro Paese la cultura 4.0 sia carente soprattutto tra i dirigenti, rappresentando un serio ostacolo alla realizzazione della Smart factory in Italia. L’indagine, condotta...

Scopri le novità scelte per te x