Bene l’industria italiana delle macchine utensili

Pubblicato il 8 luglio 2015

Si è svolta nel centro congressi di Fiera Milano Rho l’assemblea dei soci Ucimu-sistemi per produrre, presieduta da Luigi Galdabini. Alla riunione dei costruttori italiani di macchine utensili era presente Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria. I dati di bilancio 2014 sono positivi e le previsioni per il 2015 sono in crescita. Vediamo qui di seguito numeri e percentuali.

Grazie alla performance positiva, l’industria italiana ha rafforzato la quarta posizione nella graduatoria mondiale dei produttori e si è confermata terza nella classifica degli esportatori. In particolare nel 2014, la produzione è cresciuta del 7,9%, si è attestata a 4.840 milioni di euro, trainata dalla ripresa del consumo interno, cresciuto del 33,8% a 2.738 milioni di euro, che ha favorito le consegne dei costruttori italiani salite, del 44%, a 1.587 milioni, e delle importazioni, in crescita, del 21,9% a 1.151 milioni di euro. Di segno opposto le esportazioni, in calo del 3,9% a 3.253 milioni di euro, risultato attribuibile, almeno in parte, alla scelta dei costruttori di presidiare anzitutto il mercato domestico tornato finalmente a consumare.

La ripresa del settore troverà conferma anche nel 2015. In particolare quest’anno tutti i principali indicatori segneranno un incremento: la produzione salirà del 5,2%, il consumo sarà del 5,7% in più rispetto all’anno scorso, le consegne sono attese in crescita del 4,3% e le importazioni +7,7%. Anche le esportazioni torneranno con segno positivo, in crescita del 5,6%. Gli Stati Uniti sono il primo mercato di destinazione del made in Italy, seguito da Cina, Germania, Russia, Francia.

Luigi Galdabini, presidente Ucimu ha rilevato: “Dopo un 2013 da dimenticare, nel 2014, l’industria italiana di settore è tornata a crescere, dando inizio a un trend positivo che trova già conferma nei dati 2015. L’anno appena trascorso sarà ricordato per la ripresa della domanda italiana”.

“Siamo di fronte a un cambiamento epocale –ha detto Squinzi nel suo intervento-, per le imprese, per la coesione sociale, economia e finanza. Una stagione che chiamerà tutte le parti a ricostruire il nostro Paese. Dalla crisi si uscirà con l’impegno di tutti. Perché questo avvenga sarà necessario recuperare competitività, investimenti di medio e lungo periodo, conoscenza e capacità innovativa”.



Contenuti correlati

  • lubrificanti partnership DMG Mori Fuchs
    Partnership nei lubrificanti tra DMG Mori e Fuchs

    DMG Mori e Fuchs rafforzano la loro collaborazione con la firma di un accordo per lo sviluppo di soluzioni innovative nell’ambito dei lubrificanti per macchine utensili. La partnership tecnologica approfondisce e mette a valore i successi già...

  • Open Mind, in ‘Pole position’

    Si è svolto lo user meeting 2017 di Open Mind Italia, azienda specializzata nello sviluppo e commercializzazione di software CAD/CAM. All’evento dal titolo, hypermill in Pole position, che si è svolto nel museo storico Alfa Romeo di...

  • Quando lo ‘speciale’ diventa lo standard

    Per la gestione di oltre 60 assi tra analogici e digitali, seicento I/O digitali e di quasi venti processi, anche tutti contemporaneamente attivi, Stemas si è affidata a un unico sistema CNC+PC industriale Osai. Leggi l’articolo

  • sbavatura DeburringEXPO 2017
    Sbavatura in mostra alla DeburringEXPO

    Si è tenuta lo scorso ottobre DeburringEXPO 2017, seconda edizione della fiera di Karlsruhe dedicata alle tecniche di sbavatura, arrotondamenti e superfici di precisione. Rispetto al debutto nel 2015, la fiera ha visto un aumento del 40%...

  • movimentazione lineare Rollon apertura filiale Giappone
    Movimentazione lineare Rollon in Giappone

    Apertura di una nuova filiale a Tokyo, in Giappone, per Rollon, che allarga così la propria strategia di internazionalizzazione in un hub strategico per la movimentazione lineare nell’industria delle macchine utensili, della robotica e dell’automazione. La filiale...

  • saldatura ad arco robot Fanuc ARC Mate 100iD
    Saldatura ad arco con robot Fanuc

    Fanuc presenta il modello di robot Fanuc ARC Mate 100iD compatto per saldatura ad arco, che prosegue il percorso di produttività e accessibilità offerte dal predecessore ARC Mate 100iC/12. Il nuovo robot offre efficienza elevata grazie alle...

  • tornitura Campionato CNC Contest Randstad
    Sfida CNC in tornitura con Randstad

    E’ partito il 16 ottobre il CNC Contest – Campionato Tornitori Randstad, che in 16 tappe in tutta Italia porterà alla sfida finale il 23 novembre a Piacenza per eleggere il campione nazionale di tornitura. Il Contest,...

  • Premio TOP 100 Stahlwille
    Premio TOP 100 agli utensili innovativi Stahlwille

    Stahlwille è stata insignita del premio TOP 100 tra le 100 aziende più innovative tedesche. La giuria del premio, che nella foto viene ricevuto da Winfried Czilwa, ceo Stahlwille, è stata impressionata dalla lunga tradizione di oltre...

  • Soluzioni per l’industria alimentare

    Gruppo Casillo ha deciso di investire nell’efficienza energetica, attraverso un piano triennale per il revamping dei propri impianti. Per raggiungere questo obiettivo ha sostituito i precedenti motori con dei Siemens Simotics nella classe di efficienza più elevata....

  • saldatura Migatronic Cowelder robot
    Saldatura modulare e intuitiva Migatronic

    Migatronic ha presentato alla Schweissen & Schneider di settembre impianti di saldatura con concetti modulari, che introducono flessibilità e intuitività nei processi. La modularità è infatti il concetto che definisce la nuova generazione di impianti di saldatura...

Scopri le novità scelte per te x