Eima 2016, meccanizzazione agricola 4.0

Pubblicato il 10 novembre 2016

Al via la  42a rassegna internazionale Eima, esposizione internazionale di macchine agricole e giardinaggio, (Bologna, 9-13 novembre 2016). Gli organizzatori segnalano che sono otto i padiglioni provvisori aggiunti ai sedici padiglioni stabili della struttura fieristica per accogliere le 1.900 industrie espositrici, provenienti da 50 Paesi. Molto forte la caratterizzazione internazionale della rassegna, che vede la presenza di operatori economici da 140 Paesi e di 80 delegazioni ufficiali da 70 Paesi.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento il Presidente di FederUnacoma Massimo Goldoni ha sottolineato i contenuti della rassegna, che vede il più alto numero di anteprime e novità di prodotto nella storia della stessa e che conta ben 25 soluzioni tecnologiche inedite premiate come ‘Novità Tecnica’ e 54 premiate come ‘Segnalazione’, ma anche la sua portata dal punto di vista politico, per la presenza di rappresentanti del governo, delle istituzioni e del mondo produttivo.

“Eima è il prodotto di un grande lavoro corale – ha detto Goldoni – e di partnership importanti come quella con Itabia per Eima Energy, quella con BioHabitat per Eima M.i.A, quella con Unacma per Eima Desk, oltre che con Ascom e Galleria Cavour che collegano con fascino e intelligenza l’evento fieristico con la vita cittadina.

Il settore della componentistica rappresenta da sempre uno dei punti di forza della fiera delle macchine agricole bolognese. Nei padiglioni 15, 18, 20 sono esposti numerosi componenti oleoidraulici, meccanici, ingranaggi, centraline elettroniche, computer di bordo e materiali dedicati al mondo della meccanizzazione agricola 4.0.



Contenuti correlati

  • Conservare i lubrificanti, isolare dai contaminanti

    Sono le due funzioni di base delle tenute quando sono usate sugli alberi rotanti. Ma quali sono gli accorgimenti fondamentali che devono essere messi in atto quando si utilizzano questi importantissimi elementi? Molto spesso l’apporto di partner...

  • sensori mobile hydraulic Gefran
    Sensori plug & play Gefran per mobile hydraulic

    Gefran ha portato a Samoter 2017 le ultime novità nella gamma di sensori plug & play per mobile hydraulic, macchine movimento terra, macchine da cantiere ed edilizia. Tutti dotati di protocollo di comunicazione digitale CANopen e CAN...

  • La digitalizzazione secondo SKF

    Lo scorso otto giugno SKF ha tenuto a Londra una presentazione sulle ultime strategie portate avanti dall’azienda svedese per affrontare la rivoluzione tecnologica in corso nella moderna industria. L’era dell’Internet of things (IoT) ci sta trasportando verso...

  • supporto sensori mini strutture Ct Meca
    Supporto sensori modulare Ct Meca

    Ct Meca arricchisce la gamma di accessori per profilati in alluminio con elementi modulabili per la costruzione di un sistema porta fotocellula e supporto sensori. Gli accessori, adatti anche a qualsiasi altro tipo di assemblaggio, sono composti...

  • IIoT pacchetti Industry 4.0 Fanuc
    IIoT con i pacchetti Fanuc Industry 4.0

    Per supportare le aziende nel passaggio alla Fabbrica intelligente, Fanuc ha sviluppato tre pacchetti Industry 4.0 studiati per portare i vantaggi di IIoT – Industrial internet of things – in fabbrica. Obiettivo è aiutare le imprese di...

  • pinza collaborativa JL1 Schunk Hermes Award 2017
    Pinza collaborativa intelligente Schunk

    Schunk è stata premiata con l’Hermes Award 2017 per la pinza collaborativa JL1, in occasione dell’ultima Hannover Messe. Il modulo di presa premiato favorisce la collaborazione uomo-robot, interagendo a comunicando direttamente con l’operatore. La pinza incorpora dei...

  • mobilità 4.0 guida autonoma Hexagon acquisizione Vires
    Mobilità 4.0 autonoma, Hexagon acquisisce Vires

    Hexagon espande il proprio portfolio di simulazione accelerando la strategia di guida autonoma per la mobilità 4.0 del futuro con l’acquisizione di Vires. La tedesca Vires è un fornitore di soluzioni software che supportano sviluppo, test e...

  • sollevamento autonomo Linde K-Matic
    Sollevamento autonomo Linde fino a 12 m

    Linde Material Handling amplia la gamma di carrelli robotici con il carrello combinato K-Matic per sollevamento autonomo in corsie molto strette (VNA). Il carrello ha portata di 1,5 ton e può stoccare e prelevare in perfetta autonomia...

  • componenti meccanici catalogo CT Meca
    Componenti meccanici CT Meca in un click

    CT Meca ha aggiornato il proprio catalogo di componenti meccanici per facilitare la navigazione sul sito aziendale, grazie a codici prodotto in primo piano. Inserendo nella barra di ricerca il codice prodotto, è possibile infatti visualizzare immediatamente...

  • Agricoltura digitale, tutto inizia dalle macchine

    Le soluzioni hi-tech dedicate alle macchine agricole stanno trasformando il vecchio comparto in un settore del futuro. La digital farming trasforma il contadino in un manager. Ecco perché Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x