Crescita Schaeffler a metà 2016

Pubblicato il 1 settembre 2016

Schaeffler ha registrato nella prima metà 2016 un fatturato in crescita del 2,9%, pari a 6,7 miliardi di euro, margine ebit salito dello 0,5% a 12,8% e +60% nei ricavi netti, a quota 494 milioni. La crescita più forte è stata nel business Automotive, +5,4%, superando anche l’incremento nella produzione di veicoli passeggeri e veicoli commerciali leggeri (+2,2%), grazie alla forte domanda proveniente dalle aree Cina e Asia-pacifico.

Ha invece segnato un -4,9% l’Industrial business, che si è mantenuto comunque stabile nel secondo trimestre rispetto al primo, grazie alla leggera crescita registrata in Europa. Risultato che, malgrado considerevoli crescite in settori quali eolico, due ruote e aerospace, ha sofferto a causa delle incertezze legate alle materie prime e alla distribuzione industriale. A livello di regioni, l’aumento di fatturato in Europa è stato del 2,7%, dello 0,3% nelle Americhe e del 5,3 e 5,9% in Cina e Asia-pacifico rispettivamente, grazie soprattutto al business automotive. Schaeffler Group prevede infine per il 2016 una crescita complessiva compresa tra il 3 e il 5%, margine ebit tra il 12 e il 13% e cash flow attorno ai 600 milioni.



Contenuti correlati

  • Nello spazio con l’automazione

    Diverse missioni del veicolo spaziale Falcon 9 di SpaceX si sono concluse con successo e con un rientro controllato del primo stadio del vettore orbitale, che sarà riutilizzato in missioni successive. Per raggiungere questi obiettivi sono stati...

  • polichetoni aerospace joint venture Victrex TriMack
    Polichetoni in aerospace, joint venture Victrex Tri-Mack

    Joint venture Victrex e Tri-Mack Plastics Manufacturing per accelerare lo sviluppo di compositi a base di polichetoni per aerospace. Coniugando competenza progettuale e produttiva nei compositi termoplastici, la collaborazione prevede la creazione di un nuovo stabilimento produttivo...

  • A Parigi in mostra l’eccellenza Okuma

    Nel mese di febbraio scorso, il Centro di Eccellenza Aerospaziale di Parigi ha ospitato oltre 200 clienti di Okuma provenienti da tutto il mondo. In mostra le lavorazioni dedicate ai materiali delle applicazioni del settore sulle più...

  • Grafene per l’aerospace

    Prospero è un drone con ali ricoperte di grafene, che dimostra la notevole utilità di questo materiale in campo aerospaziale. Leggi l’articolo

  • Nessun problema in superficie

    Rösler ha una divisione dedicata all’industria aerospaziale con una vasta gamma di processi di granigliatura, pallinatura, granigliatura con getto d’acqua ad alta pressione, sverniciatura e rimozione di rivestimenti, irruvidimento superficiale e di vibrofinitura per componenti di motori...

  • cella robotizzata Canavese Inside Industria 4.0
    Cella robotizzata 4.0 Canavese Inside

    Presentata alla A&T del maggio scorso la cella robotizzata di Canavese Inside, il primo prodotto in ottica Industria 4.0 della rete di impresa nata nel 2016 sul territorio di Ivrea e del Canavese. La cella robotizzata presentata...

  • Saperi tecnologici a confronto

    Al Forum Internazionale sull’Aerospace e sugli Stampi, tenutosi recentemente presso il centro tecnologico di Makino, a Kirchheim unter Teck, in Germania, si sono incontrati più di 300 esperti provenienti da tutta Europa per partecipare a presentazioni su...

  • giunti banchi prova EN4 R+W
    Giunti R+W per banchi prova motori EN4

    R+W fornisce giunti e soluzioni ad hoc per i banchi prova sviluppati da EN4, spin-off dell’università di Perugia che da un decennio fornisce i propri servizi ad aziende nei settori automotive, meccatronico, aerospaziale ed energetico. R+W ha...

  • crescita ordini 2016 DMG Mori
    Crescita ordini record DMG Mori 2016

    Chiusura 2016 con crescita ordini record per DMG Mori, a 2.369,9 milioni di euro, +4% sull’anno precedente. L’incremento ordini, il più alto nei 146 anni di storia dell’azienda, giunge a discapito di un mercato della macchina utensile...

  • Un motore a pieni giri

    Secondo l’ultimo rapporto di Anfia, di cui riportiamo in questo articolo varie parti, lo scorso anno, negli stabilimenti italiani si sono prodotti oltre 1,1 milioni di autoveicoli: +8,8%. Il settore Automotive è uno dei comparti che cresce...

Scopri le novità scelte per te x